Processori Core i7 a 6 core: nuovi dettagli da Intel

Processori Core i7 a 6 core: nuovi dettagli da Intel

Intel anticipa alcune delle caratteristiche tecniche delle future cpu Core i7 dotate di architettura a 6 core, costruite con processo a 32 nanometri

di pubblicata il , alle 14:02 nel canale Processori
Intel
 
62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ziozetti05 Febbraio 2010, 14:41 #11
Originariamente inviato da: deepdark
Se ti abbisogna un eptacore ...

Non vedo l'utilità di un processore con 7 core...
Vash_8505 Febbraio 2010, 14:43 #12
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
Mi accontenterei se Intel scalasse un po' il prezzo dei suoi i7 quad-core ...


Perché dovrebbe? Invece di abbassare gli i7 quad alza il prezzo degli i7 esa in modo che non si sovrappongano.
coschizza05 Febbraio 2010, 14:44 #13
Originariamente inviato da: esese10k
Voglio fare una osservazione, esiste un limite matematico in informatica al calcolo parallelo (non ricordo la legge). Questa legge prende in considerazione anche il multitaskig.
ho trovato solo questo che dimostra ciò http://mytech.it/business/2008/12/3...n-e-la-panacea/
secondo questa teoria i benefici sino a 4 core nell'efficienza di calcolo sono tollerabili considerando il costo di produzione di un quad core. A sei core non cambia praticamente nulla poiche l'incremento delle prestazioni sopra i 4 core è praticamente trascurabile rapportato al costo.
Se cio è vero, a parte l'operazione di marketing non vedo, nella pratica cosa serva un mostro del genere.
Sicuramente mi sbaglio............. ma la matematica parla chiaro



quello che hai letto è smentito dalla realta

ovvio che ogni campo ha dei limiti diversi ma oggi come oggi ci sono programmi che scalano sulle GPU con centinaia di thread paralleli e altri che non hanno bisogno piu di 1

l'articolo è a dir poco superficiale perche prende tutto e lo mette nello stesso calderone senza fare distinzioni
BillyThriller05 Febbraio 2010, 14:45 #14

Eh questa Intel...

Certo che la Intel in questi anni ha guadagnato parecchi punti. Sono sempre stato un sostenitore dei processori AMD, ma devo dire che l'Intel è sempre un passo avanti...peccato solo per i prezzi!!!
R.Raskolnikov05 Febbraio 2010, 14:46 #15
Costerà mille euro?
Kino8705 Febbraio 2010, 14:47 #16
Originariamente inviato da: esese10k
Voglio fare una osservazione, esiste un limite matematico in informatica al calcolo parallelo (non ricordo la legge). Questa legge prende in considerazione anche il multitaskig.
ho trovato solo questo che dimostra ciò http://mytech.it/business/2008/12/3...n-e-la-panacea/
secondo questa teoria i benefici sino a 4 core nell'efficienza di calcolo sono tollerabili considerando il costo di produzione di un quad core. A sei core non cambia praticamente nulla poiche l'incremento delle prestazioni sopra i 4 core è praticamente trascurabile rapportato al costo.
Se cio è vero, a parte l'operazione di marketing non vedo, nella pratica cosa serva un mostro del genere.
Sicuramente mi sbaglio............. ma la matematica parla chiaro

