Prime versioni e specifiche presunte delle CPU Ryzen della serie 3000

Prime versioni e specifiche presunte delle CPU Ryzen della serie 3000

Online, dai listini di alcuni rivenditori, sono apparse informazioni su 3 versioni di processore Ryzen della serie 3000. Al top della gamma la famiglia Ryzen 9, con un massimo di 16 core all'interno

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Processori
AMDRyZen
 

Si avvicina il debutto dei processori AMD Ryzen di terza generazione, basati su architettura Zen 2 e costruiti con tecnologia produttiva a 7 nanometri. Non sorprende quindi trovare ogni giorno nuove informazioni non ufficiali, e come tali da prendere con le dovute cautele del caso, riferite a questi processori.

Grazie al listino di un rivenditore online online sono emersi nomi e caratteristiche tecniche di alcuni modelli di processori Ryzen 3000, che riportiamo di seguito sottolineando come non si abbiano conferme ufficiali. Significativo il debutto del brand Ryzen 9 per la proposta top di gamma, nome che andrebbe ad allinearsi per sequenza numerica a quanto adottato da Intel per le CPU della famiglia Core.

  • Ryzen 9 3800X: 16 core, 32 threads; frequenza di clock base di 3,9 GHz, boost clock sino a 4,7 GHz; 32MB cache;
  • Ryzen 7 3700X: 12 core, 24 threads; frequenza di clock base di 4,2 GHz, boost clock sino a 5 GHz; 24MB cache;
  • Ryzen 5 3600X: 8 core, 16 threads; frequenza di clock base di 4 GHz, boost clock sino a 4,8 GHz. 16MB cache.

Ipotizzando che questi nomi e le specifiche tecniche corrispondenti siano corretti, se ne ricava che l'utilizzo della tecnologia produttiva a 7 nanometri avrebbe permesso ad AMD non solo di incrementare considerevolmente il numero di core all'interno dei propri processori ma anche di fare questo con frequenze di clock molto elevate.

Queste ultime sono infatti superiori a quelle delle proposte Ryzen della serie 2000 attualmente in commercio, anche a parità di numero di core. Un valore di 8 è ora abbinato ai processori della famiglia Ryzen 5, con quelli Ryzen 7 dotati di 12 core contro gli 8 attuali e quelle Ryzen 9 a rappresentare il top di gamma con 16 core complessivi.

Non conosciamo il TDP di questi processori ma è ipotizzabile che AMD voglia rimanere indicativamente sullo stesso valore di quanto offerto al momento attuale, che vede quale massimo i 105 Watt della CPU Ryzen 7 2700X con architettura a 8 core. Se così fosse verrebbe ulteriormente confermata la bontà della tecnologia produttiva a 7 nanometri, in grado di offrire più transistor, più frequenza di clock e livelli di consumo allineati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MikDic06 Maggio 2019, 09:44 #1
Questi dovrebbero spaccare in termini di prestazioni, rapporto prezzo/prestazioni, e di consumo/prestazioni. Speriamo !!!
Lain8406 Maggio 2019, 10:08 #2
Forse è ora di prendere in considerazione il cambio del mio 4790k :-)
DarKilleR06 Maggio 2019, 10:19 #3
Questi processori mi hanno fatto tornare la scimmia!!!

E' che io sto con il 2600K @ 4500 Mhz da una vita ed il PC lo utilizzo solo ed esclusivamente per lavoro, mi trovo bene e funziona da dio! La svolta grossa è stata l'SSD ed i 16 GB di RAM che uso spesso.
nickname8806 Maggio 2019, 10:37 #4
Bene, ora vediamo se con i vecchi chipset ci saranno limitazioni prestazionali o meno.
Uno fra 3600x e 3700x sarà sicuramente mio.
demon7706 Maggio 2019, 11:43 #5
Originariamente inviato da: DarKilleR
E' che io sto con il 2600K


IDEM.
Devo ammettere che un po' di scimmia c'è..

Interessa molto vedere se hanno guadagnato in termini di IPC.
Direi che per "i tempi che corrono" la scelta ideale per me sarebbe il ryzen 5.
Brunos8206 Maggio 2019, 11:48 #6
anch'io sarei tentato, ho ancora il 4690k ma abbinato alla 2070, ci vorrebbe un po di potenza di fuoco
fraussantin06 Maggio 2019, 12:16 #7
Eddai speriamo per il 3600 che pistoni a dovere anche nei giochi
Bradiper06 Maggio 2019, 12:28 #8
Comenque..non c entra amd o intel ma se le software house di giochi sviluppassero codice che sfrutti il multicore al massimo.. Magari lavorando con amd/intel.. Inserendola nelle direct.. Forse basterebbe una scheda video meno pompata.. O meglio si potrebbe raggiungere dettagli e risoluzioni maggiori che prima erano impensabili per quella scheda.
demon7706 Maggio 2019, 12:33 #9
Originariamente inviato da: Bradiper
Comenque..non c entra amd o intel ma se le software house di giochi sviluppassero codice che sfrutti il multicore al massimo.. Magari lavorando con amd/intel.. Inserendola nelle direct.. Forse basterebbe una scheda video meno pompata.. O meglio si potrebbe raggiungere dettagli e risoluzioni maggiori che prima erano impensabili per quella scheda.


Il processo è lento chiaramente.. però il trend dell'hardware è definito e quindi anche il software si sta spostando in quella direzione.
Per questo è inutile correre subito sul multicore pesante (a meno che non si usi software specifico).. bisogna farlo quando è utile.
Ora come ora con 4 cores 8 thread si sta ancora bene, ma tra un paio di anni penso rarà buona cosa aggiornare.
Per stare sereno un bel pezzo punterei ad un 8/16.
demonsmaycry8406 Maggio 2019, 12:33 #10
uff mi piace molto vediamo IPC e i primi test...ma 12 core sono interessanti per me

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^