Processori Ryzen sino a 12 core nel futuro di AMD?

Processori Ryzen sino a 12 core nel futuro di AMD?

Indiscrezioni non confermate sui processori AMD Ryzen di terza generazione indicano un numero di core che potrebbe aumentare sino a 12 dagli 8 attualmente presenti nelle versioni Ryzen 7 in commercio

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Processori
RyZenAMDThreadripper
 

Si tratta di una notizia marchiata come rumor, quindi una indiscrezione non confermata: pubblicata a questo indirizzo dal sito wccftech, segnala come i processori AMD della famiglia Ryzen di terza generazione potrebbero implementare architettura di processore che si spinga oltre gli 8 core massimi offerti al momento attuale dalle versioni Ryzen 7 in commercio.

L'ipotesi è che possano venir presentate da AMD versioni di processore con un massimo di 16 core, anche se pare più plausibile un incremento sino a 12 core che implicherebbe un +50% rispetto a quanto accessibile al momento. A questo risultato si giungerebbe grazie ad un nuovo design dei die, oltre che sfruttando i benefici della tecnologia produttiva a 7 nanometri che AMD adotterà per questi processori.

Tempi? Presumibilmente 12 mesi dopo il debutto delle CPU Ryzen di seconda generazione, quindi nel corso della primavera 2019. Per il momento AMD ha indicato di aver completato il design di questi nuovi processori, internamente indicati con il nome di ZEN 2, e che questa nuova architettura migliora quella Zen in molteplici aspetti.

amd_roadmap_cpu_q2_2018.jpg

Questa è una indiscrezione e difficilmente troveremo conferma o smentita da parte di AMD a breve. Dal punto di vista logico questa ipotesi può avere senso, soprattutto pensandola con riferimento a versioni di processore a 12 core mentre quelle a 16 core ci paiono essere troppo spinte per il posizionamento di mercato di questi processori.

Se AMD svilupperà soluzioni di tale tipo queste saranno sicuramente basate su un design a singolo die, e non utilizzando un approccio di tipo multi chip module come adottato per i processori Ryzen Threadripper. AMD quindi potrebbe disegnare un modulo Zen a 6 core, al posto di quello a 4 core attualmente adottato, configurando un singolo die composto da 2 moduli Zen così come avviene ora e in questo modo rendere disponibile un numero di core che può toccare i 12 quale massimo.

Disabilitando uno o più core di ogni modulo Zen AMD potrebbe facilmente ricavare versioni di processore con un inferiore numero di core complessivi, scendendo da 12 a 10, 8 e via discorrendo. Continuerebbero ovviamente a restare disponibili anche i processori Ryzen Threadripper, nuovamente costruiti installando sullo stesso package due die da un massimo di 12 processori ciascuno così da offrire versioni sino ad un massimo di 24 core. Tutto questo senza cambiare socket di connessione, caratteristica tecnica che AMD ha confermato ufficialmente quale strategia per le proprie piattaforme Ryzen e Ryzen Threadripper attese nei prossimi anni.

Si tratta di indiscrezioni, ma che pensando alla possibile evoluzione futura delle CPU Ryzen potrebbero avere basi solide. Ci sarà in ogni caso da attendere ancora circa 1 anno prima del debutto di queste proposte sul mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

86 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Micene.128 Maggio 2018, 10:53 #1
se lo fanno intel si spara
Gyammy8528 Maggio 2018, 10:53 #2
Sembra la stessa slide di vega, quindi a questo punto hanno "pronti" vega/navi(?) 7 nm e zen 2, e potrebbero usare gf per le cpu e tsmc per le gpu, altrimenti sarebbe difficile fronteggiare entrambi i mercati senza incorrere nei problemi di scarsa produzione che hanno afflitto il mercato gpu di questa generazione. Vedremo al computex, il fatto di usare lo stesso team di sviluppo per entrambe le divisioni darà i suoi frutti...
Veradun28 Maggio 2018, 10:55 #3
Continuo a credere più probabile che rimangano su 8c/16t con il socket AM4 ridisegnando il CCX a 8c e aumentandop il numero di die sugli EPYC.
nickname8828 Maggio 2018, 10:57 #4
Originariamente inviato da: Micene.1
se lo fanno intel si spara

E perchè dovrebbe ? Anche loro passeranno sembra da 6 a 8.
Micene.128 Maggio 2018, 10:58 #5
Originariamente inviato da: nickname88
E perchè dovrebbe ? Anche loro passeranno sembra da 6 a 8.


appunto non 12
nickname8828 Maggio 2018, 11:01 #6
Originariamente inviato da: Micene.1
appunto non 12

L'aumento di IPC in % è lo stesso.
Se l'offerta esacore è competitiva, lo sarà in egual misura con la octo.
Micene.128 Maggio 2018, 11:04 #7
Originariamente inviato da: nickname88
L'aumento di IPC in % è lo stesso.
Se l'offerta esacore è competitiva, lo sarà in egual misura con la octo.


ma che c'entra l ipc

oh otto non sono 12

12

12>8

intel sta rincorrendo amd sul numero di core sui desktop
faticosamente arriverà a 8 in ritardo
se amd tira fuori i 12 core entro un anno si spara
Gyammy8528 Maggio 2018, 11:04 #8
Originariamente inviato da: Veradun
Continuo a credere più probabile che rimangano su 8c/16t con il socket AM4 ridisegnando il CCX a 8c e aumentandop il numero di die sugli EPYC.


Un 12 core ci starebbe tutto, ryzen ha sfondato perché ti dava 8 core potenti allo stesso prezzo di 4 core potenti
nickname8828 Maggio 2018, 11:13 #9
Originariamente inviato da: Micene.1
ma che c'entra l ipc

oh otto non sono 12

12

12>8

intel sta rincorrendo amd sul numero di core sui desktop
faticosamente arriverà a 8 in ritardo
se amd tira fuori i 12 core entro un anno si spara

Se l'esacore di Intel è competitivo con l'octo di AMD, è auspicabilissimo che se entrambi aggiungono il 50% di cores, frequenza permettendo la competitività rimanga la stessa.

Anche 8>6, ma il gap non è proporzionale.
Micene.128 Maggio 2018, 11:18 #10
Originariamente inviato da: nickname88
Se l'esacore di Intel è competitivo con l'octo di AMD, è auspicabilissimo che se entrambi aggiungono il 50% di cores, frequenza permettendo la competitività rimanga la stessa.

Anche 8>6, ma il gap non è proporzionale.


appunto intel si spara che deve tirare fuori almeno un 10 core (ipotizzando che quello che tu dica sia vero circa la presunta uguaglianza tra un 6 core intel e 8 amd)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^