Qualcomm Snapdragon 710 ufficiale: feature avanzate nella fascia media

Qualcomm Snapdragon 710 ufficiale: feature avanzate nella fascia media

Proprio come Snapdragon 650 e 660, il nuovo processore utilizzerà core di grandi dimensioni e caratteristiche mutuate dalla fascia alta

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Processori
QualcommSnapdragon
 

Qualcomm ha annunciato martedì un nuovo prodotto della famiglia Snapdragon, o per meglio dire una nuova serie all'interno della produzione di Mobile Platform. Qualcomm Snapdragon 710 è di fatto il diretto successore dello Snapdragon 660, ma utilizza una nuova progressione numerica per sottolineare le prestazioni rinnovate nella fascia media. Se consideriamo lo scarso successo delle soluzioni Snapdragon 650/660 fra i partner commerciali, nonostante le ottime caratteristiche tecniche, risultano lampanti i motivi per cui Qualcomm abbia scelto un nuovo brand.

Con un nome più simile alla famiglia dei top di gamma, Snapdragon 710 propone alcune delle caratteristiche di questi ultimi nella fascia media, come la presenza di core di grandi dimensioni accorpati fra di loro nello stesso package. Snapdragon 650 e 660 sono stati fra i primi processori di fascia media ad implementare core di grandi dimensioni, laddove Snapdragon 625 e 635 utilizzavano solamente core per il risparmio energetico. Proprio per enfatizzare la presenza di CPU più avanzate Qualcomm ha giustificato la nascita di una nuova famiglia.

Snapdragon 710 utilizza otto processori Kryo 360, di cui due a 2.2 GHz e i restanti sei a 1.7 GHz. Il predecessore, lo SD660, utilizza in paragone core Kryo 260 da 2.2 e 1.8 GHz. La GPU Adreno 512 dello scorso modello viene sostituita con l'Adreno 616, e ci sono nuovi DSP e ISP con supporto per fotocamere da 32 MP in configurazione singola, o 20 MP in configurazione doppia. Il sistema usato per la memoria di cache viene ripreso dallo Snapdragon 845, anche se il quantitativo di memoria dovrebbe essere inferiore (ma il numero non è stato ufficializzato).

Lato CPU Qualcomm ha anticipato un vantaggio di circa il 20-25% in termini prestazionali rispetto allo SD660, mentre per quanto riguarda la GPU il vantaggio dovrebbe essere del 35%. Il modem integrato sul nuovo modello, X15, supporta il 4G LTE Cat. 15 in download, con velocità massima di 800 Mbps, e Cat. 7 in upload. Non manca il supporto al Wi-Fi ac con adattatore 2x2, e potremmo vedere diversi vantaggi sul fronte dell'autonomia grazie all'uso di un processo produttivo più avanzato, Samsung a 10-nm, rispetto al predecessore che è a 14-nm.

Il nuovo processore è disponibile a partire da questi giorni per gli OEM, e arriverà sui primi dispositivi commerciali entro la fine del secondo trimestre del 2018. La fascia media, insomma, si avvicinerà presto a quanto proposto dai dispositivi più costosi in termini tecnologici.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
calabar25 Maggio 2018, 00:17 #1
Sarebbe un ottimo SOC di fascia media, se venisse adottato.

Il problema è che la stragrande maggioranza dei terminali di fascia media adotta i soliti octa core ad alta efficienza (o, se preferire, a basse prestazioni), e SOC come questi li si vede in qualche modello di nicchia, magari a prezzi tutt'altro che bassi.
+Benito+25 Maggio 2018, 09:06 #2
il 650 era una bomba rispetto a quella pezza del 625, veramente lento ed esoso. Per non parlare del 615....questo sembra un netto passo avanti...ma chi lo userà? Il 625 lo montano quasi tutti...
Catan25 Maggio 2018, 09:43 #3
in genere xiaomi è molto "attenta" a queste cose. Speravo che il nuovo 6x o A2 lo montasse (cmq sono andati sul 660). Diciamo che per società come xiaomi che sono intenzionate a proporre sempre il best buy prezzo/prestazioni è una manna dal cielo.
Mparlav25 Maggio 2018, 09:45 #4
Il problema si pone quando i terminale di fascia medio-alta con Snapdragon 660 arrivano a costare tanto quanto i prodotti di fascia alta con l'835 dello scorso anno.
Volevo prendere il Nokia 7 plus, ma alla fine ho speso uguale per un Mi Mix 2.

