Prescott sarà presentato il 3 Dicembre

Prescott sarà presentato il 3 Dicembre

Intel dovrebbe ormai rompere gli indugi ed dichiarare la data di lancio del nuovo processore

di pubblicata il , alle 16:07 nel canale Processori
Intel
 

Alcune voci di corridoio hanno affermato che negli scorsi mesi Intel ha riscontrato alcuni problemi con il processo di frabbricazione a 90 nanometri. Nonostante queste indiscrezioni, Intel dovrebbe essere sul punto di annunciare che il processore Prescott sarà ufficialmente presentato in data 3 Dicembre 2003.

Il processore Prescott è basato su architattura NetBurst, è caratterizzato da un quantitativo di cache L1 ed L2 maggiore di Pentium 4 e da una più efficiente implementazione di Hyper Threading, oltre alle nuove PNI, Prescott New Instruction. Il chip è costituito da circa 150 milioni di transistor e prodotto, come detto, con processo a 90nm e tecnologia Strained Silicon.

Intel ha rimandato il lancio di Prescott dalla primavera all'autunno per ragioni non ancora conosciute. Durante l'estate alcune informazioni trapelate hanno lasciato intendere che gli attuali processori prodotti a 90nm consumino maggiore energia e producano maggiore calore di quanto stimato inzialmente.

La disponibilità effettiva sul mercato dei processori prescott sarà realmente molto limitata per l'anno in corso. I prezzi previsti sono di 637 dollari per il modello 3.40GHz e 417 dollari per il modello 3.20 GHz.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
halduemilauno23 Settembre 2003, 16:26 #1
ho letto che forse si chiamerà Pentium 5. chissa.
per il resto sarà il solito ottimo processore intel. vedremo.
dm6923 Settembre 2003, 16:30 #2
Intel ha rimandato il lancio di Prescott dalla primavera all'autunno per ragioni non ancora conosciute


Probabilmente perche' AMD ha ritardato l'Athlon64.
AlastorTheSlayer23 Settembre 2003, 16:31 #3
come mai tutta sta differenza di prezzo fra il 3.2 e il 3.4? sono 220 euro...
Tera23 Settembre 2003, 17:00 #4

x AlastorTheSlayer

Perchè il 3.4 è il top della classe. Intel fa sempre così: Vuoi fare lo sborone col top paghi!!!
vincino23 Settembre 2003, 17:01 #5
Sarà il solito pacco di INTEL, altro che ottimo processore!
lasa23 Settembre 2003, 17:03 #6
Non lo so potrebbe essere ottimo perchè in parte basato su tecnologie già collaudate......
Tera23 Settembre 2003, 17:06 #7

x vincino

Pacco no già i P4 north col bus a 800 viaggiano, sicuramente questi andranno di più e non solo per i mhz ma anche per le migliorie architetturali e per la cache. Ovvio che costano un botto intel ci specula
Pinco Pallino #123 Settembre 2003, 17:23 #8
Se i benchmark dell'Athlon 64 che ho visto sono veri (99%) ho paura che Intel non abbia nulla da temere sul lato delle prestazioni.

La versione FX è un mostriciattolo ma vuole memorie registered!!
magoronzo23 Settembre 2003, 17:23 #9

palladium??

ma nn e' che le nuove istruzioni (PNI) hanno a che fare conTCPA/palladium??
In questo caso credo prprio che nn comprero' mai un prescott ma mi rivolgero' alla concorrenza ormai a pari livello...
Tejas23 Settembre 2003, 17:45 #10
Beh, comunque penso che un po' di "problemini" li abbiano risolti...
Non penso che Intel sia così furba da dare una data certa del lancio sul mercato, di un processore che disspa 100w...sarebbe come minimo un suicidio...
Staremo a vedere come va 'sta cpu...i presupposti sembrano ottimi...

Penso anche che non lo chiameranno Pentium5, in fondo il Prescott è ancora pienamente NetBurst...magari con Nehalem...mah, staemo a vedere...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^