Revision G: un Athlon AM2 dietro l'altro

Revision G: un Athlon AM2 dietro l'altro

Si inizia già a parlare di prossima revision di processore per le cpu Socket AM2: ecco perché tutto questo è quantomeno prematuro

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 17:20 nel canale Processori
 

Le cpu AMD Athlon 64 basate sulla nuova piattaforma Socket AM2 non fanno in tempo neppure ad essere rese disponibili sul mercato, che già si inizia a discutere di quale ne sarà il successore. Il nome che emerge in questi giorni è quello di Revision G, nome logico considerando che quella adottata da AMD per le cpu Socket AM2 è la revision F.

cpu_z_fx62_revf.png
il tool Cpu-Z segnala come le nuove cpu Socket AM2 siano dotate di Revision F del processore

Le cpu Revision G altro non saranno che quelle Athlon Socket AM2 costruite utilizzando il processo produttivo a 65 nanometri. AMD dovrebbe avviare la produzione in volumi di queste cpu, nella versione X2, a partire dalla fine dell'anno. Ottimisticamente è presumibile che i primi sample verranno proposti sul mercato entro la fine dell'anno, con versioni di processore Athlon 64 X2 dal modello 4.200+ a quello 4.800+.

Queste nuove cpu non introdurranno novità dal punto di vista architetturale, fatta eccezione per il nuovo processo produttivo. E' possibile che AMD possa abbinare a queste cpu anche alcune modifiche al memory controller, in termini di migliore compatibilità con le memorie DDR2 oppure di supporto, ufficiale oppure ufficioso, a standard memoria superiori a quello DDR2-800 attualmente certificato per le piattaforme Socket AM2.

Molte di queste possibili novità nel memory controller dipenderanno dalla situazione del mercato verso la fine dell'anno: resta da capire in quale direzione si spingeranno sia i produttori di moduli memoria che il JEDEC. Quest'ultimo non sembra intenzionato a proporre nuovi standard DDR2 superiori a quello DDR2-800, aspettando la diffusione della tecnologia DDR3 per promuovere velocità superiori.

Le memorie DDR3, tuttavia, sono ancora ben lontane dall'essere una realtà nel mercato delle schede madri. La diffusione di un nuovo standard richiede sempre un intervallo di tempo lungo, e il fatto che alcuni produttori abbiano a disposizione dei sample implica solo che la direzione sia stata tracciata, non quanto rapidamente una nuova tecnologia possa diventare disponibile in volumi per tutti i segmenti di mercato. Del resto, è solo ora che la memoria DDR2 è diventata realmente interessante per tutte le tipologie di sistemi, grazie al progressivo allineamento di prezzo rispetto a quello della memoria DDR.

La nostra impressione è che lo standard massimo ufficialmente supportato continuerà a restare quello DDR2-800, ma è possibile che alcuni divisori per memorie DDR2-1066 possano venir implementati benché non ufficiosamente.

Quello che al momento attuale si può affermare è che le cpu AMD Revision G saranno sicuramente caratterizzate dal nuovo processo produttivo, e permetteranno a regime costi inferiori di produzione e volumi più elevati. E' possibile che AMD possa intervenire a migliorare il memory controller e a introdurre qualche altra funzionalità, ma pare poco probabile che possano verificarsi altre significative novità architetturali.

Il passaggio seguente dovrebbe essere quello del core K8L, che rappresenta il punto di svolta dell'architettura K8 per AMD; di questa architettura abbiamo parlato in questa precedente notizia, alla quale rimandiamo per i dettagli. Al momento attuale è possibile presumere che questa serie di processori otterrà livelli prestazionali ben superiori a quelli delle soluzioni Athlon 64 attualmente disponibili, anche se non è prevedibile che tali cpu possano essere immesse sul mercato.

K8L continuerà ad utilizzare lo stesso Socket AM2 introdotto da AMD ad inizio settimana? La sensazione è che AMD continuerà ad utilizzare questo Socket per un periodo di tempo almeno pari a quella che è stata la vita di mercato di quello a 939 pin, quindi 2 anni; la storia recente di questo produttore conferma questo, ed è presumibile che in previsione delle innovazioni delle architetture K8L AMD abbia già previsto gli opportuni adattamenti di Socket, così da rendere quello AM2 adatto anche a queste cpu. Indubbiamente, una conferma in questa direzione potrà venire solo da AMD e al momento attuale il produttore americano, come sempre accade in questi casi, ha scelto di non commentare.

