Microsoft e AMD insieme per il processore del prossimo Surface Pro X?

Microsoft e AMD insieme per il processore del prossimo Surface Pro X?

Voci di corridoio dalla Corea del Sud riportano che Microsoft e AMD starebbero collaborando per mettere a punto un SoC ARM con GPU RDNA 2 destinato al prossimo Surface Pro X.

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Processori
ARMRDNAAMDMicrosoftSurface
 

Secondo indiscrezioni dalla Corea del Sud, il prossimo Surface Pro X potrebbe avere un SoC frutto della collaborazione tra Microsoft e AMD. Dopo i chip SQ1 e SQ2 realizzati in collaborazione con Qualcomm, Microsoft avrebbe deciso bussare alla porta di AMD per creare un SoC ARM con GPU integrata basata su architettura AMD RDNA 2.

Si vocifera che il SoC si basi core Cortex X1, mentre la GPU avrebbe 8 Compute Unit che le permetterebbero di offrire prestazioni inferiori alla GTX 1050 di NVIDIA ma superiori a quanto in grado di offrire Qualcomm con le soluzioni Adreno. Quanto alla connettività 5G, non sarebbe integrata ma separata e fornita da un modem di Samsung.

Da non dimenticare che AMD sta lavorando da tempo con Samsung su nuovo processore Exynos dotato di GPU RDNA 2 che forse vedremo a bordo del Galaxy S22 e in altri dispositivi. Il SoC dell'azienda sudcoreana si baserebbe su un mix di core ARM Cortex X1, X2 (uno) e A78 per un totale di 8 core e avrebbe una GPU RDNA 2 con 6 Compute Unit.

Il chip di Microsoft e AMD, stando all'indiscrezione, avrebbe dovuto essere realizzato da Samsung a 5 nanometri, ma le scarse rese avrebbero costretto a dirottare gli ordini verso TSMC e il suo analogo processo produttivo. Il conseguente ritardo legato a questo passaggio sarebbe alla radice dell'assenza di un Surface Pro X rinnovato quest'anno.

Recentemente AMD si è detta pronta a lavorare sull'architettura ARM in qualsiasi forma, abbinandola alle proprie IP o con altre modalità: a chiedere un suo ingresso sulla scena ARM sarebbero stati i suoi stessi partner, riconoscendo le capacità della sua divisione semi-custom, quindi vederla coinvolta in altri progetti ARM oltre a quello con Samsung non deve stupire.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gringo [ITF]04 Ottobre 2021, 10:48 #1
Ma con tutti quei soldi, incominciare a crearsi un Team Suo per i Processori ? (pure apple lo ha fatto, e il suo Mx non è male...anzi.)
A questo punto ci piazzi un Exynos 2200+ che almeno lo usa samsung sul nuovo Galaxy 22.
Gyammy8504 Ottobre 2021, 10:55 #2
AMD in maniera molto lungimirante si sta ritagliando lo spazio per i soc di fascia alta su telefoni e laptop
Unrealizer04 Ottobre 2021, 11:11 #3
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
pure apple lo ha fatto


Apple è tra i fondatori di ARM Holdings
jepessen04 Ottobre 2021, 11:41 #4
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Ma con tutti quei soldi, incominciare a crearsi un Team Suo per i Processori ? (pure apple lo ha fatto, e il suo Mx non è male...anzi.)
A questo punto ci piazzi un Exynos 2200+ che almeno lo usa samsung sul nuovo Galaxy 22.


I numeri di vendite di microsoft non mi sembrano paragonabili a quelli di Apple e soprattuto non credo giustifichino le spese per farsi i chip in casa, considerando soprattutto che windows e' ancora pricipalmente x86 e non arm o altro, quindi mi pare una capperata...
Ago7204 Ottobre 2021, 11:56 #5
Originariamente inviato da: Gringo [ITF]
Ma con tutti quei soldi, incominciare a crearsi un Team Suo per i Processori ? (pure apple lo ha fatto, e il suo Mx non è male...anzi.)


Apple ha la necessità di una sinergia HW+SW, in quanto non fornisce HW e/o SW a terzi. In questo caso (2-1) MS è un fornitore di SW, e il suo prodotto HW gli serve come "Proof of Concept" per dimostrare e dare le linee guida per l'uso del suo SW. In quanto lo scopo di MS è vendere a terzi le licenze SW per prodotti simili.
Invece nel caso di XBox c'è la necessità di una forte integrazione HW+SW. Infatto MS ha il suo team di sviluppo HW interno, in linea con quanto fa Apple.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^