Pentium 4 a 3,4 Ghz nella seconda metà del 2003

Pentium 4 a 3,4 Ghz nella seconda metà del 2003

Intel prevede di raggiungere questa elevata frequenza di clock mantenendo il processo produttivo a 0.13 micron; ovviamente con bus a 800 Mhz

di pubblicata il , alle 09:51 nel canale Processori
Intel
 
Intel prevede di poter presentare, nella seconda metà dell'anno 2003, una versione di processore Pentium 4 a 3,4 Ghz di clock. Come già segnalato nei giorni scorsi con varie notizie, la roadmap Intel prevede anche il passaggio alla frequenza di bus QUad Pumped di 800 Mhz dagli attuali 533 Mhz, così da fornire un ulteriore boost prestazionale e sfruttare al meglio architetture di memoria DDR a doppio canale.

Ad inizio 2003, anche se non è ancora disponibile una data indicativa, Intel presenterà una versione a 3,2 Ghz di clock della propria cpu Pentium 4. Presumibilmente sarà la prima ad avere disponibile la frequenza di bus di 800 Mhz in abbinamento al chipset Springdale.

Nei mesi successivi, probabilmente nel terzo trimestre dell'anno, Intel presenterà la versione a 3,4 Ghz di clock della cpu Pentium 4, raggiungendo la frequenza di clock limite per il processo produttivo a 0.13 micron utilizzato con il Core Northwood.

Tra fine 2003 e inizio 2004 Intel passerà al processo produttivo a 0.09 micron con il nuovo Core Prescott, dotato di cache L2 in quantitativo di 1 Mbyte e di supporto alla frequenza di bus Quad Pumped di 800 Mhz.

Ovviamente tutte queste nuove cpu integreranno supporto alla tecnologia Hyper-Threading, recentemente introdotta da Intel con la cpu Pentium 4 a 3,06 Ghz. Per ulteriori informazioni su Hyper-Threading si veda questa recensione pubblicata su Hardware Upgrade.

Fonte: xbitlabs.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
andreat29 Novembre 2002, 10:20 #1
Tanto x cambiare cosi facendo obbligherà a dover aggiornare quasi l'intero pc a chi vorrebbe solo sostituire il proc....beato chi può!! :-(
atomo3729 Novembre 2002, 10:24 #2
la butto li, secondo me esce prima della seconda metà dell'anno
cristianox29 Novembre 2002, 10:32 #3
si e io che ho appena preso una p4pe-s che faccio mi butto via la scheda madre? ma scherziamo?
sinadex29 Novembre 2002, 10:57 #4
le mobo più recenti, per la maggior parte, dovrebbero andare con questri nuovi p4 anche se in overclock. il fatto è che questa è una cosa aleatoria... un po come le mobo col kt333, ufficialmente si fermano a 133 ma la maggior parte arriva a 166 facilmente, ma può benissimo non andarci
lingie29 Novembre 2002, 10:57 #5
ma quanto dissipa??
MoreSpeed!29 Novembre 2002, 10:59 #6
Io dico... in passato Intel ci obbligava a cambiare socket ogni 2 mesi senza trarne un guadagno tangibile, e questo rompeva. Ora almeno se si decide di passare al nuovissimo PIV con 800 mhz di FSB qualcosa effettivamente cambia e in un certo senso la spesa è giustificata!
Marco29 Novembre 2002, 11:09 #7
In effetti, cambiare per migliorare senso ce l'ha eccome. Non vedo perchè la stessa critica non viene posta ad AMD che passa al FSB di 166. Vedo inoltre che Intel, con HT, FSB800 ed il futuro allargamento della cache voglia aumentare l'IPC dei propri processori senza puntare solo ad una frequenza elevata. E' logico che un P4 HT con FSB 800 e mobo dual channel DDR400 è una piattaforma completamente diversa da quella che abbiamo adesso, ed è altrettanto logico che le schede madri di oggi non siano in grado di farla girare. D'altra parte una banalissima ECS costa 100€, e cambiarla ogni volta che si cambia processore non mi sembra un grosso delitto (in relazione al costo del P4). E' evidente che chi cambia spesso sistema non gli conviene investire nè sull'ultima cpu nè sull'ultima mobo, a meno che non abbia un discreto conto in banca. Comprare le mobo di media fascia e le cpu di medio-bassa fascia ogni 6 mesi per 2 anni costa meno che comprare mobo-cpu di alto livello e cambiarli ogni anno.
Bisogna dire che l'Intel di oggi è notevolmente più attiva ed interessante rispetto a quella di un anno fa (quella del Willamette, tanto per intenderci).
E bisogna dire che l'Amd di oggi, di contro, è notevolmente meno attiva ed interessante rispetto a quella di un anno fa (quella dell'introduzione dell'AthlonXP).

Speriamo in Hammer, perchè altrimenti Amd la vedo molto molto male, purtroppo.
Passy29 Novembre 2002, 11:13 #8
Aspetto con ansia L'Hammer
ericson.val29 Novembre 2002, 11:19 #9
io devo farmi il computer nuovo!pentium o amd?contanto ke non voglio spendere piu di 1000 euro per il solo computer ke mi consigliate?????
cryfish29 Novembre 2002, 11:36 #10
Originariamente inviato da ericson.val
[B]io devo farmi il computer nuovo!pentium o amd?contanto ke non voglio spendere piu di 1000 euro per il solo computer ke mi consigliate?????


Prendi AMD se no con 1000 euro ci compri solo il processroe

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^