Nuovi processori Xeon, anche a 8 core, per le workstation mobile più potenti

Nuovi processori Xeon, anche a 8 core, per le workstation mobile più potenti

Appaiono online le specifiche tecniche di due nuovi processori Xeon della famiglia Comet Lake-H, allineate alle speculari versioni Core di decima generazione: tanta potenza per le workstation mobile

di pubblicata il , alle 13:21 nel canale Processori
XeonCoreIntel
 

Intel sta preparando il debutto dei nuovi processori della famiglia Comet Lake per sistemi desktop, soluziono Core di decima generazione costruite con tecnologia produttiva a 14 nanometri che metteranno a disposizioni varianti dotate sino a 10 core quale massimo.

Della gamma Comet Lake faranno anche parte processori destinati a sistemi notebook di fascia più alta, caratterizzati da TDP sino a 45 Watt e in grado di offrire una elevata potenza di calcolo per sistemi portatili destinati ai videogiocatori e a chi utilizza una workstation mobile. Queste versioni sono indicate con il nome di Comet Lake-H, mentre le declinazioni desktop assumono quello di Comet Lake-S.

Troveremo questi processori anche nella gamma Xeon, quella destinata alle workstation mobile, con per il momento due versioni le cui specifiche tecniche sono apparse online. Si tratta di modelli di fascia più alta, con tecnologia HyperThreading abilitata, destinati alle workstation mobile più potenti.

Per il modello Xeon W-10885M viene riportata una frequenza di boost clock massima di 5,3GHz, in abbinamento ad una cache complessiva pari a 16 Mbytes per un totale di 8 core. Per la CPU Xeon W-10855M la frequenza di clock massima tocca quota 5,1GHz, con un quantitativo di cache di 12 Mbytes che lascia intendere come questa CPU sia dotata di 6 core al proprio interno.

Quelle indicate sono frequenze di clock molto elevate, ma allineate a quanto visto con riferimento ai processori Core di decima generazione della famiglia Comet Lake. A differenziare la gamma Xeon troveremo alcune tecnologie specifiche per il mondo delle workstation, come ad esempio il supporto ECC alla memoria di sistema.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
noppy112 Marzo 2020, 13:42 #1
domanda: A cosa serve uno Xeon su un notebook ? Per il supporto alla RAM ECC ?
Cappej12 Marzo 2020, 14:36 #2
Originariamente inviato da: noppy1
domanda: A cosa serve uno Xeon su un notebook ? Per il supporto alla RAM ECC ?


ovvio! per sedare la sindrome di pollicino del "medioman-maniaco-informatico"!

Scherzi a parte, forse, come desktop replacement, ... oggi nel limbo tra 7 e 10nm più tutte le implementazioni come i trigate transistor... è indubbio dire che il rapporto tra consumo e potenza di calcolo delle CPU è quasi "ridicolo" rispetto a qualche anno fa, tanto da permettere ad uno XEON di stare (comodamente..?) in un notebook.

Anche se resterà un esercizio di stile ci fa capire molto sull'evoluzione dei PC

IMHO

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^