Processori dual core AMD per le piattaforme Congo

Processori dual core AMD per le piattaforme Congo

AMD prepara il debutto di processori Athlon Neo con architettura dual core, da utilizzare in sistemi notebook thin & light basati su propria piattaforma Congo

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:43 nel canale Processori
AMD
 

Nel corso del 2009 AMD presenterà proprie soluzioni dual core specificamente indirizzate all'utilizzo in sistemi notebook cosiddetti thin and light, cioè caratterizzati da uno spessore ridotto e da un peso contenuto. La scorsa settimana il produttore americano ha annunciato il debutto della propria piattaforma nota con il nome in codice di Yukon, nella quale trovano spazio i processori Athlon Neo a basso consumo con architettura single core, specificamente rivolta a questa classe di PC notebook.

Parliamo quindi dei notebook più facilmente trasportabili, tipicamente associati a livelli di costo molto elevati in quanto si tratta di prodotti particolarmente curati sia in termini di dotazione hardware che di qualità dello chassis. La piattaforma Yukon proposta da AMD permette, sulla carta, di configurare notebook thin and light dal ridotto costo d'acquisto rispetto a equivalenti soluzioni basate su piattaforma Intel Centrino 2.

Di seguito le caratteristiche tecniche dei componenti la piattaforma Yukon:

  • processore AMD Athlon Neo MV-40: architettura single core con clock di 1,6 GHz e TDP massimo di 15 Watt. Cache L2 da 512 Kbytes;
  • processore AMD Sempron 200U: architettura single core con clock di 1 GHz e TDP massimo di 15 Watt. Cache L2 da 256 Kbytes;
  • processore AMD Sempron 210U: architettura single core con clock di 1 GHz e TDP massimo di 15 Watt. Cache L2 da 256 Kbytes;
  • chipset AMD 690E abbinato al southbridge SB600, dotato di video integrato.

Nel corso del 2009 AMD presenterà la prima evoluzione della propria nuova piattaforma Yukon con quella Congo: in essa i processori Athlon Neo passeranno all'architettura dual core, vedendo anche il debutto della nuova soluzione chipset AMD RS780M abbinata al south bridge SB710.

Stando a quanto anticipato da AMD le nuove cpu dual core della famiglia Athlon Neo non vanteranno livelli di consumo massimo, in termini di TDP, superiori a quelli delle altre cpu Athlon Neo e Sempron con architettura single core che vengono al momento proposte nella piattaforma Yukon.

Con questa serie di processori AMD mira a guadagnare spazio in un segmento di mercato di fatto nuovo, quello dei notebook di ridotte dimensioni e peso contenuto che siano proposti a prezzi compresi tra i 500 dollari e i 1.500 dollari. In questo range sono al momento presenti un numero molto ridotto di proposte: per questo motivo AMD intende promuovere le proprie architetture in tale ambito di mercato, sfruttando l'assenza di Intel e non volendo entrare nel mercato dei sistemi netbook considerati con troppi compromessi prestazionali per risultare interessante.

L'assenza di AMD dal mercato dei sistemi netbook è giustificato anche dalla non disponibilità di un processore che possa vantare caratteristiche tecniche simi a quelle delle cpu Intel Atom dal produttore americano. Del resto i processori Athlon Neo sono soluzioni single core della famiglia K8, dotate di voltaggi di alimentazione particolarmente contenuti così da poter vantare valori di TDP massimi entro 15 Watt.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LCol8415 Gennaio 2009, 15:05 #1
beh un k9 da 15watt e il 780g mi sembra un compromesso ideale. Prestazionalmente validi, molto parsimoniosi e dal prezzo contenuto. Sicuramente meglio dei lentom, troppo lenti per molte cose.
Attendiamo quindi Congo, Yukon la scarterei a pie pari invece (singol core e 690E)
leddlazarus15 Gennaio 2009, 15:10 #2
uahu single core 1GHz che processorone e poi 15 W per queste prestazioni non sono pochi.

poi la differenza tra u200 e u210 mi sfugge.

cosa costeranno? tipo 10€?
tmx15 Gennaio 2009, 15:12 #3
"non volendo entrare nel mercato dei sistemi netbook considerati con troppi compromessi prestazionali per risultare interessante."

pessima idea IMHO.

"L'assenza di AMD dal mercato dei sistemi netbook è giustificato anche dalla non disponibilità di un processore che possa vantare caratteristiche tecniche simi a quelle delle cpu Intel Atom."

