Primi benchmark delle CPU Intel Haswell di nuova generazione

Primi benchmark delle CPU Intel Haswell di nuova generazione

Una recensione apparsa su un sito cinese conferma quanto si poteva immaginare: con i processori Haswell assisteremo ad un marginale incremento prestazionale dal versante CPU

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Processori
Intel
 

Il debutto delle prime CPU Intel della famiglia Core di nuova generazione, note con il nome in codice di Haswell, è atteso per i primi giorni del mese di Giugno in concomitanza con il Computex 2013 di Taipei.

I primi sample sono nelle mani dei partner di Intel e in alcuni casi anche degli sviluppatori di sistemi. Non sorprende quindi vedere online alcuni dati prestazionali di queste nuove CPU a confronto con i modelli attualmente a listino, basati su architettura nota con il nome in codice di Ivy Bridge.

Sul sito cinese Chinadaily sono state pubblicate delle iniziali analisi prestazionali del processore Core i7-4770K, quella che è attesa essere la versione di CPU Haswell più potente al debutto, a confronto con il modello Intel Core i7-3770K che rappresenta la CPU desktop della famiglia Ivy Bridge più veloce a listino.

I risultati dei test evidenziano per la componente CPU un aumento delle prestazioni in media ridotto, con un picco di poco inferiore al 12% e un livello medio pari ad alcuni punti percentuali a parità di frequenza di clock. La cosa non deve sorprendere: Haswell è un'architettura completamente nuova rispetto a Ivy Bridge ma Intel ha scelto di inserire le più significative novità nella componente GPU integrata nel processore, non nei core x86 tradizionali.

Con Haswell Intel passerà ad un approccio con 4 differenti versioni di GPU integrate, proposte in funzione del tipo di processore e della famiglia di prodotti ai quali queste CPU verranno indirizzate. La GPU top di gamma, ad esempio, sarà proposta solo in abbinamento alle soluzioni notebook di fascia più alta in quanto è questa la tipologia di prodotti che più facilmente può beneficiare del netto incremento prestazionale atteso dalla GPU integrata rispetto a quanto messo a disposizione con l'architettura HD4000 integrata nelle CPU Ivy Bridge.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sputafuoco Bill13 Maggio 2013, 11:53 #1
Mi auguro che ci siano soprattutto dei miglioramenti per quanto riguarda i consumi, soprattutto per i dispositivi mobili.
gd350turbo13 Maggio 2013, 12:18 #2
Come si presupponeva...
direi che se si ha gia un ivy, si possa tranquillamente continuare ad usarlo !
Darkon13 Maggio 2013, 12:25 #3
In tutto questo la fascia altissima (extreme) è difatto volutamente o meno rimasta indietro di una generazione.

Haswell --> circa Giugno
Ivy-Bridge-E --> Settembre/Ottobre

Mah... secondo me non è una gran scelta commerciale soprattutto per chi necessita degli extreme per lavori relamente CPU limited come l'encoding video/audio.
coschizza13 Maggio 2013, 12:37 #4
Originariamente inviato da: Darkon
Haswell --> circa Giugno
Ivy-Bridge-E --> Settembre/Ottobre

Mah... secondo me non è una gran scelta commerciale soprattutto per chi necessita degli extreme per lavori relamente CPU limited come l'encoding video/audio.



invece è la scelta commerciale perfetta per intel perche chi ha bisogno di potenza compra la serie xeon che ha per loro un margine di guadagno molto elevato e non essendoci una reale concorrenza il quel segmento, perche dovrebbe investire di piu o accelerare la roadmap se gia tiene il segmento in mano?

La scelta commerciale migliore è quella che da il massimo guadagno con il minimo investimento che è proprio quella attuale.
Darkon13 Maggio 2013, 12:50 #5
La serie Xeon va bene se hai bisogno di una potenza realmente mostruosa... roba da armadio server o comunque da postazioni altamente specializzate.

Ma c'è tutta una zona grigia in cui con postazioni "ibride" tramite CPU extreme viene svolto tantissimo lavoro.

Io ad esempio che encodo spesso e volentieri flussi video mi troverei molto scomodo a utilizzare una piattaforma xeon in quanto avrebbe costi e natura troppo esagerata per le mie esigenze.

Al tempo stesso encodare attualmente con un Q9650 richiede a volte anche 48 ore con CPU al 100% su tutti i core quindi con il prossimo aggiornamento del parco macchine riprenderanno la fascia extreme ma che rimarrà comunque indietro di una generazione.

Poi ovvio ci sarebbe da fare un ampio discorso in merito al fatto che anche gli sviluppatori nonostante ormai quasi tutti abbiano almeno 2 core continuino a sviluppare applicativi che mal supportano il MT come x264.exe tutt'altro che ottimizzato. O il fatto che la maggior parte dei filtri video funzionino solo in mod. 32bit e non 64 ecc... ecc... ma questo è un altro discorso.


IMHO c'è un eccesso esagerato di potenza nella fascia "home" e tutt'ora una mancanza di potenza che sia accessibile nella fascia professionale a meno di sfondare quella barriera dell' "ultra-professionale" (passatemi il termine) con però dei costi inarrivabili anche per aziende se non di dimensioni ragguardevoli e disposte ad avere postazioni prettamente dedicate a quella sola funzione.
Sapo8413 Maggio 2013, 13:01 #6
Originariamente inviato da: Darkon
Poi ovvio ci sarebbe da fare un ampio discorso in merito al fatto che anche gli sviluppatori nonostante ormai quasi tutti abbiano almeno 2 core continuino a sviluppare applicativi che mal supportano il MT come x264.exe tutt'altro che ottimizzato.


