Prescott con caratteristiche di dissipazione individuali?

Prescott con caratteristiche di dissipazione individuali?

I processori Pentium 4 E necessitano di test individuali per poter stabilire la soglia oltre la quale interviene il sistema di thermal throttling

di Andrea Bai pubblicata il , alle 16:31 nel canale Processori
 

I microprocessori con architettura NetBurst sono caratterizzati da una particolare feature denominata thermal throttling, che dovrebbe proteggere il processore da surriscaldamenti "saltando" cicli o spegnendo il sistema. Mentre per tutti processori a 0.18 micron e a 0.13 micron è nota la soglia oltre la quale vengono "saltati" i clicli, non è ancora chiaro quale sia quella per i chip a 90 nanometri, poiché sono caratterizzati da peculiarità individuali.

Ogni processore a 90 nanometri ha un livello #PROCHOT (la soglia oltre la quale si attiva il meccanismo di throttling) settato e testato individualmente, basato sulle caratteristiche di power leakage. Con questo termine si indica la corrente che circola in un circuito non utilizzato al momento, un problema che per i processori Pentium 4 E "Prescott"

In sintesi, diverse CPU possono avere caratteristiche di dissipazione diverse e ciò porta a dover testare individualmente ogni processore per poter stabilire il valore di #PROCHOT. Ciò potrebbe anche rappresentare una sorta di avvisaglia del fatto che i futuri processori Intel potrebbero avere problemi di leakage ancora più seri.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
velociraptor6825 Febbraio 2004, 16:35 #1
Questi Prescott sono approssimativi e pieni di buchi quanto questa recensione.
nonikname25 Febbraio 2004, 16:48 #2
Quale recensione???????????

Io ho letto solo una notizia , fra l'altro , chiarissima........
Fra_cool25 Febbraio 2004, 16:49 #3
Ma ciò, oltre ad evidenziare il limite maggiore di tale architettura, avrà un alto impatto pure sui costi produttivi e di testing, con ricaduta sul prezzo finale!
Gen.Web25 Febbraio 2004, 17:02 #4
la news ha un buco... una frase non ha termine. Provo a dirla completa
"Il "power leakage" è la corrente che fluisce nel circuito e che non è utilizzata, problema che è venuto fuori solamente con le ultime cpu Prescott."
AndyMetaL25 Febbraio 2004, 17:03 #5
bha... Sempre più stranezze vengono a galla con questi prescott, Intel sta cedendo il passo ad AMD molto velocemente
avvelenato25 Febbraio 2004, 17:09 #6
[troll mode]
Da ora in poi Intel sulla scatola dei Prescott scriverà:
Pentium4Prescott: Rifiniti a mano ad uno ad uno!
[/troll mode]

seriamente, 'sti processori non li consiglio a nessuno.
Alberello6925 Febbraio 2004, 17:14 #7
qualcuno potrebbe spiegare meglio le conseguenze di tutto questo?
vorrei sapere se questo implica una certa difficoltà a salire in overclock
pg08x25 Febbraio 2004, 17:14 #8
Quindi meglio evitarli come la peste questi biscott
perchè:

a) sotto i 3.6Ghz vanno di meno
(per via delle pipeline più lunghe)
b) scaldano un casino di + (perchè integrano molti più transistors e + cache)
c) hanno delle estensioni a 64bit ma non si possono usare (quindi sono come un arto morto da portarsi dietro)
d) magari ti capita il procio sfigato che ad una temperatura più bassa rispetto ad altri incomincia a saltare cicli di clock per non surriscaldare (e tu vai di meno)

marck7725 Febbraio 2004, 17:14 #9
Questo è grave e non lo sapevo. Quindi il fatto che un overclock funzioni correttamente di per sè non vuol dire nulla se il processore per "sopravvivere" a quella frequenza fuori specifica salta i cicli di clock.... Quindi un overclock va sempre supportato da adeguati benchmark con dovizia di dettagli...
pg08x25 Febbraio 2004, 17:17 #10
Ma non potevano usare il processo a 0.09 sul vecchio core ? così avrebbe scaldato sicuramente di meno e sarebbe salito anche in frequenza, tanto l'utonto guarda solo al Mhz.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^