Processori AMD Dual Core con architettura Phenom II

Processori AMD Dual Core con architettura Phenom II

Callisto è il nome in codice con il quale viene indicata una nuova generazione di processori Athlon dual core, derivati dalle soluzioni Phenom II

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 10:21 nel canale Processori
AMD
 

Stando alle informazioni pubblicate dal sito Fudzilla a questo indirizzo, AMD starebbe proeparando una propria risposta diretta a Intel nel segmento dei processori dual core con una soluzione sino ad oggi non ancora inserita nella propria roadmap e indicata con il nome in codice di Callisto.

Parliamo di una cpu basata sulla stessa architettura dei processori Phenom II X4 e X3 di recente presentazione, compatibile con piattaforme socket AM3 e socket AM2 ma dotata al proprio interno di due soli core di processore. Ricordiamo che con il nome in codice di Deneb vengono identificate le cpu Phenom II X4, mentre con quello Heka ci si riferisce alle soluzioni Phenom II X3.

I processori Callisto integreranno quindi due core ciascuno dotato di cache L2 da 512 Kbytes; a monte una cache L3 unificata da ben 6 Mbytes di massimo, al pari di quanto implementato in alcune versioni di processore Phenom II X4 e in quelle Phenom II X3. Non è al momento attuale chiaro se la cache L3 potrà venir proposta anche in quantitativi inferiori, come ad esempio quello di 4 Mbytes delle cpu Phenom II X4 8x0.

Un processore di questo tipo dovrebbe assicurare, in abbinamento a frequenze di clock sufficientemente elevate, un buon livello prestazionale se posto a confronto con le proposte Core 2 Duo di Intel. Al momento attuale AMD propone in questo segmento varie versioni di processore Athlon X2, con frequenza di clock massima sino a 3,1 GHz, oltre al processore Athlon X2 7750 Black Edition basato su architettura delle cpu Phenom prima serie con cache L2 da 2 Mbytes e clock di 2,7 GHz.

I processori della famiglia Callisto utilizzeranno lo stesso die a 45 nanometri delle cpu Phenom II X4 e X3, attraverso la disattivazione di due dei core integrati. Questo tipo di approccio permetterà da un lato di sfruttare processori che abbiano sino a 2 core non funzionanti, ma non sarà per AMD una scelta economicamente più vantaggiosa, in termini produttivi, dell'utilizzare un die dual core specifico per queste cpu.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

48 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dottorzero7718 Febbraio 2009, 10:34 #1
"...Questo tipo di approccio permetterà da un lato di sfruttare processori che abbiano sino a 2 core non funzionanti, ma non sarà per AMD una scelta economicamente più vantaggiosa, in termini produttivi, dell'utilizzare un die dual core specifico per queste cpu...."
Non capisco il perchè non sia economicamente vantaggioso..Si tratta pur sempre di riutilizzare processori che altrimenti sarebbero inevitabilmente scartati....
sldave18 Febbraio 2009, 10:34 #2
Non capisco perchè voi diciate questo:

(da articolo)---------------------------------------------------------
Questo tipo di approccio permetterà da un lato di sfruttare processori che abbiano sino a 2 core non funzionanti, ma non sarà per AMD una scelta economicamente più vantaggiosa, in termini produttivi, dell'utilizzare un die dual core specifico per queste cpu.
-----------------------------------------------------------------------
In quanto una tale procedura consentirà ad AMD di usare Chip che altrimenti verrebbero scartati perchè non propriamente funzionanti. Quindi potrebbe essere un sistema per ridurre i costi di produzione. (La cosa che mi fa pensare è che se utilizzano questo sistema probabilmente prevedono di produrre molti chip 'fallati')
dottorzero7718 Febbraio 2009, 10:36 #3
Appunto...Cosa non ci torna?
serassone18 Febbraio 2009, 10:37 #4
Trovo che AMD stia dando segnali di ripresa; un processore di questo tipo sarebbe sicuramente proposto a prezzi molto allettanti, dando la possibilità agli utenti di costruire un PC discretamente performante a un costo molto popolare. In tempi come questi è una notizia decisamente buona...
Inoltre, finalmente Intel avrebbe un po' più di competizione, se non nelle prestazioni quantomeno nei prezzi.
zanardi8418 Febbraio 2009, 10:48 #5
E se lanciasse la "folle" proposta delle cpu in qualche modo sbloccabili?
Cioè degli X3 che diventano X4 o addirittura X2 che diventano X4 producendo di fatto degli X4 con 2 core spenti?
Come è successo con le vga potrebbe succedere anche per le cpu
GT8218 Febbraio 2009, 10:48 #6
Finalmente dei degni eredi degli Athon X2 65nm, i dual core basati aull'architettura Phenom I (7550,7750) nemmeno li considero poveretti

ottimi per HTPC
Mercuri018 Febbraio 2009, 10:55 #7
Originariamente inviato da: zanardi84
E se lanciasse la "folle" proposta delle cpu in qualche modo sbloccabili?
Cioè degli X3 che diventano X4 o addirittura X2 che diventano X4 producendo di fatto degli X4 con 2 core spenti?
Come è successo con le vga potrebbe succedere anche per le cpu

Sarebbe la gioia degli smanettori. Forse un X4 "sbloccato" reggerebbe il calcolo di pigreco per farci contenti durante i bench, e poi lo smanettone non avrebbe problemi nel suo utilizzo normale visto che per chattare si usa solo un core

Purtroppo i proci non li fanno per gli smanettoni, e la gente non smanettona si aspetta certi importanti requisiti di affidabilità che i produttori devono garantire.
Kayne18 Febbraio 2009, 10:57 #8
beh, può anche darsi che il processo produttivo sia abbastanza buono da garantire molti X3 e X4, e che quindi si sacrifichino 1 o 2 core perfettamente funzionanti per poter proporre questi X2, mentre con una produzione mirata ai dual core si potrebbe ovviamente ottimizzare il rendimento di processori per wafer di silicio. In questo caso però andrebbero condiderati i costi di fabbrica di tale soluzione, che risulterebbe allo stesso tempo meno flessibile alle esigenze di mercato.
In sostanza è quindi molto probabile che AMD abbia fatto la scelta più conveniente.
OmgKllL18 Febbraio 2009, 11:01 #9
processori inutili
Severnaya18 Febbraio 2009, 11:12 #10
aspettiamo i bench prima di sparare sentenze plz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^