Pentium E1000 e Celeron D 400 al secondo e terzo trimestre 2007

Pentium E1000 e Celeron D 400 al secondo e terzo trimestre 2007

Ancora dettagli relativi ai prossimi processori Intel basati sul progetto single-core Conroe-L. In arrivo a cavallo della metà del prossimo anno

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:49 nel canale Processori
Intel
 

Nel corso del mese passato Hardware Upgrade ha pubblicato una serie di dettagli relativi alle serie di processori Pentium E1000 e Celeron D 400, basati sulla soluzione single-core conosciuta con il nome in codice di Conroe-L. Mentre in precedenza si era indicato una generica "prima metà" del 2007, emergono ora alcuni dettagli relativi al periodo di disponibilità.

In particolare, secondo le ultime roadmap di Intel e le cui informazioni sono state riportate dal sito Dailytech, pare che la prima delle due famiglie che sarà portata sul mercato è quella dei processori Pentium E1000, prevista per il secondo trimestre del 2007 con i modelli E1060, E1040 ed E1020, tutti con 1MB di cache di secondo livello e 800MHz di frequenza operativa di Front Side Bus. Ricordiamo inoltre che le frequenze operative dei processori appena citate saranno, rispettivamente, di 1.8GHz, 1.6GHz e 1,4GHz.

Proseguendo verso il terzo trimestre del prossimo anno, Intel renderà disponibili i processori della famiglia Celeron D 400, per i quali non è ancora disponibile un dettaglio circa i modelli che inizialmente saranno lanciati. Tuttavia paiono confermate le indiscrezioni che vogliono tali soluzioni caratterizzate da 512KB di cache L2.

Sempre nel terzo trimestre, inoltre, verranno progressivamente dismessi i processori Pentium 4 HT 651, 641 e 631, basate su core Cedar Mill, e che verranno sostituiti proprio dai processori della serie Pentium E1000.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Kintaro7010 Ottobre 2006, 10:52 #1
Un test comparativo al più presto, per valutare il livello prestazionale. Con tutti sti nuovi modelli non ci si capisce più nulla.
sbaffo10 Ottobre 2006, 10:58 #2
se scendono ancora un po' con le frequenze quasi quasi mi tengo il PIII 800 da cui sto scrivendo!
GabrySP10 Ottobre 2006, 11:02 #3
Io aspetto con ansia il procio da overclock estremo, il mitico E4300 bus a 800 e moltiplicatore a 9x (il raddoppio del clock sara' per la prima volta a portata di tutti, meglio ancora del mitico celerone mendocino 300A, chi se lo ricorda? io si e andavo di + del costosissimo p2 450, quanti ricordi)
Pistolpete10 Ottobre 2006, 11:17 #4

@sbaffo

Ormai dovresti sapere che la frequenza non conta.
Sei vittima anche tu del celodurismo da prestazione?

"La frequenza con la quale viene emesso tale segnale è comunemente conosciuta con il nome di "velocità di clock" ed è indicata in hertz e multipli di hertz ed è quel numerino che spesso conduce numerosi "celoduristi" dell'overclock a profondi problemi esistenziali derivati dall'ansia da prestazione."
ErminioF10 Ottobre 2006, 11:18 #5
Costo? sui 50euro potrebbero essere interessanti
KiDdolo10 Ottobre 2006, 11:32 #6
si sa qualcosa di consumi & socket?
OverCLord10 Ottobre 2006, 12:06 #7
@GabrySP

Il mitico Mendocino me lo ricordo eccome, io ce l'avevo 300@550 stabile!!!

L'ho cambiato solo per passare a un dual PIII 700@966

Che tempi

Per ora mi accontento di un E6300 poi si vedra'
sbaffo10 Ottobre 2006, 12:15 #8

@pistolpete

lo so, lo so, ma va bene che i Core sui 2ghz vanno più di un P4 a 3.6, però a 1.4ghz mi sembrano un po' pochini comunque, no? poi considera il single core e solo 1MB di cache. Va bene che il clock non è tutto, ma a 133mhz non prenderei nenche un core3.

Da dove hai preso la tua dotta citazione?
overclock8010 Ottobre 2006, 14:38 #9
Sono daccordo con sbaffo.

L'architettura core sarà pure efficiente finchè volete, ma levategli il dual, riducete ad 1/4 la cache, riducetegli pure il FSB e pure la frequenza fino a 1.4Ghz e vedrete che le prestazioni non saranno questo granchè.

Ad occhio dovrebbero vedersela sugli stessi livelli (forse qualcosa meno) dei Sempron 64 single core.
JohnPetrucci10 Ottobre 2006, 15:11 #10
Originariamente inviato da: overclock80
Sono daccordo con sbaffo.

L'architettura core sarà pure efficiente finchè volete, ma levategli il dual, riducete ad 1/4 la cache, riducetegli pure il FSB e pure la frequenza fino a 1.4Ghz e vedrete che le prestazioni non saranno questo granchè.

Ad occhio dovrebbero vedersela sugli stessi livelli (forse qualcosa meno) dei Sempron 64 single core.

Concordo, alla fine togliendo qua e la si snatura il vantaggio tecnologico delle attuali cpu Intel, rendendo di fatto nullo il vantaggio prestazionale su Amd.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^