Processori Core per l'overclock, ma a basso consumo, nel futuro di Intel

Processori Core per l'overclock, ma a basso consumo, nel futuro di Intel

Due delle prime CPU Intel della famiglia Core basate su architettura Broadwell a 14 nanometri abbineranno moltiplicatore sbloccato verso l'alto a un TDP contenuto in soli 65 Watt

di pubblicata il , alle 17:29 nel canale Processori
IntelCore
 

Nuovi processori Intel della serie Core, per sistemi desktop, sono attesi al debutto nel corso del secondo trimestre 2015. Si tratta dei modelli Core i7-5775C e Core i5-5675C, che stando alle informazioni rese disponibili dal sito VR-Zone a questo indirizzo saranno caratterizzati dal moltiplicatore di frequenza sbloccato verso l'alto esattamente come i modelli della serie K di precedente generazioni.

Per questi processori troveremo architettura Broadwell con tecnologia produttiva a 14 nanometri. Questo permetterà di contenere il consumo complessivo entro i 65 Watt del TDP dichiarato, abbinando architettura quad core per la componente CPU alla GPU Iris Pro Graphics 6200 dotata di memoria eDRAM embeddata.

Le specifiche di questi processori prevedono 4 core fisici, con differenti frequenze di clock e dimensione della cache L3. Per il modello Core i7-5775C sarà integrata la tecnologia HyperThreading, con frequenza di clock di 3,1 GHz per la CPU e possibilità di spingersi sino a a 3,7 GHz con tecnologia Turbo, abbinando il tutto a cache L3 da 6 Mbytes. Per la CPU Core i5-5675C la cache L3 scenderà a 4 Mbytes, con 4 threads massimi processabili contemporaneamente e frequenze di clock di 3,1 GHz base e 3,6 GHz quale picco Turbo.

Entrambi i processori adotteranno GPU Iris Pro Graphics 6200, soluzione top di gamma tra le proposte video integrate di Intel con 48 Execution units e 64 Mbytes di memoria eDRAM che opera come cache di quarto livello (L4).

Pur se dotati di moltiplicatore di frequenza sbloccato, così da facilitare l'overclock, questi processori non sembrano sulla carta candidati a diventare proposte alternative alle CPU Intel della famiglia Devil's Canyon. Con questo nome vengono indicate le CPU Core i7-4790K e Core i5-4690K, entrambe per piattaforma Socket 1150 LGA come i due modelli Broadwell qui indicati ma caratterizzati da un TDP che raggiunge gli 88 Watt contro i 65 Watt delle CPU Core i7-5775C e Core i5-5675C.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Giouncino24 Marzo 2015, 19:08 #1
"...dotata di memoria eDRAM embeddata"

EMBEDDATA?????

semplicemente ridicolo...

----

passando oltre agli strafalcioni:

io invece aspetto con interesse i nuovi Core i3 con la speranza che possano avere valori di TDP estremamente contenuti!
znick24 Marzo 2015, 19:14 #2
...concordo... l'italiano non morde, si può usare "integrata" e non muore nessuno!

tornando in topic, strana scelta quella di sacrificare la frequenza massima in favore di un tdp più basso, non me lo sarei aspettato su processori desktop dove i consumi pesano meno.
AceGranger24 Marzo 2015, 20:32 #3
Originariamente inviato da: znick
...concordo... l'italiano non morde, si può usare "integrata" e non muore nessuno!

tornando in topic, strana scelta quella di sacrificare la frequenza massima in favore di un tdp più basso, non me lo sarei aspettato su processori desktop dove i consumi pesano meno.


dopo 3 mesi usciranno le CPU Skylake K a 95 Watt di TDP
marchigiano24 Marzo 2015, 20:40 #4
iris pro in una cpu da, presumo, 200€ (con 4 core broadwell e molti sbloccato per giunta)... gran figata

si pappa alla grande il a10-7850k pur consumando la metà....
marchigiano24 Marzo 2015, 20:48 #5
Originariamente inviato da: znick
tornando in topic, strana scelta quella di sacrificare la frequenza massima in favore di un tdp più basso, non me lo sarei aspettato su processori desktop dove i consumi pesano meno.


perchè è un die nato per gli ultrabook, per potenze dai 5 ai 40W circa, non ha i transistor spaziati abbastanza per dissipare 95W
kuru24 Marzo 2015, 21:25 #6
In pratica sono le varianti con socket LGA dei modelli BGA destinati ai PC compatti/mobile come ad esempio i Brix Pro.
calabar24 Marzo 2015, 22:38 #7
Originariamente inviato da: marchigiano
si pappa alla grande il a10-7850k pur consumando la metà....

... e costando il doppio!

Il che secondo me li rende davvero poco interessanti, anche se sarà poi da vedere quali saranno gli effettivi risultati sul campo.
Tedturb024 Marzo 2015, 23:19 #8
quello che sono proprio curioso di scoprire è il vantaggio prestazionale che fornira l'eDRAM lato CPU, visto che fa da cache di 4o livello per tutto.

credo che potrebbe facilmente rendere questo procio piu performante di devils in molte applicazioni pur con 1ghz di meno..
rockroll25 Marzo 2015, 00:01 #9
Originariamente inviato da: marchigiano
perchè è un die nato per gli ultrabook, per potenze dai 5 ai 40W circa, non ha i transistor spaziati abbastanza per dissipare 95W


Certo; è una considerazione logica evidente, ma tutti sembrano dimenticarla ora che va di moda "piccolo è bello".

Io preferisco averlo grosso...
marchigiano25 Marzo 2015, 09:50 #10
Originariamente inviato da: calabar
... e costando il doppio!

Il che secondo me li rende davvero poco interessanti, anche se sarà poi da vedere quali saranno gli effettivi risultati sul campo.


non è che costa il doppio... è che andando di più la gente è disposta a spenderci di più. se per assurdo intel calasse a 100€ amd dovrebbe vendere a 50€... è un gatto che si morde la coda

Originariamente inviato da: rockroll
Certo; è una considerazione logica evidente, ma tutti sembrano dimenticarla ora che va di moda "piccolo è bello".

Io preferisco averlo grosso...


grossi saranno gli lga2011, ora mi puoi dire, non potevano fare un die intermedio? probabilmente gli sarebbe costato troppo per le poche cpu che avrebbero venduto (poco dopo esce skylake), oggi da quanto ho capito, disegnare una cpu per bene (non alla snapdragon 810 per intenderci ) costa decine di milioni...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^