Molti processori Intel Coffee Lake in arrivo nelle prossime settimane

Molti processori Intel Coffee Lake in arrivo nelle prossime settimane

Grazie ad alcuni listing su Amazon e ad informazioni pubblicate da ASUS sul proprio sito web emergono dettagli sulle differenti versioni di processore Coffee Lake che Intel presenterà nelle prossime settimane

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Processori
CoreIntel
 

Il debutto dei processori Intel Coffee Lake S per sistemi desktop è questione di qualche settimana, e per questo motivo appaiono online presso alcuni rivenditori i listini e le caratteristiche tecniche di queste CPU. Queste CPU dovrebbero debuttare assieme alle nuove schede madri basate su chipset Intel 300, attese anche queste al debutto per i primi di aprile.

Di seguito la lista dei processori Intel di nuova generazione che dovrebbero debuttare a breve, così come raccolta dal sito Wccftech grazie alle informazioni emerse da pagine Amazon e dal sito ASUS. Nella lista sono presenti anche i modelli Core i7, Core i5 e Core i3 con architettura Coffee Lake che Intel ha già reso disponibili in commercio negli scorsi mesi.

  • Core i5-8400T (1.7GHz, 6C, L3:9M, 35W, rev.U0)
  • Core i5-8500T (2.1GHz, 6C, L3:9M, 35W, rev.U0)
  • Core i5-8600 (3.1GHz, 6C, L3:9M, 65W, rev.U0)
  • Core i3-8100 (3.6G,65W,L3:6M,4C)
  • Core i3-8100(3.6G,65W,L3:6M,4C,rev.U0)
  • Core i3-8100T(3.1G,35W,L3:6M,4C,rev.B0)
  • Core i3-8300(3.7G,62W,L3:8M,4C,rev.B0)
  • Core i3-8300T(3.2G,35W,L3:8M,4C,rev.B0)
  • Core i3-8350K (4.0G,91W,L3:8M,4C)
  • Core i5-8400 (2.8GHz, 65W, L3:9M, 6C)
  • Core i5-8500 (3.0GHz, 6C, L3:9M, 65W, rev.U0)
  • Core i5-8600K (3.6GHz, 95W, L3:9M, 6C)
  • Core i5-8600T (2.3GHz, 6C, L3:9M, 35W, rev.U0)
  • Core i7-8700 (3.2GHz, 6C, 65W, L3:12M,HT)
  • Core i7-8700K (3.7GHz, 6C, 95W, L3:12M,HT)
  • Core i7-8700T(2.4G,35W,L3:12M,6C,rev.U0)
  • Pentium G4900 (3.1GHz, 2C, L3:2M, 54W, rev.B0)
  • Pentium G4900T (2.9GHz, 2C, L3:2M, 35W, rev.B0)
  • Pentium G4920 (3.2GHz, 2C, L3:2M, 54W, rev.B0)
  • Pentium G5400 (3.7GHz, 2C, L3:4M, 54W, rev.B0)
  • Pentium G5400 (3.7GHz, 2C, L3:4M, 58W, rev.U0)
  • Pentium G5400T (3.1GHz, 2C, L3:4M, 35W, rev.B0)
  • Pentium G5400T (3.1GHz, 2C, L3:4M, 35W, rev.U0)
  • Pentium G5500 (3.8GHz, 2C, L3:4M, 54W, rev.B0)
  • Pentium G5500T (3.2GHz, 2C, L3:4M, 35W, rev.B0)
  • Pentium G5600 (3.9GHz, 2C, L3:4M, 54W, rev.B0)

Notiamo come i nuovi processori appartengano alle famiglie Core e Pentium, con specifiche tecniche che cambiano anche sensibilmente in termini di numero di core, frequenza di clock, dimensione della cache L3 e TDP. I modelli Core con suffisso T sono caratterizzati da un TDP contenuto in 35 Watt, adatti quindi all'utilizzo nei sistemi desktop di dimensioni più compatte.

Il debutto di queste CPU permetterà ad Intel di completare la propria gamma di processori di ottava generazione, in attesa del debutto delle proposte AMD Ryzen della serie 2000 costruite con tecnologia produttiva a 12 nanometri. E' evidente come anche il mese di aprile 2018, in modo speculare a quanto avvenuto ad aprile 2017, sarà ricco di novità dal versante dei processori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
trapanator17 Marzo 2018, 10:09 #1
Ancora nuove schede madri...
Lampetto17 Marzo 2018, 10:15 #2
Qualcuno mi spiega perchè ad ogni step di processori Intel si fanno chipset e socket diversi, mentre invece con AMD mantengono la retrocompatibilità con il soket AM4?

C'è una ragione tecnica nell'architettura Intel?

E' una domanda, senza le solite polemiche AMD vs Intel
pipperon17 Marzo 2018, 11:14 #3
e con questa ennesima raffica di novita' in pochi mesi e' molto chiaro perche' bisogna comprare AMD (almeno fino a quando non raggiunge un 40%).

Nell'ultimo anno e mezzo abbiamo avuto piu' novita' che nei precedenti 5, il tutto farcito con promesse future che era tanto che non si vedevano.

Se continua cosi' fra pochi mesi avremo molti "doni" a prezzi interessanti.

Chi compra (vota?) oggi intel indica vuole tornare ad un periodo di magra con prezzi elevati.

Una concorrenza sana porta a grandi benefici, un mercato che compra solo un fornitore e' stolto.
yamikilla17 Marzo 2018, 11:17 #4
Originariamente inviato da: trapanator
Ancora nuove schede madri...


Le schede madri nuove avranno dei chipset più economici. Mancavano quelle per i serie non k.
ROBHANAMICI17 Marzo 2018, 11:26 #5
h370, h310 e b360
elgabro.17 Marzo 2018, 11:33 #6
Tutti processori baggati?
Nui_Mg17 Marzo 2018, 11:51 #7
Originariamente inviato da: yamikilla
Le schede madri nuove avranno dei chipset più economici. Mancavano quelle per i serie non k.

Se confermato quanto si diceva, questi nuovi chipset porteranno un'importante novità, cioè finalmente la disponibilità del controller usb 3.1 gen.2 integrato e nativo (anche se può non sembrare, per chi ha esperienza con i chip asmedia e per chi lavora molto con immagini live/persistence, quindi fuori da windows, è una cosa MOLTO importante), prodotto da intel stessa e non affidato a controller terzi quali asmedia, ecc..
hrossi17 Marzo 2018, 11:52 #8
Originariamente inviato da: elgabro.
Tutti processori baggati?


Ovviamente, se li vuoi sicuri a livello di progettazione devi aspettare i prossimi, o i successivi ancora.

Hermes
Giacomov17 Marzo 2018, 12:04 #9
Più che per il processore, io stò aspettando le nuove schede che monteranno le Pci express 4.0. Ma quando ?
elgabro.17 Marzo 2018, 12:08 #10
Originariamente inviato da: Nui_Mg
Se confermato quanto si diceva, questi nuovi chipset porteranno un'importante novità, cioè finalmente la disponibilità del controller usb 3.1 gen.2 integrato e nativo (anche se può non sembrare, per chi ha esperienza con i chip asmedia e per chi lavora molto con immagini live/persistence, quindi fuori da windows, è una cosa MOLTO importante), prodotto da intel stessa e non affidato a controller terzi quali asmedia, ecc..


Se ne parlava già a settembre.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^