beh, prova a fare calcoli altamente parallelizzabili su un quadcore o su un esa, vedrai che non è la stessa cosa... Il tutto è nel software, e concordo che aumentare il numero di core in maniera indefinita non porta a scalare le prestazioni in modo lineare, ma di certo il limite non è avere 4 processori. Qualsiasi calcolo parallelizzabile (rendering, compressione, elaborazione audio-video, programmazione di sistemi complessi come può essere quello di un videogioco dove ci sono molti calcoli diversi da portare avanti contemporaneamente) otterrà benefici dall'aumento di core fintanto che non si avrà una situazione in cui il numero di processi è inferiore al numero di processori (questo almeno finchè non riusciranno ad implementare il reverse-hyperthreading).
Se pensi che 4 core possa essere il limite.. in applicazioni casalinghe, per ora, probabilmente è così (la programmazione multithreading risulta più complessa, quindi spesso e volentieri il software viene progettato per l'hardware esistente, non per quello che verrà, ma in futuro o anche adesso in ambiti specifici siamo ben lontani dal limite (o mi dovrebbero spiegare a che servono server e workstation con 2 o 4 processori esacore e supercomputer con migliaia di unità di calcolo... senza tirare in ballo il gp-gpu computing)
blackshard05 Febbraio 2010, 14:48 #17
Originariamente inviato da: esese10k
Voglio fare una osservazione, esiste un limite matematico in informatica al calcolo parallelo (non ricordo la legge). Questa legge prende in considerazione anche il multitaskig.
ho trovato solo questo che dimostra ciò http://mytech.it/business/2008/12/3...n-e-la-panacea/
secondo questa teoria i benefici sino a 4 core nell'efficienza di calcolo sono tollerabili considerando il costo di produzione di un quad core. A sei core non cambia praticamente nulla poiche l'incremento delle prestazioni sopra i 4 core è praticamente trascurabile rapportato al costo.
Se cio è vero, a parte l'operazione di marketing non vedo, nella pratica cosa serva un mostro del genere.
Sicuramente mi sbaglio............. ma la matematica parla chiaro


Infatti è per ridurre il giogo sul bus verso la memoria che hanno aggiunto altri 6 mb di cache l3 arrivando a ben 12 mb.

Il fatto è che se hai un workload che fa intenso uso della memoria e la cache è di scarsa efficacia, probabilmente molto comune in ambito scientifico/calcolo intensivo, allora l'articolo ha ragione. Nell'ambito domestico ha semplicemente poco senso.
C'è da dire che c'è anche un controller verso la memoria a 192 bit.
AceGranger05 Febbraio 2010, 14:52 #18
Originariamente inviato da: esese10k
Voglio fare una osservazione, esiste un limite matematico in informatica al calcolo parallelo (non ricordo la legge). Questa legge prende in considerazione anche il multitaskig.
ho trovato solo questo che dimostra ciò http://mytech.it/business/2008/12/3...n-e-la-panacea/
secondo questa teoria i benefici sino a 4 core nell'efficienza di calcolo sono tollerabili considerando il costo di produzione di un quad core. A sei core non cambia praticamente nulla poiche l'incremento delle prestazioni sopra i 4 core è praticamente trascurabile rapportato al costo.
Se cio è vero, a parte l'operazione di marketing non vedo, nella pratica cosa serva un mostro del genere.
Sicuramente mi sbaglio............. ma la matematica parla chiaro


si ma chi fa i calcoli che poi parla male

in campo render hai praticamente uno scaling quasi perfetto passando da 2 a 4 a 6 core etc. etc. etc.

bho a me quell'articolo sembra una cagata micidiale, anche perchè fa riferimento alla memoria che si congestiona...., peccaato che mano a mano che salgono i core salgono anche i numeri di canali della ram, dual, triple, e quad channel per gli eptacore di intel (8+8)
esese10k05 Febbraio 2010, 14:56 #19
quindi il discorso multi core, è confrontabile con il discorso dei 64bit, il processore esiste ma non c'e software che lo sfrutta.............
Si potrebbe invece lavorare di piu sulsoftware per sfruttare il cpu-gpu computing che forse potrebbe dare reali aumenti di prestazioni a tutti, tenendo conto che tutti ormai hanno una buona scheda grafica
Capisco... ora e più chiaro
Goofy Goober05 Febbraio 2010, 14:57 #20
una volta si faceva a chi ce l'ha più lungo e oggi a chi c'ha più cooooore

ah e ovviamente diranno che con 6 core i giochi van più a stecca.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^