Aah ecco... mi suona più onesto. Ma rimediare no? Tirare fuori un clone dell'Atom è così brutto? Secondo me AMD sta facendo una cazz... a non tirare fuori un processore supereconomico come l'atom.

^Robbie^15 Gennaio 2009, 15:12 #4
Già, mi sa che usciranno fuori prodotti interessanti da questa piattaforma. Vediamo che succede.

Byez!
scassermps15 Gennaio 2009, 15:20 #5
Originariamente inviato da: leddlazarus
uahu single core 1GHz che processorone e poi 15 W per queste prestazioni non sono pochi.

poi la differenza tra u200 e u210 mi sfugge.

cosa costeranno? tipo 10€?


leggi meglio ... uno si chiama 200 e l'altro 210 non dirmi che non conosci la differza tra uno 0 ed un 1 ... ... lo so sono uno stupido

Originariamente inviato da: ^Robbie^
Già, mi sa che usciranno fuori prodotti interessanti da questa piattaforma. Vediamo che succede.

Byez!


anche secondo me ... ma non capisco perchè una soluzione uguale non si possa fare con la piattaforma atom ... singol core come quelle proposte da AMD, 1,6GHz come la migiore delle soluzioni proposte da AMD ... bo.

P.S.

Il chipset AMD quanto consuma? ... gli auguro po' meno di quello dell'atom.
SwatMaster15 Gennaio 2009, 15:31 #6
Originariamente inviato da: LCol84
beh un k9 da 15watt e il 780g mi sembra un compromesso ideale. Prestazionalmente validi, molto parsimoniosi e dal prezzo contenuto. Sicuramente meglio dei lentom, troppo lenti per molte cose.
Attendiamo quindi Congo, Yukon la scarterei a pie pari invece (singol core e 690E)


Quoto.
Mercuri015 Gennaio 2009, 15:39 #7
Originariamente inviato da: scassermps
anche secondo me ... ma non capisco perchè una soluzione uguale non si possa fare con la piattaforma atom ... singol core come quelle proposte da AMD, 1,6GHz come la migiore delle soluzioni proposte da AMD ... bo.

Ehi! Non starai mica paragonando come prestazioni un Atom a 1,6Ghz vs un Athlon Neo a 1,6Ghz, vero?
(In media un Atom a 1,6 Ghz è più lento di un K8 a 1 Ghz...)

lntel ha già annunciato che competerà anche in questo settore, ma dovrà farlo coi Core!
(più qualche chip di AMD o nVidia, ovviamente )

E purtroppo lo fa a malavoglia, visto che i Core per i notebook di questo fattore di forma ora li vende a prezzi molto alti (perché i notebook di questa categoria, prima della proposta di AMD, finora avevano prezzi molto alti)
lightsaber15 Gennaio 2009, 15:47 #8
..sono OT..però chiamare Congo una piattaforma per sistemi thin & light lo trovo grottesco.......
dennyv15 Gennaio 2009, 15:47 #9
Originariamente inviato da: leddlazarus
uahu single core 1GHz che processorone e poi 15 W per queste prestazioni non sono pochi.


Da recensioni sul web si evince che il GHz di un AMD K9 sia superiore in tutti i sensi agli atom in commercio attualmente, basta appunto vedere il successo dell'Athlon 64 2000+.

Inoltre i 15W delle CPU AMD includono il memory controller che negli Atom è a carico del northbridge.
Infine il 780 è molto più parsimonioso della controparte. C'è un test di un sito concorrente proprio di questa configurazione... non so se posso mettere il link!

Dalle misurazioni si evince che l'Athlon 64 2000+ (freq. 1 GHz) consuma dai 4.3 ai 7.2 Watt. La piattaforma completa di 2000+ + 780g consuma meno di una Mini-Itx con Atom 230 e le prestazioni non hanno paragone.
Mercuri015 Gennaio 2009, 15:58 #10
Originariamente inviato da: dennyv
Inoltre i 15W delle CPU AMD

Ma è indubbio che la piattaforma Yukon consumi di più della piattaforma Atom!
"consumi" = "fattore di forma". Questi sono portatili un pò più grandi dei netbook, e quindi consentono un TDP più alto. (e di conseguenza prestazioni)

Inoltre "consumi" non è = a "durata della batteria", perché c'è anche "quanto è grande la batteria" che dipende dal fattore di forma!

E infine "consumi" è anche diverso da "temperatura", perché anche questa dipende dalla dimensione del dissipatore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^