Nuovi dettagli su Prescott e Socket 775

Nuovi dettagli su Prescott e Socket 775

Atteso per la seconda metà del 2004, il nuovo Socket per processori Pentium 4 Prescott richiederà anche un definitivo passaggio verso lo standard BTX per schede madri e case.

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:55 nel canale Processori
 
Nel corso del 2004 Intel introdurrà sia le cpu Pentium 4 basate su Core Prescott, sia in un secondo tempo anche un nuovo package, con differente Socket rispetto al popolare Socket 478.

Il Socket T, dotato di 775 pin di interconnessione con il processore, verrà reso disponbilie presumibilmente attorno alla metà del prossimo anno, in abbinamento ad una nuova versione di processore Prescott.
Tejas, evoluzione della cpu Prescott attesa per la fine dell'anno prossimo, utilizzerà soltanto Socket T 775.

I dati di consumo delle nuove piattaforme Prescott sono estremamente interessanti: stando alle informazioni attualmente disponbili, infatti, la cpu Prescott richiederà sino ad un massimo di 110 Watt, da abbinare ai 16 Watt per la memoria, 25 Watt medi per la scheda video, 35 Watt per i voltage regulator, 16 Watt per il Memory Controller Hub e, infine, 4 Watt per il nuovo chip I/P Controller Hub (ICH6).

Specifiche di questo tipo richiedono nuovi sistemi di raffreddamento ed è anche per questo motivo che Intel sta promuovendo l'adozione del nuovo formato BTX per schede madri e case, presentato alla precedente edizione dell'Intel Developer Forum e sicuramente uno dei più importanti temi di discussione al prossimo IDF, nel mese di Febbraio 2004.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pinco Pallino #114 Novembre 2003, 10:05 #1
110 Watt saranno interessanti per gli abitanti della Groellandia
mstella14 Novembre 2003, 10:06 #2

Di nuovo.

Un altro formato di case... eevvaiii!
Basta, non se ne può più. Compra e butta, compra e butta. Ma a loro i soldi crescono sugli alberi o, come sembra realmente, li vogliono potare direttamente dalle nostre tasche.
Ho l'impressione che vogliano uccidere il concetto di assemblato.
Scusate ma il mutuo lo faccio per la casa, non per l'upgrade del piccì.
bighome14 Novembre 2003, 10:09 #3

CONCORDO

Alla intel investono piu' in nuovi soket e formati vari che in nuovi proci!!!
Ancomiabili!!! :-)
falcon.eddie14 Novembre 2003, 10:09 #4
Non si sa quale sia il tdp del prescott?Ancora non si sa nulla di certo?Quali sarebbero questi nuovi dettagli se non c'è nulla di ufficiale? Non mi dite che devo buttare il mio fidato enermax 465 se non addirittura il case per passare al 775...
Michele8414 Novembre 2003, 10:14 #5

Temperatura e case

I dati di consumo delle nuove piattaforme Prescott sono estremamente interessanti: stando alle informazioni attualmente disponbili, infatti, la cpu Prescott richiederà sino ad un massimo di 110 Watt, da abbinare ai 16 Watt per la memoria, 25 Watt medi per la scheda video, 35 Watt per i voltage regulator, 16 Watt per il Memory Controller Hub e, infine, 4 Watt per il nuovo chip I/P Controller Hub (ICH6).
TOTALE 206 Watt da dissipare!
Un case definitivo per i sistemi Intel c'è ....il congelatore di casa!!!
benotto14 Novembre 2003, 10:23 #6

A che serve il nuovo socket?

Ci sono differenze operative/prestazionali o si tratta solo di avere più passaggi per l'alimentazione?
mstella14 Novembre 2003, 10:23 #7

Valigetta

I nuovi case avranno:
1 - Il serbatoio per la benzina del gruppo elettrogeno o quello in piombo per l'uranio,
2 - La valigetta tipo condizionatore da mettere fuori della finestra,
3 - La cuffia aontirumore tipo poligono di tiro,
4 - Penna a sfera a con grande autonomia per le cambiali.
In regalo ti danno scheda e CPU, paghi solo gli accessori.
KAISERWOOD14 Novembre 2003, 10:25 #8
considerando che i case non costano noccioline soprattutto quelli moddati e in alluminio dubito che molta gente passerà a prescott sapendo che dovrà spendere minimo 600 euro pe rfare un semplice passaggio di cpu . SPero che AMd rimaga fedele all'atx oppure si vedono soluzioni ibride btx atx come era successo per l'atx e l'at. Cmq mi vengono i brividi (tanto c'è il prescott che mi scalda) pensare che per cambiare cpu devo per forza cambiare mobo, case, ventola e ram. Sicuramente chi comprerà un pc nuovo non ci baderà ma quando vedrà la bolletta dell'enel .... L'AMD sta rimanendo entro i limiti accettabili anche se a mio aprere dovrebbe investire di + sul settore basso consumo, perché nei protatili è poco presente. Ripongo la mia fiducia nel prossimo epia e nell'efficeon ma secondo me non ic vogliono grossi sfozri per fare una cpu a basso consusumo, basta recuperare i progetti del passato (p3).
KAISERWOOD14 Novembre 2003, 10:29 #9

Re: Valigetta

Originariamente inviato da mstella
I nuovi case avranno:
1 - Il serbatoio per la benzina del gruppo elettrogeno o quello in piombo per l'uranio,
2 - La valigetta tipo condizionatore da mettere fuori della finestra,
3 - La cuffia aontirumore tipo poligono di tiro,
4 - Penna a sfera a con grande autonomia per le cambiali.
In regalo ti danno scheda e CPU, paghi solo gli accessori.


su dinoxpc c'è un interessante spiegazione del formato btx, in pratica è uno standard studiato esclusivamente per i prescott e tejas. Questo formato introuce dlele milgiorwe sotto il profilo temrico, infatti intel si attaccata a qualsiasi particolare per quadagnare un grado in meno.
Davirock14 Novembre 2003, 10:50 #10

la somma sono

206 Watt!
Tenendo presente che si parla di un pc con una scheda madre senza particolari accessori, una scheda video media (sono stati calcolati 25 Watt, ma ora si viaggia sui 50-60Watt per una buona scheda video). e basta.
altre schede, hdd, dvd-rom e masterizzatore dove li mettiamo?

Si consuma troppo!

Bye

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^