Nuovo Xeon il 14 Luglio

Nuovo Xeon il 14 Luglio

Lunedì prossimo Intel presenterà il nuovo processore Xeon con cache L3 di 1MB per l'impiego con sistemi a due vie

di pubblicata il , alle 10:03 nel canale Processori
Intel
 

Il processore Intel Xeon con 1MB di cache L3 per sistemi biprocessore dovrebbe fare la propria comparsa sul mercato il 14 Luglio. Il nuovo processore diventerà la proposta al top della gamma per sistemi a due vie, in opposizione al recente processore AMD Opteron con 1MB di cache L2 lanciato qualche mese fa a New York.

Il primo modello rilasciato con cache di terzo livello di 1MB sarà il processore Xeon 1M 3.06GHz. Più avanti la società presenterà anche una versione più veloce con il medesimo quantitativo di cache L3 ma clockata a 3,20 GHz. Questi processori supporteranno la frequenza di bus Quad Pumped di 533MHz.

Nella stessa giornata, inoltre, Intel aggiornerà il listino dei processori Xeon.

 

Prezzo Attuale

Nuovo Prezzo

Xeon 3.06GHz 1M (533MHz PSB)

-

$690

Xeon 3.00GHz (400MHz PSB)

$690

$455

Xeon 3.06GHz (533MHz PSB)

$658

$433

Xeon 2.80GHz (533MHz PSB)

$455

$316

Xeon 2.80GHz (400MHz PSB)

$433

$294

Xeon 2.66GHz (533MHz PSB)

$284

$256

Xeon 2.60GHz (400MHz PSB)

$273

$234

Xeon 2.40GHz (533MHz PSB)

$209

-

Xeon 2.40GHz (400MHz PSB)

$198

-

Xeon 2.20GHz (400MHz PSB)

$198

-

Xeon 2.00GHz (400MHz PSB)

$198

-

Xeon 2.00GHz (400MHz PSB)

$188

-

Xeon 1.80GHz (400MHz PSB)

$156

-

Il processore Xeon 1M a 3,20GHz per sistemi server a due vie sarà commercializzato al prezzo di 851 dollari per stock di 1000 pezzi. Il processore rappresenta un rivale particolarmente agguerrito per la serie di processori AMD Opteron 200.

Fonte: Xbitlabs

"

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
joe4th09 Luglio 2003, 10:30 #1
Perché lo Xeon 3.0 400PSB costerà meno del 3.06 533PSB?
il conte09 Luglio 2003, 10:43 #2

'zzo!

Per AMD non saranno rose e fiori neanche in questo mercato: sembra che per INTEL abbia sempre quel qualcosa in più per tenere AMD in dietro...
ErPazzo7409 Luglio 2003, 10:48 #3
x il conte:
guarda che quelli + economic hanno FSB 400 come i Willy, insomma na ciofeca. Quelli a 533 invece sono buone cpu. I prezzi sono allineati, ma queste cpu non sono a 64Bit e all'aumentare delle CPU rimangono molto indietro
Duncan09 Luglio 2003, 10:49 #4

Re: 'zzo!

Originally posted by "il conte"

Per AMD non saranno rose e fiori neanche in questo mercato: sembra che per INTEL abbia sempre quel qualcosa in più per tenere AMD in dietro...



Quale sarebbe questa cosa in più? La frequenza?

Sui server nom ha tutta questa importanza... in particolare se ci girano DB di grossi dimensioni...

