Riduzioni del personale in vista per Intel?

Riduzioni del personale in vista per Intel?

L'annuncio potrebbe venir dato nella giornata di domani, alla pubblicazione dei risultati finanziari del primo trimestre 2016

di pubblicata il , alle 12:01 nel canale Processori
Intel
 

Il mercato dei PC non sta vivendo, da alcuni anni a questa parte, una situazione semplice: i personal computer non sembrano essere in grado di raccogliere l'interesse del passato mentre i tablet hanno evidenziato segnali di un calo della domanda.

Ecco quindi che anche Intel sembra alle prese con gli spiacevoli effetti di una domanda in contrazione, e con la possibilità che vengano attuati dei tagli nel numero complessivo dei dipendenti. Così riporta il sito Oregonlive, citando fonti interne all'azienda.

Nella serata di domani, martedì 19 aprile, Intel renderà pubblici i propri dati finanziari per i primi 3 mesi del 2016. Si ipotizza che in questa sede l'azienda possa comunicare interventi a ridurre il proprio organico, con quote che secondo la fonte potrebbero essere a doppia cifra quindi superiori al 10% in alcune divisioni.

Alla fine di dicembre 2015 Intel occupava a livello globale circa 107.000 dipendenti; la scorsa estate l'azienda aveva comunicato una riduzione dei propri dipendenti per poco più di 1.100 unità negli Stati Uniti, un calo inferiore al 2,5% della forza lavoro complessivamente occupata in nord America.

Al pari di tutte le aziende storicamente impegnate nel settore dei PC Intel è alle prese con una profonda riorganizzazione interna che possa portarla a dipendere meno da questa tipologia di prodotti, così da mantenere i livelli di redditività che è stata capace di ottenere sino ad oggi. Il recente cambio di alcuni executives in ruoli chiave dell'azienda è del resto un chiaro indicatore di una strategia volta a cambiare dall'interno l'azienda, pensandone all'evoluzione futura nei prossimi 5-10 anni sempre meno dipendente dal tradizionale mondo dei PC.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno18 Aprile 2016, 14:35 #1
Intel in difficoltà?
Ma nooo... non stava macinando record su record a detta di qualcuno, come prova che non vi era alcun problema?
elgabro.18 Aprile 2016, 15:18 #2
Magari la finisse di piazzare processori a 1000€ è vero che non c'è concorrenza, ma la gente mica è stupida.
lucusta18 Aprile 2016, 15:26 #3
sai cosa significa con intel?

taglio dipendenti = eliminazione di una divisione.

fa' cosi' per X-Scale, per Larrabee (parte grafica vettoriale, la parte cooprocessore e' fortunatamente rimasta in essere)...

mobile?

PS:
tanto l'anno prossimo riassume per IoT...
ionet18 Aprile 2016, 16:05 #4
la butto la anche se non ci crede nessuno

non e' che con l'imminente ritorno di amd con zen,molti oem stanno gia' limitando ordini a intel??
magari solo per spuntare prezzi migliori,ma intel comunque sia prevede sicuramente trimestri meno rosei e inevitabilmente per nascondere crolli di fatturato tampona con tagli al personale

poi ok che zen ancora deve uscire,ma ci manca poco,e' scontato che andra' nettamente meglio delle attuali cpu amd,e di conseguenza qualche punto di share intel lo perdera' sicuramente
PaulGuru18 Aprile 2016, 16:43 #5
Originariamente inviato da: ionet
la butto la anche se non ci crede nessuno

non e' che con l'imminente ritorno di amd con zen,molti oem stanno gia' limitando ordini a intel??
magari solo per spuntare prezzi migliori,ma intel comunque sia prevede sicuramente trimestri meno rosei e inevitabilmente per nascondere crolli di fatturato tampona con tagli al personale

poi ok che zen ancora deve uscire,ma ci manca poco,e' scontato che andra' nettamente meglio delle attuali cpu amd,e di conseguenza qualche punto di share intel lo perdera' sicuramente


La lezione ed il livello di fiducia che AMD ha dato a tutti ( quei pochi almeno) i fornitori con l'arrivo di Super Bulldozer ( l'Intel-killer ) penso sia bastata
tuttodigitale18 Aprile 2016, 22:27 #6
Originariamente inviato da: PaulGuru

La lezione ed il livello di fiducia che AMD ha dato a tutti ( quei pochi almeno) i fornitori con l'arrivo di Super Bulldozer ( l'Intel-killer ) penso sia bastata


Non vorrei dire, saranno anche sotto NDA, ma ad oggi innumerevoli soggetti conoscono le qualità di ZEN, avendo ricevuti degli ES per mettere a posto il loro HW, e tra questi ci sono anche gli OEM, come DELL, HP e ASUS...
non si affidano, a soli 6-8 mesi dalla commercializzazione al marketing di AMD...

