Processori Skylake: la seconda generazione dei 14nm arriva a metà 2015

Processori Skylake: la seconda generazione dei 14nm arriva a metà 2015

Intel ufficializza all'IDF il debutto delle proprie soluzioni Skylake, proposte per sistemi desktop e mobile con architettura completamente nuova e tecnologia produttiva a 14 nanometri

di pubblicata il , alle 20:09 nel canale Processori
Intel
 

Skylake, la seconda generazione di processori Intel basati su tecnologia produttiva a 14 nanometri, è stata ufficialmente annunciata e dimostrata all'Intel Developer Forum quest'oggi. Questa famiglia di CPU debutterà nel corso della seconda metà del 2015 in versioni destinate tanto per sistemi mobile come per quelli desktop.

skylake_idf_2014_1.jpg (45695 bytes)

Un sistema desktop basato su processore Skylake è stato mostrato in funzione eseguendo il benchmark 3DMark, presumibilmente utilizzandone la componente GPU integrata. Non abbiamo al momento attuale dettagli tecnici su queste soluzioni se non che si tratterà di una evoluzione significativa rispetto alle proposte Broadwell, con le quali è condivisa la tecnologia produttiva a 14 nanometri ma non l'architettura che sarà completamente nuova.

L'annuncio odierno conferma come la roadmap Intel per le soluzioni delle famiglia Core sia riallineata ai piani iniziali, nonostante il debutto delle prime soluzioni Broadwell sia avvenuto in ritardo di circa 6 mesi rispetto a quanto inizialmente ipotizzato. Ecco quindi come il debutto delle CPU Core-M per sistemi mobile ultrasottili basate su architettura Broadwell precederà solo di alcuni mesi e non dei canonici 12 il lancio della successiva generazione di architettura. Da questo uno scenario, nel corso del 2015, che vedrà modelli basati su architettura Broadwell abbinati ad altri dotati dell'architettura Skylake.

skylake_idf_2014_2.jpg (56385 bytes)

Nel corso dei primo trimestre del 2015 Intel renderà disponibile agli sviluppatori una piattaforma mobile Skylake di tipo reference, da utilizzare per sviluppare nuove soluzioni e mostrata durante il Keynote di apertura dell'IDF 2014. In particolare è stata dimostrata una tecnologia di ricarica wireless che può venir utilizzata per svariate tipologie di dispositivi, compreso anche un sistema portatile, che gli sviluppatori potranno adottare in varie tipologie di propri sistemi così da ridurre la dipendenza dal tradizionale collegamento via cavo dei dispositivi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PaulGuru09 Settembre 2014, 20:14 #1
Se ciao, quì già si parla di 14nm di 2° generazione.
CTR09 Settembre 2014, 20:29 #2
quindi l'erede del socket 1150? anche questo con le features del 2011-3 (ddr4, m2, ecc)?
PaulGuru09 Settembre 2014, 20:45 #3
Originariamente inviato da: CTR
quindi l'erede del socket 1150? anche questo con le features del 2011-3 (ddr4, m2, ecc)?

Ovvio.
Freaxxx09 Settembre 2014, 21:32 #4
C'è una cosa che non ho mai capito: perché nel mondo desktop non ci siano schede madri con più di 1 socket .

Considerando che oggi abbiano SoC veri e propri che costano 20-30$, che consumano 2W, non avrebbe più senso dare l'opportunità all'utente di scalare la configurazioni in base alle necessità anziché andare avanti con la canzone dei socket aggiornati ogni tot anni ?

Questo anche per i SoC della serie Core, tutti i produttori di schede madri dovrebbero dare questa possibilità con almeno 1 modello nella lineup, sarebbe anche ottimo per piccoli uffici .

D'altra parte le cpu moderne offrono più core e threads che frequenze alte, lo stesso concetto si potrebbe applicare alle schede madri .
AceGranger09 Settembre 2014, 21:51 #5
Originariamente inviato da: Freaxxx
C'è una cosa che non ho mai capito: perché nel mondo desktop non ci siano schede madri con più di 1 socket .


- perchè sarebbero una nicchia della nicchia enthusiast
- perchè seno poi come te li vendono sovraprezzati gli Xeon con 2 QPI ?
Littlesnitch09 Settembre 2014, 22:02 #6
MA se siamo a fine 2014 e non è ancora uscito Broadwell, questi già parlano di Skylake tra 9 mesi?
O Broadwell è un fail oppure qualcosa con i timing non torna.
AceGranger09 Settembre 2014, 22:15 #7
Originariamente inviato da: Littlesnitch
MA se siamo a fine 2014 e non è ancora uscito Broadwell, questi già parlano di Skylake tra 9 mesi?
O Broadwell è un fail oppure qualcosa con i timing non torna.


no i timing tornano, è Broadwell che è uscito in ritardo; il problema è che Intel non puo rallentare l'uscita dei pp e delle architetture perchè ci sono mercati dove non puo permetterselo.

quando uscira Broadwell uscira in contemporanea anche Skylake, coesisteranno in diverse fasce.
calabar09 Settembre 2014, 23:38 #8
@Littlesnitch
Parlano di seconda metà del 2015, potrebbero arrivare anche a dicembre!
Comunque hanno anticipato rispetto a broadwell (che però era in ritardo), e a meno che i 10nm non siano a buon punto, direi che questi 14nm ce li terremo a lungo.
cdimauro10 Settembre 2014, 06:47 #9
Per i 10nm la roadmap non è cambiata.
Broadwell uscirà a breve.
Con Skylake ci sarà una parziale sovrapposizione, ma prestate attenzione alla tipologia di processori che verranno rilasciati fino alla fine del prossimo anno. Dubito che Intel farà uscire lo stesso tipo di prodotti in tempi ravvicinati.
Phopho10 Settembre 2014, 12:29 #10
Originariamente inviato da: AceGranger
no i timing tornano, è Broadwell che è uscito in ritardo; il problema è che Intel non puo rallentare l'uscita dei pp e delle architetture perchè ci sono mercati dove non puo permetterselo.

quando uscira Broadwell uscira in contemporanea anche Skylake, coesisteranno in diverse fasce.


non penso... semplicemente perchè dovrebbero "deprezzare" uno dei 2 nuovi step perdendoci un sacco (o sovraprezzare l'altro non vendendone come previsto). più probabile che propinino 2 step nell'arco di poco più di 6 mesi (come hanno a volte già fatto, magari con tempistiche non cosi ristrette).

e a me non piace proprio questa politica.
anche se è quella che va per la maggiore nel mercato hi-tech

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^