Nuove informazioni su Tejas

Nuove informazioni su Tejas

Atteso al debutto nel 2005, il processore Tejas è l'evoluzione delle cpu Prescott per Socket 775

di pubblicata il , alle 10:02 nel canale Processori
 
Sul sito web Anandtech, a questo indirizzo, è stato pubblicato un interessante articolo nel quale sono state pubblicate alcune immagini di un sample di processore Intel Tejas, evoluzione delle cpu Prescott atteso al debutto per la fine del 2004.

tejas_anand.jpg
Fonte: Anandtech


Il processore utilizza Socket 775, nuova interfaccia che debutterà ufficialmente la prossima primavera con alcune versioni di processore Prescott.

Le informazioni attualmente disponibili parlano di alcuni sample di pre-produzione, disponibili presso alcuni produttori di schede madri taiwanesi per lo sviluppo, che opererebbero alla frequenza di clock di 2,8 Ghz e dissiperebbero circa 150 Watt.

Un valore così elevato farebbe pensare ad un Die multicore, nel quale quindi siano presenti due Core che abbiano in comune alcuni componenti, come ad esempio le cache.

Si tratta, beninteso, di speculazioni sulla base di un dato di consumo molto elevato rispetto a quello previsto per le cpu Prescott di pari frequenza di clock. Il processo produttivo utilizzato per le cpu Tejas resterà quello a 0.09 micron che Intel si appresta ad introdurre con le cpu Prescott.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jumpy7012 Gennaio 2004, 10:17 #1
Che gli è successo a quel processore, lo hanno passato nell'acido muriatico :-)
Dumah Brazorf12 Gennaio 2004, 10:35 #2
Immagino che l'abbiano dovuto raffreddare con un Prometeia, visti i 150W dissipati, e si è conciato in quel modo...
Dumah Brazorf12 Gennaio 2004, 10:40 #3
"We had to blur out some parts of the pictures to protect the identity of our sources, but you'll still be able to see what's important."

Allora forse è bastato un waterblock!!!
Sig. Stroboscopico12 Gennaio 2004, 10:46 #4
davvero è possibile che una cpu multicore condivida la cache?
quindi se la spartiscono al 50%?

Ciao e grazie!
Giovanni12 Gennaio 2004, 11:00 #5
Per avere due core non dissipa poi tantissimo, peccato che i dissipatori non possano essere due!!!
Spectrum7glr12 Gennaio 2004, 11:28 #6
Originariamente inviato da Giovanni
Per avere due core non dissipa poi tantissimo, peccato che i dissipatori non possano essere due!!!



sì, se sarà davvero dual core allora i 150W sono la logica conseguenza...cmq Intel poteva fare un dula core sfruttando i Pentium-M e avremmo avuto un TDP inferiore comunque ai 70W
hardskin112 Gennaio 2004, 11:33 #7
nuovo socket, piu' potenza da dissipare...
sinadex12 Gennaio 2004, 12:38 #8
ma non dovremme ridurre i consumi per ridurre l'inquinamento?
plunderstorm12 Gennaio 2004, 12:55 #9
^_^ omg tra un po dovremo chiedere all'enel di aumentarci la portata domestica 3KW nopn bastano + adsadsasdasddasasddsa
Allusivo12 Gennaio 2004, 12:59 #10
Non credo che sia già pronta la soluzione dual-core.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^