Pentium 4 overclock a 4,4 Ghz

Pentium 4 overclock a 4,4 Ghz

Sistema di raffreddamento estremo per una cpu Pentium 4 portata a oltre 4,4 Ghz. Come sempre dal paese del sol levante

di pubblicata il , alle 08:59 nel canale Processori
 
Nuovo recordo di overclock proveniente dal Giappone; un processore Intel Pentium 4 2,5 Ghz, con moltiplicatore di frequenza 25x, è stato portato alla frequenza di clock di 4.418 Mhz, in abbinamento alla frequenza di bus di 177 Mhz.

wcpuid_max_4418.gif


Non sono disponibili informazioni sul sistema di raffreddamento utilizzato ma è prevedibile che si tratti di azoto liquido, in abbinamento a overvolt spinto di memoria e processore.

Fonte: holicho.lib.net.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
KRUG12 Settembre 2002, 09:04 #1

Re:

Fra un po' daranno anche un estintore in omaggio.
Scusate la curiosità ma l'azoto liquido dove lo si compra, non certo dal fruttivendolo??
dotlinux12 Settembre 2002, 09:08 #2

Re:

Ma non é più semplice immergere il pc in acqua demineralizzata? Non si spende nulla!
love80x12 Settembre 2002, 09:12 #3

Re:

sempre le solite lamentele e i soliti commenti... ma siete invidiosi perche' il vostro va' + lento?..
molte volte si e' discusso sull'utilita' di un overclock ... specie se estremo.
(credo) serve per far capire i limiti fisici di una cpu.. e non la bravura di chi lo fa'.. o lo ha.
e vedrete che prima o poi.. un po' di azoto liquido lo avremo tutti
KRUG12 Settembre 2002, 09:13 #4

Re:

Un'altra cosa che mi incuriosisce sempre riguardo alla dissipazione di calore per questi overclockatoni di pc.
Qual'è l'affidabilità di dei dissi ad acqua? Se si sfascai una ventola magari la mobo comincia a bippare per l'eccessiva temperatura e se te ne accorgi in tempo salvi il pc, con i dissi ad acqua se c'è una perdita nell'impianto quante sono le probabilità di bruciare ogni bene??
Manwë12 Settembre 2002, 09:33 #5

OC's POW@

Originariamente inviato da KRUG
[B]Fra un po' daranno anche un estintore in omaggio.
Scusate la curiosità ma l'azoto liquido dove lo si compra, non certo dal fruttivendolo??


Beh sembra che in Giappone le bombole di azoto liquido si possano comprare di fianco al negozio del fruttivendolo.

L'utilità di un OC simile è solamente quella di fare lo sborone con gli amici, alla Intel sanno benissimo quel'è il limite fisico dei loro processori.
Tra l'altro usare un PC in queste condizioni è pericoloso oltre che assurdo.
Come montare un razzo per il decollo dei C-130 nella stationwagon di pappà, poi uscire e far vedere agli amici quanta accelerazione ha la propria auto

Link ad immagine (click per visualizzarla)
rublo12 Settembre 2002, 09:38 #6

Re:

una volta controllato bene la tenuta prima dell'installazione per i dissipatori ad acqua il pericolo maggiore è che possa fermarsi la pompa.
Il mio sistema (da me costruito) è da due anni a perfetta tenuta ma mi è capitato recentemente un guasto alla pompa.....sono riuscito ad accorgermene in tempo...per fortuna la pompa è all'esterno del case (ben in vista).
dins12 Settembre 2002, 09:46 #7

Re:

be se c'e' una perdita di acqua bruci senza tutto un bel po di hardware......
devi fare attenzione a montare bene tutto.

Per l'acqua demineralizzata....se pure si potesse fare potrebbe tenere la cpu al max a temp ambiente mentre con l'azoto si va a temperature glaciali!!!
Eraser|8512 Settembre 2002, 10:35 #8
bellina l'immagine
subrahmanyam12 Settembre 2002, 10:38 #9

Re:

ma i C130 non hanno i razzi per il decollo!!!! quel C130 e' gia' overcloccato di suo....
Arruffato12 Settembre 2002, 10:42 #10

Re:

Sì va bè, ma che significato hanno queste notizie: non c'è possibiltà di verifica, l'utilità pratica è nulla. Una vera notizia sarebbe invece: è disponibile un processore di 2 Giga che funziona col dissipatore del Pentium I.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^