Credo che se ci sia stata una regressione nelle vendite, questa sia da imputare proprio all'attesa per la CPU di AMD, che competitiva o no, cambierà certamente il rapporto prezzo-prestazioni, quasi immobilizzato da 5 anni a questa parte...

PS le notizie del primo BD, era tutt'altro che positive, visto che dato per imminente, ha subito ritardi su ritardi...
ziobepi18 Aprile 2016, 23:02 #7
Originariamente inviato da: tuttodigitale
stata una regressione nelle vendite, questa sia da imputare proprio all'attesa per la CPU di AMD


Ehm... il mondo reale è un po' diverso dal forum di HwUpgrade...
nel mondo reale neanche si sa dell'esistenza di AMD,
e se domandi a qualcuno di che marca è il suo processore, non lo sa...
cdimauro18 Aprile 2016, 23:59 #8
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Intel in difficoltà?
Ma nooo... non stava macinando record su record a detta di qualcuno, come prova che non vi era alcun problema?

Che Intel stia macinando e abbia fatturati da record non li dice qualche pinco pallino qualsiasi, ma i report aziendali che sono stati presentati nell'ultimo quadrimestre, e a chiusura di quello annuale.

E qualcuno, che io ricordi, ci mancava poco che stendesse il tappeto rosso per i risultati raggiunti.

Ciò precisato, ogni tanto abbiamo assistito a notizie di tagli del personale. Ecco la precedente (peraltro proveniente sempre dalla stessa fonte): Licenziamenti (silenziosi) in vista per Intel. Da notare che in quest'ultima notizia si afferma che Intel abbia 106 mila dipendenti, mentre in quella oggetto di questo thread sarebbero 107 mila. Considerati i licenziamenti paventati, Intel ha, invece, aumentato di mille unità i lavoratori.

Con questo non voglio dire che non ci siano o saranno licenziamenti. Faccio presente che Intel acquisisce da tempo aziende, e conseguentemente si vengono a creare posizioni duplicate che successivamente vengono rimosse. Tutto perfettamente naturale, e potrebbe anche essere questo il caso (ricordo che la sola Altera ha comportato un esborso di poco meno di 17 miliardi di dollari, oltre a incamerare parecchio nuovo personale).

Comunque i conti li faremo, al solito, il prossimo anno.
Originariamente inviato da: elgabro.
Magari la finisse di piazzare processori a 1000€ è vero che non c'è concorrenza, ma la gente mica è stupida.

La gente di cui parli sono professionisti e aziende che hanno bisogno di processori non mainstream.
Originariamente inviato da: ionet
la butto la anche se non ci crede nessuno

non e' che con l'imminente ritorno di amd con zen,molti oem stanno gia' limitando ordini a intel??
magari solo per spuntare prezzi migliori,ma intel comunque sia prevede sicuramente trimestri meno rosei e inevitabilmente per nascondere crolli di fatturato tampona con tagli al personale

poi ok che zen ancora deve uscire,ma ci manca poco,e' scontato che andra' nettamente meglio delle attuali cpu amd,e di conseguenza qualche punto di share intel lo perdera' sicuramente

Mi pare prematuro, e soprattutto non ricordo mosse del genere fatte in passato e basate su futuri nuovi processori di AMD.
squalho19 Aprile 2016, 19:31 #9
D'accordissimo con cdimauro!

Ricordo i tempi in cui esisteva una scelta vera tra AMD e Intel ma ora il divario e` imbarazzante. AMD se la cava ancora grazie alle installazioni OEM, ma sui componenti discreti credo che venga regolarmente massacrata (se qualcuno ha numeri al riguardo mi piacerebbe vederli). Guardare i grafici sovrapposti delle azioni delle due aziende fa abbastanza impressione...

Di sicuro Intel ha perso un po' il treno sui SoC e un po' il mondo mobile in generale. O forse non l'ha perso, ma non ha saputo guadagnarsi quella posizione dominante che ha nel mondo PC (e Mac).

Bisogna poi vedere cosa succede in pratica. Spesso le riduzioni del personale non sono veri licenziamenti, ma semplicemente "attrition" (blocco del turn-over in italiano?). Quello vorrebbe significare piu` uno spostamento degli obiettivi che non una vera e propria riduzione della domanda. Vedremo i numeri della trimestrale!
SL319 Aprile 2016, 20:30 #10
Originariamente inviato da: lucusta
sai cosa significa con intel?

taglio dipendenti = eliminazione di una divisione.

fa' cosi' per X-Scale, per Larrabee (parte grafica vettoriale, la parte cooprocessore e' fortunatamente rimasta in essere)...

mobile?

PS:
tanto l'anno prossimo riassume per IoT...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^