Processori Intel Ivy Bridge-E: al debutto nel terzo trimestre 2013

Processori Intel Ivy Bridge-E: al debutto nel terzo trimestre 2013

Bisognerà attendere circa 1 anno prima del debutto della prossima generazione di processori Intel destinati al segmento desktop enthusiast; mantenuta la compatibilità con le schede madri socket 2011 LGA

di pubblicata il , alle 10:47 nel canale Processori
Intel
 

Sarà non prima del terzo trimestre 2013, quindi tra circa 1 anno, che Intel renderà disponibili i primi processori della famiglia Ivy Bridge-E, soluzioni che identificano le proposte che sostituiranno le CPU Core i7 delle serie 3900 e 3800 nel segmento top di gamma delle proposte desktop.

Questi processori vedranno l'utilizzo di tecnologia produttiva a 22 nanometri, con architettura Ivy Bridge che riprenderà le principali caratteristiche delle CPU desktop di questa famiglia per sistemi socket 1155 LGA attualmente presenti sul mercato. Stando alle informazioni disponibili i processori Ivy Bridge-E dovrebbero mantenere compatibilità con le schede madri socket 2011 LGA, quelle abbinate al momento attuale ai processori Intel Sandy Bridge-E, dotate di chipset Intel X79.

roadmap_intel_desktop_08_12.jpg (102249 bytes)

Non sono al momento attuale disponibili informazioni sulle differenti versioni di questi processori, tantomeno sul numero di core integrati. E' presumibile attendersi CPU dotate di almeno 8 core al proprio interno, contro i 6 massimi delle soluzioni Sandy Bridge-E. In queste ultime, è bene ricordarlo, sono fisicamente presenti 8 core ma Intel ne abilita solo 6 per le versioni destinate a sistemi desktop, lasciando l'opzione degli 8 core solo per quelle CPU che sono destinate alla famiglia Xeon.

Segnaliamo inoltre come i processori della famiglia Haswell, nome che identifica la prossima generazione di architettura di fascia medio alta che Intel renderà disponibile, è prevista al debutto nel corso del secondo trimestre 2013 con modelli che andranno a posizionarsi nei segmenti Premium e Mainstream. La tabella riporta informazioni per le soluzioni desktop ma riteniamo probabile che nello stesso periodo Intel renderà disponibili processori Haswell anche per sistemi desktop.

Fonte: VR-Zone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

24 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ronthalas02 Agosto 2012, 12:02 #1
di fatto il top di gamma 37x rimane così com'è, segno che non hanno intenzione di spingersi oltre per ora (e nemmeno ne hanno il bisogno)
Cooperdale02 Agosto 2012, 12:03 #2
Probabilmente mi ci butterò a pesce contro ogni logica.
ironman7202 Agosto 2012, 12:04 #3
Nei sb-e 2 core disattivati sono in qualche modo attivabili o sono Fisicamente inibiti?
Buona notizia per x79 e socket 2011 vita prolungata!!
Red Baron 8002 Agosto 2012, 12:06 #4
La cosa che mi interessa di più saranno le nuove CPU superiore al 3930K..
AceGranger02 Agosto 2012, 12:17 #5
Originariamente inviato da: ironman72
Nei sb-e 2 core disattivati sono in qualche modo attivabili o sono Fisicamente inibiti?


sono fisicamente disabilitati, anche perchè probabilmente sono gli Xeon 8 core fallati.

Originariamente inviato da: ironman72
Buona notizia per x79 e socket 2011 vita prolungata!!


non hanno prolungato nulla, gia si sapeva che sarebbero stati compatibili, era gia stato indicato in una slide ufficiale Intel tempo fa.
TecnologY02 Agosto 2012, 12:50 #6
La tabella riporta informazioni per le soluzioni desktop ma riteniamo probabile che nello stesso periodo Intel renderà disponibili processori Haswell anche per sistemi desktop.

