Retrospettiva su Motorola 680x0

Retrospettiva su Motorola 680x0

Analizzata la famiglia di processori Motorola 680x0, che hanno equipaggiato computer storici come il Mac, l'Amiga e l'Atari

di pubblicata il , alle 11:27 nel canale Processori
MotorolaAtari
 
Sul sito italiano Lithium è stato pubblicato un nuovo articolo della serie "vecchie glorie del passato", nel quale è stato analizzato il processore Motorola 680x0, primo esponente di una delle più acclamate famiglie di processori CISC. I 680x0 hanno comunque giocato un ruolo di primo piano nella storia dei processori ed hanno equipaggiato computer storici come il Mac, l'Amiga e l'Atari.
Qui di seguito è riportato un estratto dall'introduzione:
La famiglia Motorola 680x0 è stata senza dubbio una delle più interessanti dell'intera storia dei microprocessori. Abbiamo detto più volte che negli anni '80 si scatenò un confronto fra i sostenitori di due differenti filosofie implementative dei processori: RISC e CISC. Il paradigma RISC (Reduced Instruction Set Computer) prevedeva la netta suddivisione in istruzioni di accesso alla memoria ed in istruzioni di elaborazione, grossi register file, istruzioni relativamente semplici e pochi metodi di indirizzamento. Il paradigma CISC (Complex Instruction Set Computer) invece prevedeva in generale istruzioni più complesse, molteplici modi di indirizzamento e non distingueva le istruzioni di Load&Store da quelle di elaborazione.
L'articolo completo è disponibile on line a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
atomo3717 Luglio 2002, 11:34 #1
articolo mitico. e mitico è stato il 68000 che ha equipaggiato milioni di mac, milioni di amiga, atari st e poi apparati vari! era un cpu enorme, credo fosse lungo una decina di centimetri!
sidewinder17 Luglio 2002, 11:41 #2
*sniff* (lacrimuccia)

La mia cpu preferita in assoluto, dopo il 6502
topinoz17 Luglio 2002, 12:06 #3
6502?? Ma vuoi mettere con lo Z80????? Non c'è paragone!! :P
corsar017 Luglio 2002, 13:12 #4
E non dimentichiamoci il 68008 che ha equipaggiato anche il Sinclair QL...
Un computer che avrebbe potuto avere un GRANDE futuro se solo non avessero voluto usare un certo tipo di tecnologia troppo fuori standard (leggi microdrive...)
Ivanooe17 Luglio 2002, 13:58 #5
Il mitico QL!!!!!!

Lungo un metro!!! :P

Era a 32bit se non sbaglio vero?
maniak17 Luglio 2002, 14:13 #6
Io possiedo 2 esemplari di 68000,un 6502,diversi z80 e z280,di fattura e frequenze diverse......
Fanno parte della mia collezzione e devo dire che è molto meglio collezzionare cpu che francobolli......
topinoz17 Luglio 2002, 14:21 #7
QL? Ma non aveva una tastiera di qualita' ignobile???tipo cuscinetto d'aria?
corsar017 Luglio 2002, 14:24 #8
Si il 68008 era a 32 bit ma uno dei registri (non mi ricordo più quale) era solo ad 8 bit creando così un collo di bottiglia nelle prestazioni...
Peccato, appunto, perchè insieme ad altre scelte "strane" hanno fatto in modo che il mitico QL non avesse un suo mercato all'altezza delle prestazioni
:-(
Ivanooe17 Luglio 2002, 14:36 #9
Confermato!Un 8 bit con i registri interni a 32bit!!!

Pensate che era l' 83 ragazzi....altro che 10mhz in più!!!!

Bei tempi.....Sinclair Rulez (una volta!)
il_pastore17 Luglio 2002, 15:56 #10
Era un normale 68000 con bus dati a 8bit e bus indirizzi a 20

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^