Per il 710, va' bene i 10nm i consumi inferiori e l'aumento prestazionale, basta che non finiscano agli stessi prezzi dei modelli con Snapdragon 845 (esempio Xiaomi Mi Mix 2s o il prossimo Asus Zenfone 5z)
Catan25 Maggio 2018, 10:04 #5
Originariamente inviato da: Mparlav
Il problema si pone quando i terminale di fascia medio-alta con Snapdragon 660 arrivano a costare tanto quanto i prodotti di fascia alta con l'835 dello scorso anno.
Volevo prendere il Nokia 7 plus, ma alla fine ho speso uguale per un Mi Mix 2.

Per il 710, va' bene i 10nm i consumi inferiori e l'aumento prestazionale, basta che non finiscano agli stessi prezzi dei modelli con Snapdragon 845 (esempio Xiaomi Mi Mix 2s o il prossimo Asus Zenfone 5z)


forse il confronto con i prodotti xiaomi e altre marche ha poco senso per la politica i prezzo di xiaomi.
Se confronti xiaomi vs xiaomi, tutti i prodotti all'uscita equipaggiati con soc di fascia media hanno sempre viaggiato tra i 200 e i 250€.
Più che altro per un cliente xiaomi potrebbe esserci il dubbio se prende un'6x/A2 a 150€ (questo costeranno all'uscita di un terminale con il 710), un 230€ per il terminale con il 710 oppure 350€ circa per "l'ex top di gamma".
Mparlav25 Maggio 2018, 10:40 #6
Originariamente inviato da: Catan
forse il confronto con i prodotti xiaomi e altre marche ha poco senso per la politica i prezzo di xiaomi.
Se confronti xiaomi vs xiaomi, tutti i prodotti all'uscita equipaggiati con soc di fascia media hanno sempre viaggiato tra i 200 e i 250€.
Più che altro per un cliente xiaomi potrebbe esserci il dubbio se prende un'6x/A2 a 150€ (questo costeranno all'uscita di un terminale con il 710), un 230€ per il terminale con il 710 oppure 350€ circa per "l'ex top di gamma".


Anche la politica di prezzi di Nokia o Asus non scherza, ed ora Xiaomi vende anche in Europa, il confronto l'ho fatto con i nostri prezzi, non con l'import dalla Cina.

A marzo ho preso in considerazione anche il Mi Note 3 con Snapdragon 660, solo d'importazione non disponibile in Italia e veniva 50 euro in meno rispetto al Mi Mix 2 (310 vs 360 euro circa)
Tedturb025 Maggio 2018, 13:17 #7
io vado benissimo col 650 (xperia x).
Lato GPU supporta anche piu del 660 (GLES 3.2)
Giouncino25 Maggio 2018, 14:13 #8
Originariamente inviato da: +Benito+
il 650 era una bomba rispetto a quella pezza del 625, veramente lento ed esoso. Per non parlare del 615....questo sembra un netto passo avanti...ma chi lo userà? Il 625 lo montano quasi tutti...


e di nuovo ti devo contraddire, il 625 è un ottimo SoC: costa poco non consuma niente ed è molto rapido, zero lag, ma l'hai provato prima di parlare?
+Benito+27 Maggio 2018, 23:51 #9
sì l'ho provato, e il 650 era migliore su tutti i fronti. il 625 che hanno montato quasi tutti in fascia media è stato un grosso passo indietro.
junkman198028 Maggio 2018, 02:44 #10
Ho uno zenfone 3 da 1 anno. Mai subito lag o problemi generali di lentezza. Un soc "snello", leggero e molto efficiente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^