Qualcosa non mi torna...


comunque che schifo haswell quad core, proprio per questo posson permettersi di farli uscire addirittura prima degli ivy-e, andranno ancora meno dei sandy-e globalmente... ma dai... tutte strategie per vendere di più.. si cerca il sigle thread si va su haswell, multithread si va di ivy-e...
era più sensato per chi sgancia 600€ per un ivy-e se gli avessero messo anche il single thread migliore imho, comunque va beh non mi riguarda
demos8802 Agosto 2012, 13:27 #7
Originariamente inviato da: TecnologY
comunque che schifo haswell quad core, proprio per questo posson permettersi di farli uscire addirittura prima degli ivy-e, andranno ancora meno dei sandy-e globalmente... ma dai... tutte strategie per vendere di più.. si cerca il sigle thread si va su haswell, multithread si va di ivy-e...
era più sensato per chi sgancia 600€ per un ivy-e se gli avessero messo anche il single thread migliore imho, comunque va beh non mi riguarda

Non ho capito quel che vuoi dire...
Comunque non vedo niente di strano, i processori Extreme ivy o sandy che siano, sono pensati per massimizzare l'architettura multicore, proponendo processori a 4 o 6 core con HT e un buon quantitativo di cache.
I sandy brigde e ivy bridge fascia mainstream e performance invece sono gli i5 e i7 entrambi con 4 core, con la differenza che gli i7 hanno l'HT, gli i5 no.
A me pare giusto così... i nuovi haswell verranno prima proposti in fascia mainstream e performance e avranno 4 core fisici con eventualmente HT per gli i7. Andranno leggermente meglio degli attuali e sempre un po' peggio dei sandy extreme, che poi comunque è solo un discorso di numero di core, non di architettura. La fascia di processori extreme è sempre indietro di una architettura rispetto alla fascia sottostante, nel 2014 usciranno gli haswell extreme probabilmente.

Ancora 1 anno scarso e mando in pensione il mio onorevole Q9550
ironman7202 Agosto 2012, 14:05 #8
Originariamente inviato da: AceGranger
sono fisicamente disabilitati, anche perchè probabilmente sono gli Xeon 8 core fallati.



non hanno prolungato nulla, gia si sapeva che sarebbero stati compatibili, era gia stato indicato in una slide ufficiale Intel tempo fa.


Lo so ed e' questo che mi aveva spinto a passare da 1366 a 2011..
Questa notizia conferma la slide!(che sai benissimo non sempre sono veritiere..)
AceGranger02 Agosto 2012, 14:09 #9
Originariamente inviato da: TecnologY
Qualcosa non mi torna...

comunque che schifo haswell quad core, proprio per questo posson permettersi di farli uscire addirittura prima degli ivy-e, andranno ancora meno dei sandy-e globalmente... ma dai... tutte strategie per vendere di più.. si cerca il sigle thread si va su haswell, multithread si va di ivy-e...
era più sensato per chi sgancia 600€ per un ivy-e se gli avessero messo anche il single thread migliore imho, comunque va beh non mi riguarda


pur essendo una nuova architettura non credo in un aumento cosi alto dell'IPC da far rimpiangere un IB; credo che la differenza in ST a favore di Haswell sara poca, mentre l'MT a favore di IB-E sara marcata; generalmente uno che si compra una CPU 2011 è perchè necessita di MT.

Originariamente inviato da: ironman72
(che sai benissimo non sempre sono veritiere..)


vero, pero dai, si tratta pur sempre del socket/chipset professionale, Intel ha sempre dato la compatibilita a 2 generazioni.
fukka7502 Agosto 2012, 15:12 #10
bene, ottima notizia: sempre più contento di aver preso il 3930k (praticamente l'unico 6core Intel per uso non server a prezzi umani di Intel per tutto il 2012) a gennaio. Per l'inizio del 2014, dopo 2 anni, vedremo se passare a questi 8core (se così saranno) o restare con SB-E

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^