Ma sei sicuro?
Perché a me x264 satura completamente un 3770k (cpu sempre tra 95 e 100%).
Mi pare faccia fatica sopra ad un certo numero di core.
Ma a meno di non aver sistemi con doppio socket non mi pare un problema reale.

Comunque per i bench seri aspetto che testino anche software ottimizzato per AVX2, in alcuni ambiti dovrebbero esserci differenze interessanti (l'encoding video dovrebbe essere tra questi, infatti già sono state committate diverse patch per x264).
AceGranger13 Maggio 2013, 13:03 #7
Originariamente inviato da: Darkon
IMHO c'è un eccesso esagerato di potenza nella fascia "home" e tutt'ora una mancanza di potenza che sia accessibile nella fascia professionale a meno di sfondare quella barriera dell' "ultra-professionale" (passatemi il termine) con però dei costi inarrivabili anche per aziende se non di dimensioni ragguardevoli e disposte ad avere postazioni prettamente dedicate a quella sola funzione.


c'è la piattaforma 2011, e il 3930K ha un ottimo rapporto qualita/prezzo.

il 4770K andra sempre un buon 40% in meno del 4630K.
Darkon13 Maggio 2013, 13:29 #8
Ma sei sicuro?
Perché a me x264 satura completamente un 3770k (cpu sempre tra 95 e 100%).


Che saturi è poco ma sicuro a meno che un PC non sia strutturato male e vi sia un collo di bottiglia altrove ma è un'ipotesi abbastanza remota. Detto questo bisogna vedere anche COME satura perché che sia al 100% non dice niente sull'efficienza di come sfrutta quel 100%.

Quindi tra mandare al 100% la CPU e mandarla al 100% ottimizzando i vari calcoli sui vari core è cosa ben diversa.

Ma a meno di non aver sistemi con doppio socket non mi pare un problema reale.


Prova a encodare un .TS in qualità Blue Ray e poi ne riparliamo. Anche con un i7 ci puoi mettere 48 ore e oltre con CPU al 100% fisso.

c'è la piattaforma 2011, e il 3930K ha un ottimo rapporto qualita/prezzo.

il 4770K andra sempre un buon 40% in meno del 4630K.


Sinceramente la differenza nelle tempistiche mi ha un po' deluso... sto aspettando di vedere se riesco a fare un salto più importante poi dipenderà anche dal boss.
marchigiano13 Maggio 2013, 13:55 #9
Originariamente inviato da: Darkon
Poi ovvio ci sarebbe da fare un ampio discorso in merito al fatto che anche gli sviluppatori nonostante ormai quasi tutti abbiano almeno 2 core continuino a sviluppare applicativi che mal supportano il MT come x264.exe tutt'altro che ottimizzato. O il fatto che la maggior parte dei filtri video funzionino solo in mod. 32bit e non 64 ecc... ecc... ma questo è un altro discorso.


per la qualità che offre x264 è ben ottimizzato (certo migliorare è sempre possibile). se accetti un lieve calo qualitativo prendi un i3 e usa quick sync, è una scheggia e consuma anche pochi W
Sapo8413 Maggio 2013, 14:57 #10
Originariamente inviato da: Darkon
Che saturi è poco ma sicuro a meno che un PC non sia strutturato male e vi sia un collo di bottiglia altrove ma è un'ipotesi abbastanza remota. Detto questo bisogna vedere anche COME satura perché che sia al 100% non dice niente sull'efficienza di come sfrutta quel 100%.

Quindi tra mandare al 100% la CPU e mandarla al 100% ottimizzando i vari calcoli sui vari core è cosa ben diversa.


http://git.videolan.org/gitweb.cgi?...doc/threads.txt
tl;dr, fino a 8 core la perdita di efficienza si aggira intorno al 10-15%.
Non mi pare male (e ora che anche il lookahead è threaded probabilmente quel numero è ancora minore).
Poi se usi gli slices è un altro conto, ma a meno che tu non stia producendo dei BR (ma a quel punto x264 non è la scelta migliore, a meno che proprio non ci sia bisogno di un software gratis, ma a quel punto non vedo cosa ci sia da lamentarsi) non c'è ragione per ricorrervi.

Originariamente inviato da: Darkon
Prova a encodare un .TS in qualità Blue Ray e poi ne riparliamo. Anche con un i7 ci puoi mettere 48 ore e oltre con CPU al 100% fisso.

Non so cosa tu intenda con qualità BR (1080p?), ma se per un 1080p ci metti tutto quel tempo mi sa che stai utilizzando un preset troppo lento per la tua necessità.
Per dire, placebo è inutile nel 99% dei casi e anche veryslow è grossomodo inutile.
E se ci metti 48 ore con slower c'è qualcosa di profondamente sbagliato in quello che stai facendo.

Btw, se parliamo di TS, e il TS è preso male è ben facile che il collo di bottiglia sia nel filtraggio (ad esempio mdegrainX, con il rischio magari di dover prefiltrare la clip).

@marchigiano: lieve mica tanto, a questo punto tanto usare il preset veryfast di x264, velocità quasi comparabile e qualità comunque enormemente superiore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^