Qualcomm presenta Snapdragon 850 Mobile Platform e annuncia un accordo con Samsung

Qualcomm presenta Snapdragon 850 Mobile Platform e annuncia un accordo con Samsung

Annunciata ufficialmente la nuova piattaforma mobile di Qualcomm che sarà dedicata alla realizzazione di sistemi PC ultraportatili dall'elevata autonomia e con caratteristiche avanzate di connettività. Al via una collaborazione con Samsung

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Processori
QualcommSamsungSnapdragon
 

Nel corso della giornata d'apertura di Computex 2018 Qualcomm ha annunciato ufficialmente una collaborazione con Samsung Electronics per integrare la nuova piattaforma Qualcomm Snapdragon 850 in un non meglio precisato "dispositivo futuro". Erano circolate indiscrezioni nei giorni scorsi relative alla nuova piattaforma mobile di Qualcomm, che quest'oggi diventa così ufficiale.

Alex Katouzian, senior vice president e general manager della divisione mobile di Qualcomm Technologies, accoglie così la collaborazione con Samsung: "Basandoci sul catalogo dei PC Always On, Always Connected costruito nel corso dell'anno passato, siamo entusiasti di lavorare con Samsung per aiutare ad offrire ai consumatori una vera mobilità combinata con le caratteristiche di produttività e di intrattenimento di Windows 10. Per espandere questa categoria, il nostro lavoro con realtà come Samsung è importante per aiutare a consegnare la prossima generazione di PC Always On, Always Connected nelle mani dei consumatori".

L'idea alla base di Snapdragon 850 Mobile Compute Platform è quella di portare alcune delle caratteristiche proprie degli smartphone anche nel mondo PC, come ad esempio la connettività LTE o WiFi ubiqua così che l'utente possa restare connesso ad internet virtualmente sempre. L'architettura della nuova piattaforma mobile, dando credito alle dichiarazioni di Qualcomm, è in grado di offrire un incremento di prestazioni del 30% rispetto alla precedente generazione (Snapdragon 835 Mobile Computing Platform) e di triplicare le prestazioni relativamente all'ambito AI. Nel contempo viene dichiarata la possibilità di arrivare ad autonomie operative fino a 25 ore di utilizzo continuo, che si estendono a più giorni nel caso di un utilizzo ordinario del dispositivo.

La nuova piattaforma mobile Snapdragon 850 è realizzata con processo produttivo a 10 nanometri ed è pensata per un'operatività che non richiede sistemi di raffreddamento attivo, così da poter consentire la realizzazione di dispositivi più compatti e sottili. Sul fronte CPU troviamo una soluzione Qualcomm Kyro 385 octa-core basata su architettura ARM Cortex e capace di operare ad una frequenza massima di 2,96GHz mentre il comparto GPU è affidato alla soluzione Adreno 630 che suppoorta API Open GL ES 3.2, Open CL 2.0, Vulkan e DirectX 12 e offre la capacità di riprodurre e codificare video 4K a 30fps.

Samsung è solamente l'ultimo produttore di dispositivi a cogliere l'opportunità di realizzare PC su base Snapdragon, affiancando così altre realtà come HP, Asus e Lenovo. Attualmente non sono disponibili ulteriori informazioni o indiscrezioni sulla tipologia di dispositivo che il colosso coreano vorrà sviluppare, ma è abbastanza probabile che si possa trattare di un dispositivo convertibile o detachable. L'esperienza di lungo corso di Samsung nella realizzazione di telefoni cellulari e smartphone potrebbe inoltre offrire un piccolo vantaggio competitivo alla società rispetto agli altri competitor nel mettere in campo accorgimenti per ottimizzare l'autonomia operativa e la connettività di un sistema PC che risponda ai requisiti Always On, Always Connected.

Per ulteriori informazioni sulla nuova piattaforma di Qualcomm rimandiamo alla pagina ufficiale su Qualcomm Snapdragon 850 Mobile Compute Platform.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
emiliano8405 Giugno 2018, 14:09 #1
curioso di vedere I prossimi device windows con questa cpu

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^