Processori Intel CULV al debutto al Computex

Processori Intel CULV al debutto al Computex

Intel presenta le prime 4 soluzioni per sistemi notebook CULV, abbinate al chipset Intel GS40 Express: consumi contenuti per notebook piccoli ma non troppo costosi

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:11 nel canale Processori
Intel
 

Nella prima giornata del Computex 2009 di Taipei Intel mostra le proprie carte presentando ufficialmente i nuovi processori per sistemi notebook appartenenti alla famiglia CULV, assieme ad una nuova piattaforma chipset a questi ultimi abbinata.

I notebook di questa categoria sono caratterizzati da dimensioni molto ridotte, pur se non a livello di quelle dei sistemi netbook in commercio; dal punto di vista delle funzionalità d'uso ci troviamo di fronte ad un notebook, con schermo capace di una risoluzione più elevata di quella dei netbook e potenza di elaborazione superiore a quella dei sistemi Atom.

I processori CULV sono i modelli Core 2 Duo T9900, Core 2 Duo P9700 e Core 2 Duo P8800, affiancati dal modello Pentium SU2700. Di seguito le caratteristiche tecniche di queste nuove cpu:

  • Core 2 Duo T9900: frequenza di clock di 3,06 GHz, bus quad pumped a 1.066 MHz; cache L2 da 6 Mbytes, TDP massimo di 35 Watt. Prezzo ufficiale pari a 530 dollari.
  • Core 2 Duo P9700: frequenza di clock di 2,8 GHz, bus quad pumped a 1.066 MHz; cache L2 da 6 Mbytes, TDP massimo di 28 Watt. Prezzo ufficiale pari a 348 dollari.
  • Core 2 Duo P8800: frequenza di clock di 2,66 GHz, bus quad pumped a 1.066 MHz; cache L2 da 3 Mbytes, TDP massimo di 25 Watt. Prezzo ufficiale pari a 241dollari.
  • Pentium SU2700: frequenza di clock di 1,3 GHz, bus quad pumped a 800 MHz; cache L2 da 2 Mbytes, TDP massimo di 10 Watt. Prezzo ufficiale pari a 241dollari.

Il chipset Mobile Intel GS40 Express permette di fornire supporto ai flussi video ad alta definizione anche per sistemi notebook ULV, abbinando a questo il supporto all'interfaccia HDMI integrato direttamente nella logica di gestione. Per questo componente Intel dichiara un TDP massimo di 12 Watt, supporto alla frequenza di bus di 800 MHz, controller memoria DDR3 oppure DDR2 e GPU integrata della serie GMA 4500M con frequenza di clock di 400 MHz.

Il chipset GS40 Express è una versione riveduta della soluzione GS45 già disponibile in commercio; Intel ha incrementato il numero di execution unit portandolo a 10 dalle 8 precedenti, ma la frequenza di clock del chip è diminuita dai precedenti 533 MHz a 400 MHz così da limitare il consumo complessivo. Manca la tecnologia Switchable Graphics, con la quale è possibile passare da sottosistema video integrato ad una soluzione discreta basata su GPU ATI o NVIDIA integrata nel notebook.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lotharius02 Giugno 2009, 10:24 #1
Alla faccia dell'Ultra Low Voltage!!! Con 35W siamo in piena fascia notebook standard. Al limite si può cominciare a ragionare con il modello P8800 da 25W, ma solo se affiancato a memoria DDR3-1066. Non ha senso installare DDR2-800 o peggio 1066 overclockata, coi consumi che ne deriverebbero.
Questi CULV mi sanno tanto di presa per il... CULV... -_-

Vediamo ora AMD se mette in campo qualcosa di più interessante con il nuovo processore Conesus, speriamo bene...
rollo8202 Giugno 2009, 10:30 #2
cosa mi sono perso???? 35w era il tdp pure delle altre cpu intel... anzi la p8600 che è molto venduta era a 25w...

