Possibile un taglio di prezzi da parte di Intel

Possibile un taglio di prezzi da parte di Intel

In rete circolano voci contrastanti in merito alla politica dei prezzi di Intel. Ecco le date di una possibile riduzione dei prezzi

di pubblicata il , alle 17:07 nel canale Processori
Intel
 

Il sito web HardOCP riporta alcune informazioni secondo le quali nelle prossime settimane Intel dovrebbe praticare un taglio dei prezzi, al contrario delle altre voci circolate che volevano un aumento dei prezzi dei processori Intel.

Queste le presunte date:

20 Aprile 2003:

  • Intel Pentium 4 3.06 GHz
  • Intel Xeon 3.06 GHz per workstation e server
  • Mobile Intel Pentium M 2.0 GHz - 2.5 GHz
  • Mobile Intel Celeron 1.7 GHz - 2.2GHz

27 Aprile 2003:

  • Intel Celeron 1.8 GHz - 2.4 GHz

11 Maggio 2003:

  • Intel Pentium 4 2.8 GHz, 2.66 GHz e 2.6 GHz

Fonte: HardOCP

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
evil_getta08 Aprile 2003, 17:34 #1
Per queste date saranno disponibili i nuovi processori?
lingie08 Aprile 2003, 17:41 #2
voglion propio buttarlo fuori quel fornellino del 3.2.
già il 3.06 funge da riscaldamento autonomo (80W se nn erro) voglio propiio vedere cosa faranno 200 mhz in più.
bha!


magari introducono anke loro il pentium rating e lo buttano fuori con l'fsb a 800 e lo chiamano 3200+ e ciulano il nome all'AMD

vedremo
afterburner08 Aprile 2003, 17:43 #3
Dunque dunque dunque ... calano le cippi della Intel ma al contempo, nella news precedente, aumentano le RAM ...
forse è giunto il momento di aggiornare il mio 8088 con un bel P4 a 3GHz e rotti ma senza aumentare quel mega di RAM che ho sulla mobo .. che ne dite?
mahrius08 Aprile 2003, 18:24 #4
Originally posted by "afterburner"

Dunque dunque dunque ... calano le cippi della Intel ma al contempo, nella news precedente, aumentano le RAM ...
forse è giunto il momento di aggiornare il mio 8088 con un bel P4 a 3GHz e rotti ma senza aumentare quel mega di RAM che ho sulla mobo .. che ne dite?


hey ciccio
calano i prezzi delle sdram no delle ddr... oppure hai un Pentium 4 da 3 ghz che va a carbone?


Non te la prendere...
saludos amigo mahrius
donato7408 Aprile 2003, 19:46 #5
Mi sa che nell 8088 un mega di ram non e' mai esistito
Oppure eri uno sborone e l'hai pagato come un ferrarino di seconda mano
luimana08 Aprile 2003, 20:25 #6
Non erano i tempi in cui Bill diceva che 640k sarebbero bastati per sempre?
Castellese09 Aprile 2003, 00:27 #7
Ragazzi quelli con 640k di ram erano in realtà 1MB (infatti se ne "vedevano" 640k ma erano 1MB)
afterburner09 Aprile 2003, 09:13 #8
Castellese ha ragione!!
Erano gli anni in cui esisteva la memoria bassa sotto i 640k e la memoria alta, quella tra i 640k e il megabyte ... nessuno sa cosa facesse il DOS della memoria alta, forse neanche alla microsoft ( ai tempi aveva sede in una scantinato ...
Erano i tempi in cui col mitico HIMEM.SYS e i vari LOADHIGH cercavi di guadagnare 10kByte da quel buco oscuro che era la memoria alta e caricare lì tutti i TSR per avere più memoria sotto ...

Era il periodo in cui si riusciva ancora a capire cosa stava combinando il sistema operativo sul tuo computer
ziozetti09 Aprile 2003, 10:23 #9
Bei tempi!!! Comunque il mio 8086 aveva 640k!
Che belli i PS/2...
http://www.slidenet.net/pages.php?p...PS%2F2+Model+30
cdimauro09 Aprile 2003, 16:35 #10
Mah. Non ricordo di sistemi 8088 e 8086 che potessero montare più di 640KB di ram convenzionale (non EMS intendo)...

P.S. Quella dei 640KB non era una frase di Bill Gates, ma di un ingegnere dell'IBM...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^