Qualcomm Snapdragon Wear 3100: nuova architettura per un consumo ultra ridotto

Qualcomm Snapdragon Wear 3100: nuova architettura per un consumo ultra ridotto

Qualcomm presenta la nuova piattaforma Snapdragon Wear 3100 adatta ai futuri smartwatch che promette un consumo ultra ridotto

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Processori
QualcommSnapdragon
 

Nella giornata di ieri Qualcomm ha presentato lo Snapdragon Wear 3100, basato su una nuova architettura che permetterà un consumo energetico più basso rispetto al passato. In questa architettura sono presenti i processori A7 quad core ad alte prestazioni, il DSP integrato ad alta efficienza e un nuovo co-processore a bassissimo consumo che lavorano insieme per prolungare la durata della batteria.

Il nuovo coprocessore Qualcomm QCC1110 è stato progettato da zero ed è il cuore della piattaforma Snapdragon Wear 3100. Ha dimensioni di circa 21mm², è ottimizzato per il funzionamento a bassissima potenza e funge da complemento per il processore principale, ridefinendo l'audio, il display e le esperienze dei sensori per gli smartwatch di prossima generazione. Esso integra, inoltre, un motore di deep learning per carichi di lavoro personalizzati.

La piattaforma Snapdragon Wear 3100 include un nuovo sottosistema di gestione dell'alimentazione indossabile (PMW3100) per supportare una minore potenza e un'integrazione più elevata. Questo processore è progettato per contribuire a ridurre il consumo energetico in aree come le modalità a basso consumo, il caricamento del GPS, gli aggiornamenti di ogni minuto/secondo dell'orologio, l'elaborazione dei sensori, la riproduzione MP3 e le chiamate vocali Wi-Fi/Bluetooth. Ciò si traduce in miglioramenti della durata della batteria da 4 a 12 ore durante il giorno di utilizzo rispetto alla piattaforma precedente.

Qualcomm, per la realizzazione di questa piattaforma, ha collaborato con Google al fine di ottimizzare il sistema anche sul lato software; tutto ciò offrirà una ricca modalità interattiva, nuove esperienze personalizzate e supporto per una durata prolungata della batteria.

I primi clienti che avranno la possibilità di montare sui propri dispositivi il nuovo processore sono Fossil Group, Louis Vuitton e Montblanc. Queste aziende stanno già lavorando per portare smartwatch per un gruppo eterogeneo di consumatori, compresi gli utenti sportivi di lifestyle, i viaggiatori alla moda e coloro che cercano un orologio smart di lusso di fascia alta.

La piattaforma Snapdragon Wear 3100 è disponibile in tre varianti: Smartwatch Bluetooth e Wi-Fi con tethering, Smartwatch tethered basati su GPS e Smartwatch collegati a 4G LTE. La piattaforma è in produzione di massa e in spedizione da oggi ai partner Qualcomm.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sbaffo11 Settembre 2018, 18:25 #1
ma non è possibile fare un sistema di ricarica col movimento, tipo quelli a molla degli orologi meccanici, ma elettrico? Probabilmemte non è sufficente per ricaricare totalmente ma almeno allungherebbe la durata della batteria. Oppure un sistema piezoelettrico che usa il calore del corpo umano.
Piedone111311 Settembre 2018, 19:47 #2
Originariamente inviato da: sbaffo
ma non è possibile fare un sistema di ricarica col movimento, tipo quelli a molla degli orologi meccanici, ma elettrico? Probabilmemte non è sufficente per ricaricare totalmente ma almeno allungherebbe la durata della batteria. Oppure un sistema piezoelettrico che usa il calore del corpo umano.


e probabilmente nello spazio del sistema potresti metterci una batteria 5 volte capiente.
marchigiano11 Settembre 2018, 20:52 #3
ma ancora cortex A7? ma non era meglio usare gli A35? ancora con sto vecchiume? vediamo i primi modelli come si comporteranno... ma qui stiamo fermi al palo, poi vendono a produttori di orologi, ma i vari samsung LG huawei motorola sony che fanno?


Originariamente inviato da: sbaffo
ma non è possibile fare un sistema di ricarica col movimento, tipo quelli a molla degli orologi meccanici, ma elettrico? Probabilmemte non è sufficente per ricaricare totalmente ma almeno allungherebbe la durata della batteria. Oppure un sistema piezoelettrico che usa il calore del corpo umano.


fai conto che un orologio elettrico con ricarica a movimento ha un accumulatore da 25mWh di media, con cui può marciare stando fermo nel cassetto per mesi. uno smartwatch ha una batteria da 1500mWh (60 volte più capiente quindi) e la scarica in circa un giorno (quindi consuma circa 5000 volte di più. come puoi ben capire è impraticabile
sbaffo13 Settembre 2018, 00:46 #4
grazie Marchigiano della spigazione. Immaginavo qualcosa del genere ma non sapendone niente ci speravo.
Immagino che anche una ricarica a molla manuale che venisse convertita in elettricità avrebbe lo stesso problema.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^