Vedremo cosa farà intel... per ora la vedo attendista...
asterix309 Luglio 2003, 11:08 #5
a intel basterebbe lanciare un p4 3.20 con 800 mhz di bus x server e credo che sarebbe gia avanti
tatatos09 Luglio 2003, 11:27 #6
Gli Xeon con FSB a 400 non sono "ciofeche".
Ho alle mie spalle un server IBM xSeries 345 con 2 Xeon 2400MHz, controller SCSI ServeRAID-5i Ultra320 (128Mb di cache) con 4 dischi in RAID5 hotswap, doppia alimentazione con hotswap (e 8 ventole hotswap che fanno un casino d'inferno - non vedo l'ora di portarlo presso il nostro provider) e ti assicuro che è tutto tranne che una ciofeca.
Non è neanche vero che "all'aumentare delle CPU rimangono molto indietro". I sistemi x86 multiprocessore per il momento sono ancora al 99% ancora a 32bit. L'obsolescenza di server di questo tipo è molto più lenta che per qualunque workstation.

Un server *NON* è una workstation. Non lo si overclocca, deve avere preferibilmente un sottosistema SCSI, non deve *MAI* essere riavviato, deve essere in primo luogo robusto ed affidabile, non ha bisogno di eccellere in velocità ma deve reggere bene grossi carichi di lavoro.
Soprattutto non ha bisogno di scheda audio o di scheda grafica 3D.

P.S.

Piccolo inciso: con l'HyperThreading abilitato Linux "vede" 4 CPU invece che due :o)
Duncan09 Luglio 2003, 11:29 #7
Originally posted by "asterix3"

a intel basterebbe lanciare un p4 3.20 con 800 mhz di bus x server e credo che sarebbe gia avanti


Avanti?

Prendi due server... uno con la cpu che dici te ed uno con opteron... mettici anche un bel po' di RAM... tipo 8 Gb...

mettici un bel DB di qualche Gb (per qualche intendo più di 4) poi vedi come si siede un sistema a 32 bit... (opinione personale )
tatatos09 Luglio 2003, 11:31 #8
Duncan, ma fino adesso come credi che abbiano fatto?
Credi che i DB di qualche Gb li abbiano gestiti solo con CPU a 64bit?
Duncan09 Luglio 2003, 11:33 #9
Originally posted by "tatatos"

Gli Xeon con FSB a 400 non sono "ciofeche".
Ho alle mie spalle un server IBM xSeries 345 con 2 Xeon 2400MHz, controller SCSI ServeRAID-5i Ultra320 (128Mb di cache) con 4 dischi in RAID5 hotswap, doppia alimentazione con hotswap (e 8 ventole hotswap che fanno un casino d'inferno - non vedo l'ora di portarlo presso il nostro provider) e ti assicuro che è tutto tranne che una ciofeca.
Non è neanche vero che "all'aumentare delle CPU rimangono molto indietro". I sistemi x86 multiprocessore per il momento sono ancora al 99% ancora a 32bit. L'obsolescenza di server di questo tipo è molto più lenta che per qualunque workstation.


Completamente daccordo... precisando che dipende che cosa ci fai con un server a 32 bit... web server va più che bene... DB server dipende dalle dimensioni del DB... e sono solo 2 esempi...

Originally posted by "tatatos"


Un server *NON* è una workstation. Non lo si overclocca, deve avere preferibilmente un sottosistema SCSI, non deve *MAI* essere riavviato, deve essere in primo luogo robusto ed affidabile, non ha bisogno di eccellere in velocità ma deve reggere bene grossi carichi di lavoro.
Soprattutto non ha bisogno di scheda audio o di scheda grafica 3D.

P.S.

Piccolo inciso: con l'HyperThreading abilitato Linux "vede" 4 CPU invece che due :o)


Anche qui come sopra... per grossi carichi di lavoro meglio CPU e software completamente a 64 bit... semplifica programmazione e aumenta anche di molto la velocità...

P.S.: IMHO
Duncan09 Luglio 2003, 11:35 #10
Originally posted by "tatatos"

Duncan, ma fino adesso come credi che abbiano fatto?
Credi che i DB di qualche Gb li abbiano gestiti solo con CPU a 64bit?


no... ma se io dovessi spendere soldi e pensare anche un po' al futuro spenderei su Opteron che mi permette di salvaguardare i miei investimenti nel medio termine...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^