Nuove soluzioni AMD della famiglia G per sistemi embedded

Nuove soluzioni AMD della famiglia G per sistemi embedded

AMD espande la gamma di proposte destinate a sistemi embedded, rendendo disponibili nuovi modelli con architettura Excavator e riconfermando il supporto e la disponibilità di mercato per 10 anni

di Marzio Tonutti pubblicata il , alle 10:01 nel canale Processori
AMD
 

In concomitanza con Embedded World AMD ha annunciato nuove proposte per la prorpia famiglia di soluzioni SoC destinate ai sistemi embedded di tipo x86. La prima novità riguarda le soluzioni della famiglia G, giunte alla terza generazione e caratterizzate dall'utilizzo di core basati su architettura Excavator.

amd_g_series_02_2016_2.jpg (41504 bytes)

I SoC si distinguono a loro volta in due famiglie: quella indicata con lettera I integrano 2 core CPU della famiglia Excavator abbinati a GPU dotata di 4 compute unit (256 stream processors o Radeon cores); il controller memoria dual channel supporta tecnologia DDR3 oppure DDR4 a seconda dell'implementazione, mentre il TDP finale è configurabile tra 12 e 15 Watt intervenendo sulla frequenza di funzionamento e sulle specifiche di alimentazione.

Le proposte della famiglia J, invece, sono caratterizzate da TDP variabile da 6 sino a 10 Watt e per questo motivo integrano accanto ai due core CPU della famiglia Excavator una GPU con un totale di 128 streaming processors. Il tutto è abbinato a controller memoria di tipo single channel, sempre con opzione di utilizzo di memoria DDR3 oppure DDR4. I prodotti delle famiglie I e J utilizzano interfaccia FP4, la stessa delle proposte "Merlin Falcon" presentate da AMD nell'autunno 2015 e appartenenti alla serie R.

amd_g_series_02_2016.jpg (48764 bytes)

Ultima novità presentata da AMD all'Embedded World è la gamma di proposte della serie G su package FT3 della famiglia LX, per le quali l'azienda americana propone core della famiglia Jaguar con un TDP compreso tra 6 e 15 Watt a seconda della configurazione. Per queste soluzioni l'abbinamento è con memoria DDR3 di tipo single channel e non manca il supporto ad AMD Secure. Target di riferimento sono i sistemi embedded che utilizzano tipicamente, per considerazioni di costo, proposte basate su architettura ARM e che in questo caso possono beneficiare del passaggio a quella x86 ad un livello di prezzo che è comparabile.

Nel mercato delle proposte embedded il supporto di lungo periodo è tra le caratteristiche tecniche maggiormente richieste dai partner. Con questi prodotti AMD conferma la scelta di assicurare disponibilità e supporto sul mercato per i prossimi 10 anni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto25 Febbraio 2016, 11:51 #1

Quindi?

Questi sistemi servono per set top box o minipc in stile nuc?Di questi articoli,sono sinceramente non ne ho visti in giro,qualcuno può farmi un esempio?
Rubberick05 Marzo 2016, 01:49 #2
I nuc purtroppo costano ancora molto per certi usi, sopratutto quelli di fascia più bassa siamo ancora sui 150 euro circa, per una macchina senza hd ne ram.

Se questi fossero equivalenti a 70-80 euro male non sarebbe

Sui 6-10 W tanto è il consumo sugli intel..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^