Qualcomm Snapdragon 830 prodotto da Samsung a 10-nm secondo i primi rumor

Qualcomm Snapdragon 830 prodotto da Samsung a 10-nm secondo i primi rumor

Circolano nuove voci di corridoio a riguardo della produzione dei nuovi processori Qualcomm Snapdragon 830, che sarà delegata in toto a Samsung con il suo processo produttivo a 10-nm

di pubblicata il , alle 13:55 nel canale Processori
QualcommSamsung
 

Mancano ancora alcuni mesi dall'ipotetico annuncio ufficiale di un nuovo processore da parte di Qualcomm, tuttavia sono appena affiorati nuovi rumor su Snapdragon 830, il successore della proposta di punta del produttore di semiconduttori americano. Le voci provengono dalla Corea del Sud, madrepatria di Samsung, e vogliono proprio nel produttore degli smartphone della famiglia Galaxy S l'unica società delegata alla fornitura del nuovo system-on-chip per dispositivi mobile.

I coreani utilizzeranno un nuovo processo produttivo a 10-nm realizzato attraverso una tecnologia chiamata FoPLP, acronimo di Fan-out Panel Level Package. Grazie al nuovo approccio Samsung riuscirà a produrre i chip senza aver bisogno di un circuito stampato per il substrato del package. Entrambe le società, sostiene il rumor, hanno collaborato per la progettazione della nuova tecnologia di produzione che verrà probabilmente impiegata su tutti i prossimi processori di fascia alta degli americani.

L'uso della tecnica FoPLP ha infatti numerosi vantaggi: primo fra tutti l'abbattimento dei costi di produzione, unito ad una facilità di integrazione superiore con le componenti I/O e, non da ultimo, la possibilità di realizzare un microprocessore più sottile rispetto al passato. Grazie all'uso di un processo di stampa a 10-nm, inoltre, lo stesso chip potrebbe essere più piccolo e al tempo stesso vantare una potenza computazionale più elevata mista ad un'efficienza energetica superiore.

Secondo voci di corridoio meno recenti i nuovi Galaxy S8 utilizzeranno in alcuni mercati il processore proprietario Exynos 8895, che dovrebbe essere sviluppato anch'esso a 10-nm. In altri mercati potrebbero utilizzare lo Snapdragon 830 ed è molto probabile che le differenze prestazionali fra i due processori non saranno così marcate. Ricordiamo però che, con Snapdragon 820, Qualcomm è tornata ad utilizzare un'architettura proprietaria sia per le CPU che per le GPU, quindi almeno sotto il package i due nuovi processori potrebbero essere molto differenti fra di loro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cappej05 Ottobre 2016, 15:30 #1
Samsung ha sempre fatto così, in In Italia arrivano gli Exynos, in alti paesi extra UE i Qualcomm.
Un tempo c'era pure l'adesivo trasparente con scritta nera, sul dispositivo con la CPU utilizzata
Sul Note Pro 12.2 ad esempio ce l'ho ancora: Qualcomm 800
pingalep05 Ottobre 2016, 16:54 #2
gli exynos sono spesso stati riservati ai mercati orientali. usa ed europa si beccavano i qualcomm. ma ultimamente non mi sembra abbiano seguito questa regola

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^