Il quadro attuale, alla fine del mese di Maggio 2006, vede le cpu Athlon 64 X2 come ancora quelle che rappresentano il miglior bilanciamento tra caratteristiche tecniche e prestazionali, nel segmento delle soluzioni desktop. Intel prepara il debutto delle cpu Conroe, e tra alcune settimane sarà possibile iniziare a vederne i primi risultati prestazionali: in quel momento sarà possibile capire in che misura Intel abbia ricuperato il divario, oppure distanziato nettamente AMD. I prossimi 2 mesi saranno sicuramente carichi di novità per quanto riguarda il mercato dei processori in generale, e quello delle soluzioni desktop in particolare.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ErminioF25 Maggio 2006, 17:40 #1
Per me il titolo trae in inganno: sembra quasi che la revision G sia già pronta e debutti sul mercato nel giro di qualche settimana, invece si parla fine 2006, nel mercato dell'informatica 7 mesi non sono pochi.
Straremo a vedere, se proprio dovessi cambiare cpu (da un 939) aspetterò di vedere conroe e forse anche K8L
xatto25 Maggio 2006, 17:41 #2
fatto sta che attualmente gli AM2 sono molto deludenti e in questo step li salterei proprio....

forse converebbe aspettare direttamente la nuova revision tanto sono convinto che con l'arrivo dei nuovi proci intel amd cercherà il piu possibile di antticipare la consegna per non perdere quote di mercato....

con questa generazione intel SEMBRA aver vinto....
Racer8925 Maggio 2006, 17:59 #3
era meglio se amd introduceva gli am2 direttamente a 65nm... secondo me gli acquisti erano nettamente superiori
cicastol25 Maggio 2006, 18:10 #4
Speriamo che AMD si dia una mossa per anticipare l'uscita del k8l,senza stare a perder tempo con inutili revisioni..... il core 2 è dietro l'angolo!!
Bluknigth25 Maggio 2006, 18:12 #5
Io aspetterei a dare per vittoriosa Intel, perchè fino ad ora non ho visto bench su tutte le applicazioni.

Poi Intel in questo periodo sta facendo delle interviste al limite del reale:
Non so più dove ho letto una intervista dove un tizio della Intel dichiarava che "la prossima generazione di CPU Xeon saranno il 25% più veloci della attuale e quindi fino al 60% più veloci degli Opteron."

Ora che possano essere il 25% più veloci (dicessero in che ambiti!!) mi può andare bene, ma se la differenza con gli Opteron diventa del 60%, vorrebbe dire che le CPU Xeon attuali sono nettamente più veloci delle CPU AMD.

Il mercato infatti da ragione a Intel spostandosi verso le CPU opteron ;-)
Mr. X25 Maggio 2006, 18:20 #6
Ma se si aumenta il bus non si può arrivare alle DDR1066? Come si fa con le DDR400 che si aumenta il bus e si possono avere anche DDR600?
Dreadnought25 Maggio 2006, 18:34 #7
AMd non ha un front side bus, la comunicazione tra CPU e RAM è diretta, la velocità dei dati dipende dalla latenza e dalla frequenza della ram
capitan_crasy25 Maggio 2006, 18:42 #8
Originariamente inviato da: Racer89
era meglio se amd introduceva gli am2 direttamente a 65nm... secondo me gli acquisti erano nettamente superiori

attualmente AMD non ce la fa ha produrre i 65nm in volume tale da servire tutto il mercato.
La Fab 36 dovrebbe raggiungere la piena efficienza all' inizio del 2007!
freeeak25 Maggio 2006, 18:45 #9
in effetti amd se ne è stata sugli allori...spero che abbiano qualche carta ben nascosta,perche io non ho visto niente di eccezzionale in questi k8L
capitan_crasy25 Maggio 2006, 18:45 #10
Originariamente inviato da: Mr. X
Ma se si aumenta il bus non si può arrivare alle DDR1066? Come si fa con le DDR400 che si aumenta il bus e si possono avere anche DDR600?

MR. X fa il bravo...
Non è un problema di FSB in quando non esiste nell' Athlon64 e volendo vedere non è un problema di Timing elevati...
Il problema è proprio il core Windson.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^