Primi demo per le soluzioni AMD Llano

Primi demo per le soluzioni AMD Llano

In un evento pubblico con i propri partner AMD ha mostrato in funzione un sistema basato su APU Llano: CPU con 4 core e GPU integrata

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 14:46 nel canale Processori
AMD
 

In occasione della sesta edizione del proprio Technical Forum & Exhibition, tenutosi nella cornice di Taipei nella giornata di Lunedì 18 Ottobre, AMD ha effettuato una pubblica dimostrazione della propria prossima generazione di soluzioni Fusion, all'interno delle quali componente GPU e CPU sono unite nello stesso die.

In particolare AMD ha mostrato un prototipo di sistema basato su APU, Accelerated Processing Unit, nota con il nome in codice di Llano, sviluppata per l'utilizzo in sistemi notebook, ultrathin e desktop. Il cuore della dimostrazione è consistito in uno stress test con i 4 core di processore impegnati in una elaborazione al 100%, con la GPU; dal versante GPU lo stress test è consistito nell'esecuzione di un flusso video ad alta definizione assieme ad una elaborazione in DirectCompute.

Le prime soluzioni Llano sono state consegnate ai clienti partner di AMD a partire dallo scorso mese di Aprile; la commercializzazione è prevista nel corso della prima metà del 2011, presumibilmente più verso la metà dell'anno

AMD ha inoltre eseguito una dimostrazione con una piattaforma Brazos, altra famiglia di prodotti dotati di APU destinata all'utilizzo in sistemi notebook di ridotte dimensioni. Queste soluzioni, basate sempre sull'abbinamento tra GPU e CPU ma con architettura differente rispetto alle soluzioni Llano, verranno commercializzate a partire dai primi mesi del prossimo anno. E' ipotizzabile che già in concomitanza con il CES di Las Vegas, a Gennaio 2011, AMD possa annunciare le prime soluzioni di questo tipo congiuntamente con i propri partner commerciali.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor20 Ottobre 2010, 14:51 #1
molto interessante, ma ci sono bench o comunque considerazioni (anche soggettive) per capire fino a che punto un sistema totalmente integrato potrà rimpiazzarne uno con scheda video discreta attualmente di fascia media?
ringway20 Ottobre 2010, 15:04 #2
Alle soglie del 2011 ancora si efftuano i test mandando in play un flusso HD???

Cazzo pure il mio player lacie che è grande come un pacchetto di sigarette riproduce senza problemi filmati a 1080p da file di oltre 20giga con DTS e dolby 5.1!!!

Anche gli utimi televisori poi hanno un chip integrato per riprodurre i formati in full HD e di certo non è necessario avere lee ANO
fendermexico20 Ottobre 2010, 15:16 #3
hai letto male...il flusso HD era lanciato MENTRE un DirectCompute era eseguito in simultanea http://www.nvidia.it/object/directcompute_it.html

nell'articolo: "dal versante GPU lo stress test è consistito nell'esecuzione di un flusso video ad alta definizione assieme ad una elaborazione in DirectCompute."
adelage20 Ottobre 2010, 15:34 #4
#ringway
Il flusso hd è stato eseguito CONTEMPORANEAMENTE a una simulazione basata su DirectCompute (credo che siano le librerie dx per il calcolo intensivo su gpu, come OpenCl), in realtà dalla news non si capisce bene, su tom's_hw si parla anche dell'esecuzione sempre in contemporanea di Alien vs Predator e di 4 istanze di HyperPi (una variante di SuperPi forse?) --> http://www.tomshw.it/cont/news/llan...re/27583/1.html
anche lì però non è chiarissimo..
coschizza20 Ottobre 2010, 15:40 #5
Originariamente inviato da: fendermexico
hai letto male...il flusso HD era lanciato MENTRE un DirectCompute era eseguito in simultanea http://www.nvidia.it/object/directcompute_it.html

nell'articolo: "dal versante GPU lo stress test è consistito nell'esecuzione di un flusso video ad alta definizione assieme ad una elaborazione in DirectCompute."


la questione è che questi test non danno indicazione sulle performance del sistema quindi sono inutili per capire la bonta del prodotto
adelage20 Ottobre 2010, 15:48 #6
ecco una parte del video della dimostrazione (anche se dietro il proiettore per quel che ne sappiamo potrebbe esserci anche un 980x )
http://www.youtube.com/watch?v=uwhu...player_embedded
certo, magari i test non dicono in dettaglio "quanti punti /fps fa con crysis/3dMark/ecc..", ,ma come dimostrazione è interessante, considerato anche il dissipatore nella foto dell"altro" articolo..
fendermexico20 Ottobre 2010, 15:51 #7
se non erro in genere i produttori non danno mai i "numeri" sui proprio prodotti... danno solo indicazioni di senso "qualitativo" (tipo le stelle che usa ora la intel)

lasciano il compito di benchare ai redattori di terze parti DOPO il lancio ufficiale...
anzi spesso c'è il divieto di fare bench fino al lancio ufficiale anche ai redattori a cui mandano i processori demo...

il bench e sparare verdetti è una cosa spinosa, dipende da 3000 cose ed è facile essere faziosi....
red5lion20 Ottobre 2010, 16:50 #8

Scusate, ma quanno ce vo, ce vò...

Ma allora AMD con questi proci è destinata a sfondare...
Questi sì che sono processori che spaccano di brutto....


non ho resistito...
D'altronde sempre meglio di "ci gira questo o quello..."
walter sampei20 Ottobre 2010, 16:53 #9
fatemi uscire un portatile con un coso di questi che costi sotto i 400, faccia durare la batteria almeno 2 ore e mezza e magari sia pure compatibile con xp (ho ancora una licenza valida da sfruttare, grazie a san msdn) e il mio 6735s finisce in pensione per direttissima
maumau13820 Ottobre 2010, 20:48 #10
L'anno prossimo sarà interessante dal punto di vista Notebook, da un lato Intel, che ha fatto un gran lavoro con le GPU integrate in Sandy Bridge, dall'altro AMD con le sue APU. Due filosofie diverse, bisognerà vedere quale delle due sarà la migliore, ma dipenderà tutto dal lato software (driver e compilatori vari).
Ecco il motivo per cui sto aspettando per il cambio notebook.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^