Niente ARM e niente Android nei tablet con architettura AMD

Niente ARM e niente Android nei tablet con architettura AMD

AMD punta le proprie carte sulle soluzioni tablet basate su sistema operativo Windows 8, per l'azienda americana ideali per l'abbinamento con le proprie soluzioni SoC di prossima generazione

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:31 nel canale Processori
AndroidAMDWindowsARMMicrosoft
 

La strategia futura di AMD per i sistemi destinata al pubblico consumer è incentrata sulle piattaforme Windows: questo è stato riaffermato da Lisa Su, senior vice president e general manager of global business units di AMD, in occasione di un'intervista con IDG News Service. L'implicazione diretta è quindi che vedremo soluzioni APU di AMD, architetture SoC con CPU x86 e GPU montate nello stesso chip, in sistemi tablet di fascia medio alta, indicativamente a partire da 500 dollari di prezzo, e non in proposte più economiche tipicamente abbinate a SoC basati su architettura ARM.

Al momento attuale il mercato propone varie tipologie di piattaforme tablet; nel mondo Windows troviamo soluzioni Windows RT abbinate ad architetture ARM, affiancate da quelle Windows 8 con una classica architettura x86 mutuata da quella delle proposte desktop PC. A completare il mercato le proposte ARM abbinate a sistema operativo Google Android, oltre a quelle Apple della famiglia iPad.

AMD sembra quindi intenzionata a rimanere fedele alle architetture Windows per i propri prodotti destinati al mercato consumer, e quindi continuare a sviluppare e proporre CPU e SoC di tipo x86.  Questa informazione contrasta con il recente annuncio di future soluzioni di processore AMD Opteron basate su architettura ARM, destinate all'utilizzo in sistemi cosiddetti microserver nei quali un elevato numero di chip vengono affiancati in un singolo chassis così da poter assicurare una elevata potenza di calcolo in parallelo.

Ne deriva quindi che la diversificazione che AMD può mettere in atto nel settore delle soluzioni server con futuri prodotti basati su architettura ARM sia preferibile, dal punto di vista commerciale, rispetto a quanto ottenibile con proposte di classe consumer. E' del resto evidente come i player con architetture ARM nel settore server siano in numero nettamente inferiore rispetto a quelli presenti nel settore consumer.

Questa scelta implica anche che AMD non voglia adattare il sistema operativo Google Android per l'utilizzo con le proprie APU x86. Una strategia di questo tipo risulterebbe infatti poco competitiva nel confronto con i tablet ARM basati su questo sistema operativo, proposti a listini più contenuti vista la differenza di prezzo esistente tra un SoC ARM e una APU AMD con architettura x86.

Al momento attuale AMD propone architetture note con il nome in codice di Hondo, derivate dalle proposte Brazos 2.0, per sistemi tablet abbinati a sistema operativo Windows 8. Nel corso dell'anno, come anticipato al CES di Las Vegas la scorsa settimana, l'azienda americana introdurrà una nuova APU nota con il nome in codice di Temash specificamente sviluppata per le esigenze dei tablet.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
teolinux15 Gennaio 2013, 14:13 #1
Considerati i dati di vendita di android, il fatto che intel sta proponendo SoC per telefoni e tablet android (in x86): L'ennesimo suicidio strategico di AMD.
Cfranco15 Gennaio 2013, 14:15 #2
Poche idee ma ben confuse
Malek8615 Gennaio 2013, 14:16 #3
Mah, non conosco i dati di vendita ancora, ma ho l'impressione che i tablet Windows 8 non stiano esattamente spopolando. Soprattutto la versione Pro, che è troppo costosa.
s0nnyd3marco15 Gennaio 2013, 14:22 #4
Originariamente inviato da: Malek86
Mah, non conosco i dati di vendita ancora, ma ho l'impressione che i tablet Windows 8 non stiano esattamente spopolando. Soprattutto la versione Pro, che è troppo costosa.


Persino samsung abbandona windows rt...
http://www.osnews.com/story/26694/S...RT_tablet_plans

AMD, fatti un piacere, punta su android.
Hulk910315 Gennaio 2013, 14:36 #5
Amd è una grande azienda, dalle ottime potenzialità.

A me piace proprio perchè và SEMPRE contro corrente con idee assurde e fuori luogo xD
Catan15 Gennaio 2013, 14:43 #6
Il problema non è tanto di AMD, se non ci sono versioni compilate per x86 di android, cosa che dovrebbe fare google.
Probabilmente ad adesso amd può solo offrire archidetture x86 che vanno solo su windows.
Sarebbe interesse di google, sparare fuori un android compilato per x86 in modo che gli assemblatore (acer-asus-samsung o chi per loro) possano scegliere se metterci dentro un amd o un intel.
Problema inverso invece se amd o intel vogliono entrare con prodotti a proprio marchio in questo mondo con i loro prodotti x86, allora si che la compilazione dovrebbe venire da loro.

Certo è anche vero che c'è chrome OS per girare sugli x86....ma insomma è abbastanza modesto e credo che l'impatto commerciale di quei pochi terminali che ho visto equipaggiati con questo OS sia praticamente 0.

Realmente se amd riuscisse a fare una piattaforma poco costosa con dentro una apu x86 con costi contenuti, potrebbe dar modo ai produttori di iniziare a piazzare i tablet windows nella fascia dei 350-400€

un tablet 10.1 con dentro un brazos 2.0 dual core e con 80sp non credo abbia problemi a far girare win8 tablet, senza contare che questa dotazione hw, si trova già sui netbook da 300€...

Cioè se l'idea è presentarsi come la prima che fà un soc x86 per tablet windows sui 400€ fà bene, perchè apre il mercato dei tablet a windows ed x86 per prima.
Eress15 Gennaio 2013, 14:48 #7
Originariamente inviato da: Hulk9103
Amd è una grande azienda, dalle ottime potenzialità.
A me piace proprio perché và SEMPRE contro corrente con idee assurde e fuori luogo xD

Fine meritata per W8, incenerito nel forno degli amd
Cfranco15 Gennaio 2013, 14:49 #8
Originariamente inviato da: Catan
Il problema non è tanto di AMD, se non ci sono versioni compilate per x86 di android, cosa che dovrebbe fare google.

Tipo il Motorola RAZR i ?
Android per x86 c'è
Hulk910315 Gennaio 2013, 14:54 #9
Originariamente inviato da: Eress
Fine meritata per W8, incenerito nel forno degli amd


Diciamo tutta la verità, amd sta cercando di fallire così arriva mamma Samsung che la compra purtroppo.

E' l'unico modo per giudicare questa scelta FOLLE; praticamente entra in un mercato fermo.
Bivvoz15 Gennaio 2013, 15:05 #10
Secondo me è una scommessa azzardata, sopratutto per la situazione di AMD, ma non è una scommessa persa.
Win8 non ha volato, ma niente vieta che lo faccia in futuro e se lo fa AMD magari viene un po' trascinata.

AMD ha bisogno di qualcosa che la trascini e le sue apu in un tablet win8 ci stanno benissimo... meglio degli atom

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^