e poi scusate... 3ghz, 6mb di cache, 1066fsb... 530$!!!!
cioè... è la più potente cpu intel per notebook questa, mica "consumer ultra low voltage"

qualkuno ha cannato la notizia ragazzi!!! probabilmente la pentium SU potrebbe esserlo, non le altre!
Splarz02 Giugno 2009, 10:37 #3
Ma sul serio i processori a 3 GHz core 2 Duo avevano già un TDP a 35 Watt?
Per il molto molto basso consumo sarebbe interessante il SU2700: dovrebbe essere più performante di un atom, no?
Costano uno sproposito però.
Lotharius02 Giugno 2009, 10:45 #4
Ma infatti per la categoria CULV, i processori dovrebbero essere i modelli che iniziano per "SU", che come riportato sulla pagina Intel:
http://www.intel.com/products/proce.../about/core.htm
Hanno come caratteristiche
S --> Mobile small form-factor with 22x22 BGA package
U --> Mobile ultra high energy efficient with TDP less than or equal to 11.9W

Con 35W abbiamo sforato, diciamo, di un 200% :-D
Che è, un pesce d'aprile di 2 giugno?
il Custode02 Giugno 2009, 10:52 #5
35W dovrebbe essere il consumo di tutto un sistema ULV, non quello del processore!
E poi... che prezzi! Gli attuali ULV non consumer consumano MOLTO meno e nessuno supera i 300 dollari...
Che delusione, speravo che i CULV potessero portare seri cambiamenti ma se questi dati sono giusti...
Stargazer02 Giugno 2009, 11:22 #6
Originariamente inviato da: il Custode
35W dovrebbe essere il consumo di tutto un sistema ULV, non quello del processore!
E poi... che prezzi! Gli attuali ULV non consumer consumano MOLTO meno e nessuno supera i 300 dollari...

Non si direbbe è proprio il processore
a quanto pare o han spolverato alla intel il culv low performance oppure visto i lperiodo di crisi e bla bla bla riscaldano le vecchie minestre visto e te le spacciano per nuove
per la cronaca anche il gs45 è castrato a 400
http://www.notebookcheck.net/upload...able_03.gif.gif
Certo è strano aveva più senso fare culv i serie sl che t e p

Che delusione, speravo che i CULV potessero portare seri cambiamenti ma se questi dati sono giusti...

Neanche a farlo apposta sembra si siano messi d'accordo a un tavolino per cercare di non rovinare troppo il mercato dei netbook visto questi ne avrebbe risentito; accordi a netto sfavore dei culv
beh se fosse vero a quanto pare ci sono riusciti!!
Parny02 Giugno 2009, 11:42 #7
Ma queste non dovevano essere le famose CPU per fare i famosi ultraportatili consumer, con 8 ore di autonomia e fascia di prezzo 800-1100$?

L'unico che ci potrebbe riuscire è il SU2700.
Gli altri costano troppo e, a parte il package ridotto, sembrano identici ai normali core 2 duo, solo che te li fanno pagare di più.
Stargazer02 Giugno 2009, 11:54 #8
Originariamente inviato da: Splarz
Ma sul serio i processori a 3 GHz core 2 Duo avevano già un TDP a 35 Watt?

Secondo te?
http://processorfinder.intel.com/de...spx?sSpec=SLGES
http://processorfinder.intel.com/de...spx?sSpec=SLB3S
aggiungi chipset e scheda video discreta e fai presto ad andare a 60 complessivi

Per il molto molto basso consumo sarebbe interessante il SU2700: dovrebbe essere più performante di un atom, no?

vediti sti benchmark però sono con il su3500 la versione a 1.4g uscita a marzo
http://taiwan.cnet.com/crave/0,2000...20138442,00.htm

Costano uno sproposito però.

Se si pensa che questi subnotebook fino a qualche anno fa erano appannaggio solo dei portatilini da 3000 euro non più di tanto
certo vederli castrati non è il massimo...
è il prezzo da pagare s esi vuole la durata in batteria come di un netbook
simone8902 Giugno 2009, 12:09 #9
Ma è ridicolo!
Mi sembra che abbiano semplicemente appiccicato l'appellativo di CULV a dei proci che non lo sono nemmeno vagamente ( escluso SU...)
Da quanto mi risulta i TDP per la serie Txxx è sempre stata di 35W e per la serie Pxxxx 25W quindi li hanno solamente rimarchiati come proci a basso consumo procedura molto usata negli ultimi tempi...
tmx02 Giugno 2009, 12:10 #10
SU2700 e chipset starebbero di poco sopra ai 20 watt... come atom e 945.

tra quelli presentati mi sembra l'unico che potrebbe esser messo su un Net.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^