Processori Ivy Bridge: confermato il supporto a chipset serie 6

Processori Ivy Bridge: confermato il supporto a chipset serie 6

Nuove informazioni sulle CPU Intel Ivy Bridge a 22 nanometri, attese a inizio 2011; compatibilità con le piattaforme socket 1155 già sul mercato

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:41 nel canale Processori
Intel
 

Sono emersi nuovi dettagli sulle soluzioni Intel della famiglia Ivy Bridge a 22 nanometri grazie ad alcune slide pubblicate dal sito DonanimHaber a questo indirizzo. Confermato l'utilizzo del socket 1155 LGA comune alle soluzioni Sandy Bridge attualmente presenti sul mercato, con compatibilità sia con i chipset della serie 6 grazie a bios aggiornati sia, ovviamente, con quelli della serie 7 di futura presentazione sul mercato.

Tra le caratteristiche tecniche di rilievo segnaliamo memory controller DDR3 capace di operare con memorie sino a 1.600 MHz di clock, controller PCI Express integrato nella CPU capace di gestire sino a 16 linee elettriche, tecnologia Turbo Boost 2.0 e nuova componente GPU con un maggior numero di execution units rispetto a quanto implementato nelle soluzioni Sandy Bridge.

Da segnalare la disponibilità di versioni di processore a differenti livelli di TDP; dai 95 Watt standard si passerà a 65, 45 e 35 Watt, seguendo in questo caso quanto già è stato proposto da Intel con le soluzioni Sandy Bridge.

La nuova serie di chipset della famiglia 7 vedrà l'introduzione del controller USB 3.0 integrato accanto a quello SATA 6 Gbps, già presente nelle soluzioni della serie 6 attualmente sul mercato. Per il debutto dovremo attendere ancora a lungo: è indicata la prima metà del 2012, benché sembra ipotizzabile che Intel possa presentare i primi modelli nei primi mesi del 2012.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Yasha13 Aprile 2011, 10:00 #1
Mi sembra il minimo.

Giuro, se non erano compatibili, non compravo Intel mai più. È uno schifo, è in ammissibile se durava solo 6 mesi sto' socket.
Per me già il chipset Z68 è una presa per i fondelli, perché è vero e proprio lucro. Come dire: "vuoi usare al 100% la piattaforma, allora devi aspettare i miei comodi e pagare due volte".
Non mi sembra giusto per chi ha comprato le schede P67, e si ritrova fra pochi mesi una scheda Z68, che costa uguale e in più offre il massimo supporto all'OC ( CPU, VGA).

Non potevano farlo uscire dall'inizio?
rollo8213 Aprile 2011, 10:15 #2
Originariamente inviato da: Yasha
Mi sembra il minimo.

Giuro, se non erano compatibili, non compravo Intel mai più. È uno schifo, è in ammissibile se durava solo 6 mesi sto' socket.
Per me già il chipset Z68 è una presa per i fondelli, perché è vero e proprio lucro. Come dire: "vuoi usare al 100% la piattaforma, allora devi aspettare i miei comodi e pagare due volte".
Non mi sembra giusto per chi ha comprato le schede P67, e si ritrova fra pochi mesi una scheda Z68, che costa uguale e in più offre il massimo supporto all'OC ( CPU, VGA).

Non potevano farlo uscire dall'inizio?


sta storia dei soket invece secondo me ha senso 0. se cambiassero socket a ogni cambio generazionale l'impatto sarebbe 1000 sulle lamentele e 0 sulle vendite. il mercato retail occupa una nicchia piccolissima del mercato, e in quella nicchia una bassissima percentuale di persone cambia cpu nei 2 anni.
voglio conoscere chi ha comprato un q9450 per poi cambiarlo con un i5 750 per poi passare a un i5 2400 per poi pensare di cambiarlo ancora l'anno prossimo! e se esiste, come esisterà, voglio sapere se userebbe ancora la sua p5q come scheda madre!

lo z68 si sapeva da una vita che usciva, ma sinceramente boh si potrebbe anche evitare! sinceramente di fare oc sulla scheda video integrata... MAH!!!

