Processori VIA Nano dual e quad core nei prossimi 12 mesi

Processori VIA Nano dual e quad core nei prossimi 12 mesi

VIA proporrà a breve una evoluzione dual core delle proprie cpu Nano, proseguendo l'evoluzione tecnologica con versioni quad core per la fine del 2011

di pubblicata il , alle 14:03 nel canale Processori
 

Stando alle informazioni anticipate dal sito Digitimes a questo indirizzo, la taiwanese VIA Technologies si prepara al debutto entro la fine del 2010 delle proprie prime cpu della famiglia Nano dotate di architettura dual core, costruite con tecnologia produttiva a 40 nanometri.

I processori VIA Nano sono architetture destinate all'utilizzo in sistemi a bassissimo consumo, quali ad esempio i netbook. Dirette concorrenti delle soluzioni Intel Atom, le cpu VIA Nano utilizzano un'architettura out of order al posto di quella in order delle cpu Atom, permettendo quindi di ottenere superiori prestazioni velocistiche benché a scapito dei consumi.

I primi processori VIA Nano dual core opereranno con frequenza di clock di 2 GHz, in abbinamento al bus VIA V4 con frequenza di clock di 1.333 MHz e cache L2 da 2 Mbytes. In seguito, presumibilmente per la fine del 2011, VIA presenterà una successiva evoluzione di questi processori con architettura quad core, in abbinamento a chipset NV11 dotato al proprio interno anche di sottosistema video DirectX 11.

La versione dual core della cpu Nano può rappresentare una valida alternativa alle soluzioni Intel Atom nel segmento dei netbook, grazie ai buoni livelli di consumo complessivo abbinati alle prestazioni velocistiche più elevate a parità di frequenza di clock. Una proposta quad core può rappresentare una CPU interessante anche in ambiti server nei quali si voglia abbinare una notevole densità di elaborazione a consumi contenuti. VIA è il terzo produttore al mondo di processori con architettura x86, con una quota di mercato complessiva che è inferiore all'1% del totale.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

22 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dcromato07 Settembre 2010, 14:47 #1
nel 2011?un po tardi.
jokerpunkz07 Settembre 2010, 14:54 #2
e qui sarebbe interessante sapere perchè non fanno una partnership con nvidia, un 1,2 gHz+ 9400 sarebbe un piccoletto niente male....

appunto 2011 troppo tardi, dovrebbero avantaggiarsi ora, visto che non sono ancora implementate le usb3 nei chipset - e che quindi sarebbero prodotti concorrenziali..
Lieutenant07 Settembre 2010, 14:55 #3

Il costo

Il problema dei sistemi VIA è il costo.

Come soluzioni sono molto interessanti dal punto di vista tecnologico, ma costano troppo.

Sapo8407 Settembre 2010, 14:55 #4
Infatti, processori nati morti.
Si dovranno scontrare con Bobcat di AMD e, qualche mese dopo, con il refresh a 32nm di Atom, Cedar Trail.
Molto probabile che i dual core VIA saranno meno prestazionali della proposta AMD e non garantiranno i consumi contenuti di Atom.

E i quad core poi a cosa dovrebbero servire? Per fare dei server a basso consumo? Peccato che fino ad adesso i Nano abbiano dimostrato di avere prestazioni per watt decisamente poco competitive.
sbudellaman07 Settembre 2010, 15:00 #5
Chissà quanto resisteranno contro i due colossi...
marchigiano07 Settembre 2010, 15:01 #6
Originariamente inviato da: jokerpunkz
e qui sarebbe interessante sapere perchè non fanno una partnership con nvidia, un 1,2 gHz+ 9400 sarebbe un piccoletto niente male....



si ma si deve scontrare con le nuove piattaforme amd... con grafica integrata potente e cpu basate su phenom 2. e tra poco arriveranno quelle basate su bulldozer, insomma non hanno scampo, al massimo potranno fare qualche accordo con produttori locali ma non riusciranno certo ad erodere quote di mercato a amd o intel
Tsaeb07 Settembre 2010, 15:08 #7
Nvidia dovrebbe comprare VIA e acquisire tutte le licenze per sviluppare CPU e Chipset, da sola non credo faccia molta strada.
LCol8407 Settembre 2010, 15:13 #8
beh un nano quadcore a 28nm il prossimo anno nn sarebbe niente male. Nvidia svegliaaaaaaaaaaa
Comprati via e fatti delle piattaforme custom. Altrimenti verrai presto tagliata fuori dal mercato
walter sampei07 Settembre 2010, 15:18 #9
spero vivamente in una unione nvidia + via, o un successo di questi processori, o qualsiasi cosa, purche' porti concorrenza... ma la vedo male

avrei voluto prendermi un nc20 col via nano, ma era introvabile
CountDown_007 Settembre 2010, 15:35 #10
Riguardo l'acquisto di VIA da parte di nVidia: un po' di tempo fa avevo letto (forse proprio qui su hwupgrade) che c'è il problema delle licenze X86, che NON sono trasferibili in caso di acquisto. Questo spiegherebbe perché nVidia non si decida a questa mossa.

Un'altra spiegazione è che competere con Intel non è esattamente uno scherzo - a fatica ci riesce AMD... Se è vero che, senza CPU, nVidia rischia di essere tagliata fuori dal mercato, che va sempre più verso l'integrazione del chip video nel processore, dall'altra è vero che entrare nel mercato X86 costerebbe tanti, ma proprio TANTI soldi, e bisogna vedere quanto converrebbe...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^