Nuovo dissipatore per CPU socket LGA 1366 da ASUS

Nuovo dissipatore per CPU socket LGA 1366 da ASUS

ASUS presenta il nuovo Triton 81, un dissipatore ad alte prestazioni compatibile con le nuove CPU Intel basate su socket LGA 1366

di pubblicata il , alle 08:31 nel canale Processori
IntelASUS
 

ASUS si prepara al debutto dei nuovi processori Core i7 di Intel aggiornando la propria offerta di soluzioni per il raffreddamento della CPU con il nuovo dissipatore Triton 81. Il nuovo nato in casa ASUS, oltre ad offrire piena compatibilità con i socket 939, 940, 1207, AM2 e AM2+ e LGA 775, è infatti in grado di supportare anche le nuove CPU basate su socket LGA 1366.

Il dissipatore misura (L x P x A) 120 x 117 x 144 millimetri ed ha un peso complessivo pari a 695 grammi. Come di consueto la base e le 4 heat pipe presenti sono realizzate in rame, mentre per le lamelle del radiatore è stato utilizzato l'alluminio.

Il nuovo dissipatore di ASUS monta due ventole da 90 millimetri dotate di un LED a luce azzurra, caratterizzate da un regime rotazionale variabile tra gli 800 e i 2500 rpm; il produttore dichiara che il rumore generato e di appena 18 dBA. Grazie alla particolare struttura del dissipatore, il flusso d'aria generato dalle ventole dovrebbe favorire una maggiore dissipazione del calore generato dagli altri componenti presenti sulla scheda madre.

Al momento non sono disponibili informazioni in merito a disponibilità è prezzo, tuttavia e presumibile che il Triton 81 raggiungerà gli scaffali in contemporanea con il debutto dei nuovi processori di Intel.

Fonte: ASUS

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gamberetto30 Ottobre 2008, 08:38 #1
Ma con tutto quel peso la scheda madre che di solito è messa in verticale non si piega un po'? Ho visto anche dissipatori più pesanti e mi sono sempre chiesto se non siano "pericolosi"
fabstars30 Ottobre 2008, 08:43 #2
Originariamente inviato da: gamberetto
Ma con tutto quel peso la scheda madre che di solito è messa in verticale non si piega un po'? Ho visto anche dissipatori più pesanti e mi sono sempre chiesto se non siano "pericolosi"


giusta osservazione....
^^lee30 Ottobre 2008, 08:50 #3
noooo.....asus fornisce anche un trabatello in tubi innocenti per imbianchino da posizionarsi sotto la mobo, e ne guadagnamo anche in ventilazione sotto la mobo stessa.
goldorak30 Ottobre 2008, 08:53 #4
Originariamente inviato da: gamberetto
Ma con tutto quel peso la scheda madre che di solito è messa in verticale non si piega un po'? Ho visto anche dissipatori più pesanti e mi sono sempre chiesto se non siano "pericolosi"



Per niente, i meccanismo di aggancio (diversi da quello standard intel ) sono tali da permettere appunto di usare dissipatori tower anche di 800-900g senza problemi.
Bdevil30 Ottobre 2008, 08:56 #5

Non male

Non male ma io preferisco sempre il Silent Square :
tiene il mio E8500 sotto sforzo a 40° contro i 67 della ventola base della intel!
Lino P30 Ottobre 2008, 08:58 #6
Originariamente inviato da: gamberetto
Ma con tutto quel peso la scheda madre che di solito è messa in verticale non si piega un po'? Ho visto anche dissipatori più pesanti e mi sono sempre chiesto se non siano "pericolosi"


il mio vecchio zalman ne pesa ancora di +, è stato su skt 478, 939, ed ora su 775 senza problemi. Visto che la massa di rame è praticamente serrata al socket, la mobo non ne risente. Discorso un po' diverso se il dissy si estendesse molto in altezza.
goldorak30 Ottobre 2008, 09:02 #7
Originariamente inviato da: Lino P
il mio vecchio zalman ne pesa ancora di +, è stato su skt 478, 939, ed ora su 775 senza problemi. Visto che la massa di rame è praticamente serrata al socket, la mobo non ne risente. Discorso un po' diverso se il dissy si estendesse molto in altezza.



Come il noctua che e' alto quasi 16 cm e pesa 770g ?
Non e' l'altezza ne il peso (ovvio che se il dissi pesa 2 kg nessun meccanismo di aggancio salvera' la mobo ma questo mi pare evidente...) ma il meccanismo di aggancio a fare la differenza.
MarK_kKk30 Ottobre 2008, 09:21 #8
Io ho un dissipatore ASUS e mi trovo molto bene, molto silenzioso ed efficiente. Ho un Q6600 e in idle sto intorno ai 25-27° mentre sotto sforzo nn supero mai i 40-41°, ma la cosa più importante è ke la ventola del dissipatore va mai oltre i 1500 rpm.
Goofy Goober30 Ottobre 2008, 09:32 #9
Originariamente inviato da: gamberetto
Ma con tutto quel peso la scheda madre che di solito è messa in verticale non si piega un po'? Ho visto anche dissipatori più pesanti e mi sono sempre chiesto se non siano "pericolosi"


hanno già dimostrato che le schede madri reggono diversi chili prima di piegarsi pericolosamente, nessun dissipatore esistente oggi può essere un problema per una mobo.

il problema era stato ampliamente discusso all'uscita dello Gemin II della coolermaster, uno dei più possenti dissipatori.
Lino P30 Ottobre 2008, 10:02 #10
Originariamente inviato da: goldorak
Come il noctua che e' alto quasi 16 cm e pesa 770g ?
Non e' l'altezza ne il peso (ovvio che se il dissi pesa 2 kg nessun meccanismo di aggancio salvera' la mobo ma questo mi pare evidente...) ma il meccanismo di aggancio a fare la differenza.


conta anche quello certo. Nel caso dei "4 fori" tipico del 775, l'estensione della base quadripolare fa sì che la mobo la si solleciti realmente ben poco.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^