intel ha preferito a ogni fase tock associare un nuovo socket per evitare "castramenti", valutando che tanto difficilmente dopo 2/3 anni si cambia solo la cpu.

piuttosto la cosa brutta è la divisione in 2 socket (1156/1366, 1155-2011), però pensandoci bene alla fine chi si è comprato un i3 difficilmente passerebbe a un i7 900...
traider13 Aprile 2011, 10:19 #3

Questo perchè vi ostinate a comprare

Ogni cavolatina che esce sul mercato , non credo che tutti hanon bisogno dell'ultimissima scheda madre asus super ultra formula 6 a GPL extended edition .

Uno aspetta 6 mesi e si prende l'ultima scheda madre economica che ha tutto quello che aveva la top di gamma 6 mesi prima , e che costa un quarto e và uguale .
Yasha13 Aprile 2011, 10:33 #4
@rollo82:

Io ho espresso la mia opinione, sei liberissimo di non condividerla.

Ma non tollero il fatto che dici, che non ha senso l'OC alla GPU ecc...
Intel, mi vende il processore con la grafica Integrata, allora io voglio sfruttarla come mi pare e piace, punto.

Io rispetto la tua opinione, ma se a te non interessa, non è che dobbiamo pensarla tutti come te...
lele98013 Aprile 2011, 10:33 #5
quindi anche le piastre madri p65?

ieri avevo letto la notizia in un altro sito ma non elencava il p65
lucky8513 Aprile 2011, 10:35 #6
pero io do sempre un punto a favore di amd per il fatto che crea socket piu longevi.detto cio condivido il vostro discorso sul campo di cpu/piattaforma.
drak6913 Aprile 2011, 11:00 #7
Strano che non abbia creato il socket 1157 o 1158 o un altro numero a caso pur di fare soldi....
ghiltanas13 Aprile 2011, 11:02 #8
Originariamente inviato da: Yasha
Mi sembra il minimo.

Giuro, se non erano compatibili, non compravo Intel mai più. È uno schifo, è in ammissibile se durava solo 6 mesi sto' socket.
Per me già il chipset Z68 è una presa per i fondelli, perché è vero e proprio lucro. Come dire: "vuoi usare al 100% la piattaforma, allora devi aspettare i miei comodi e pagare due volte".
Non mi sembra giusto per chi ha comprato le schede P67, e si ritrova fra pochi mesi una scheda Z68, che costa uguale e in più offre il massimo supporto all'OC ( CPU, VGA).

Non potevano farlo uscire dall'inizio?


quoto parecchio di quello che hai scritto
E cmq la presa per i fondelli nn è z68, ma il p67 un chipset inutile. Va bene farne uno + economico come l'h67, però poi quello di fascia + alta nn me lo fare castrato. Felice di aver saltato il p67, ora che c'è la conferma della compatibilità con ivy andrò probabilmente di z68, potendo sfruttare il quick sync e oc anche la cpu
Yasha13 Aprile 2011, 11:05 #9
Originariamente inviato da: ghiltanas
E cmq la presa per i fondelli nn è z68, ma il p67 un chipset inutile.


Eh si hai ragione, mi sono espresso male, però hai colto quello che volevo intendere.

E ti quoto per tutto il resto.
rollo8213 Aprile 2011, 11:15 #10
Originariamente inviato da: Yasha
@rollo82:

Io ho espresso la mia opinione, sei liberissimo di non condividerla.

Ma non tollero il fatto che dici, che non ha senso l'OC alla GPU ecc...
Intel, mi vende il processore con la grafica Integrata, allora io voglio sfruttarla come mi pare e piace, punto.

Io rispetto la tua opinione, ma se a te non interessa, non è che dobbiamo pensarla tutti come te...


mica ho detto che sei un idiota a pensarla così, ho espresso anche io il mio parere

mi restano i dubbi sull'oc della vga... che senso può avere farci overclock? è una curiosità la mia, non una provocazione... normalmente chi sa fare overclock e ha un minimo di skill in queste cose la vga integrata neanche la caga....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^