Le specifiche delle due prime APU AMD della famiglia Kaveri

Le specifiche delle due prime APU AMD della famiglia Kaveri

Architettura quad core per la componente CPU, appartenente alla famiglia Steamroller, e GPU con un massimo di 512 stream processors: questi gli elementi basi della prossima generazione di APU AMD al debutto a Gennaio 2014

di pubblicata il , alle 10:48 nel canale Processori
AMD
 

Nuovi dettagli sulle APU AMD Kaveri, la cui presentazione ufficiale sul mercato è attesa per le prime settimane di Gennaio 2014. Alcune slide pubblicate dal sito Prohardver riportano le specifiche tecniche per due delle prime APU della famiglia che verranno rese disponibili in commercio: parliamo dei modelli A10-7850K e A10-7700K.

apu_am_kaveri_a10.png (25111 bytes)

Per la prima CPU troviamo architettura quad core con frequenza di clock base di 3,7 GHz e Turbo di 4 GHz; la seconda riprende specifiche simili con una frequenza di clock base di 3,5 GHz e Turbo di 3,7 GHz. L'architettura dal versante CPU è quella Steamroller di nuova generazione, evoluzione del progetto Bulldozer con la principale novità data dalla possibilità di decodificare sino ad un massimo di 16 istruzioni per ciclo di clock per una APU dotata di 4 core integer, un dato doppio rispetto a quanto messo a disposizione dalle soluzioni Bulldozer.

Per quanto riguarda la componente GPU entrambe le APU integrano una soluzione con frequenza di clock di 720 MHz ma vi sono differenze in termini di numero dei Radeon cores a disposizione. Per A10-7850K ne troviamo infatti 512, numero che scende a 384 per il modello A10-7700K, con architettura Graphics Core Next quale base.

Per entrambe le APU segnaliamo una contrazione nelle frequenze di clock tanto di GPU come di CPU rispetto ai corrispondenti modelli della serie A10-6000 basati su architettura Richland. Il clock della CPU è diminuito di circa il 10%, confrontando dati base di 4,1 GHz e Turbo di 4,4 GHz per il modello A10-6800K attualmente in commercio, e lo stesso vale per la GPU che scende dai precedenti 844 MHz agli attuali 720 MHz.

D'altro canto la nuova architettura della componente GPU dovrebbe permettere di ottenere interessanti incrementi prestazionali e lo stesso vale per la componente CPU della famiglia Steamroller, bilanciando l'impatto delle frequenze di clock più contenute. Entrambe queste soluzioni saranno abbinate a schede madri socket FM2+, con valori di TDP di default che dovrebbero posizionarsi entro i 95 Watt di massimo contro i 100 Watt delle APU Richland attualmente sul mercato.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Steven198703 Dicembre 2013, 11:04 #1
Una domanda ai più esperti:Anche se non abbiamo ancora visto benchmarks,approssimativamente come si comportano quete apu a livello cpu se confrontate con un Phenom II X6 ad esempio? E per quanto riguarda la gpu, con quale dedicata può essere comparata??Thanks.
davyjones03 Dicembre 2013, 11:32 #2
ora non so quali siano le prestazioni reali di queste apu, tuttavia sono assai curioso di vederne una prova su strada e capire la portata delle varie caratteristiche e di come possano impattare sulle prestazioni...d'altronde al mio pc attuale è deceduta la scheda madre e magari potrei optare per queste apu per riportarlo in vita
Kino8703 Dicembre 2013, 11:54 #3
Originariamente inviato da: Steven1987
Una domanda ai più esperti:Anche se non abbiamo ancora visto benchmarks,approssimativamente come si comportano quete apu a livello cpu se confrontate con un Phenom II X6 ad esempio? E per quanto riguarda la gpu, con quale dedicata può essere comparata??Thanks.


Per la CPU penso se lo stiano chiedendo un pò tutti, pare spingerà parecchio per essere un quadcore derivato da bulldozer, ma finché non vedo con i miei occhi non ci credo. Personalmente, date le frequenze, mi aspetto prestazioni in linea con un FX6300 in ambiti fortemente parallelizzati e qualcosa a metà fra Westmere e Sandy Bridge per il thread singolo (tenendo pure conto delle differenze di frequenze) ma non è che abbia dati particolari per dirlo, è più che altro una speranza.

Per la componente GPU il A10-7850K dovrebbe essere più o meno equivalente ad una 7750 con GDDR3 da desktop (si, esistono ancora schede video con GDDR3 anche se io stesso non volevo crederci).

In tutto questo poi bisognerebbe contare HSA che può scombinare parecchio le carte aumentando di molto le prestazioni in determinati ambiti ma che richiede lo sfruttamento da parte dei programmi.
piererentolo03 Dicembre 2013, 12:56 #4
Originariamente inviato da: Kino87
Per la componente GPU il A10-7850K dovrebbe essere più o meno equivalente ad una 7750 con GDDR3 da desktop (si, esistono ancora schede video con GDDR3 anche se io stesso non volevo crederci).

HD7750? Siamo veramente arrivati a questi livelli?
Il nabbo di turno03 Dicembre 2013, 14:24 #5
A ma ormai ci siamo.
In 3 anni le integrate amd sono passate da una 6450-6570(llano a8 3850), una 6670(trinity/richland) e r7 250-7750(kaveri).
Direi niente male :
Per quanto riguarda la cpu quoto kino, dovrebbe essere ai livelli di un 2300-2400.
MiKeLezZ03 Dicembre 2013, 14:26 #6
Originariamente inviato da: piererentolo
HD7750? Siamo veramente arrivati a questi livelli?
AMD sta puntando praticamente su questo, la fascia di videogiocatori in budget che quindi possono chiudere un occhio sulla inferiore efficienza come processore x86/x64...
Sinceramente penso che facciano bene e sia effettivamente l'unico modo per incunearsi nel monopolio Intel.
L'acquisizione della commessa PS e XBOX dovrebbe inoltre averli rifinanziati per continuare e migliorare il tutto (una HD7750 non è male... ma non basta).
Certo potevano scegliere un altro nome, KAdaVERI non aiuta
marchigiano03 Dicembre 2013, 15:07 #7
facciamo una 7730 ddr5 dai

comunque siamo li
carlottoIIx603 Dicembre 2013, 15:08 #8
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
AMD sta puntando praticamente su questo, la fascia di videogiocatori in budget che quindi possono chiudere un occhio sulla inferiore efficienza come processore x86/x64...
Sinceramente penso che facciano bene e sia effettivamente l'unico modo per incunearsi nel monopolio Intel.
L'acquisizione della commessa PS e XBOX dovrebbe inoltre averli rifinanziati per continuare e migliorare il tutto (una HD7750 non è male... ma non basta).
Certo potevano scegliere un altro nome, KAdaVERI non aiuta


veramente kaveri aumenta le prestazioni sia sugli interi che in virgola mobile.
http://www.hwupgrade.it/forum/showt...37&page=360
sicuramente è una buona gpu interna, ma amd punta ad un'altra cosa, ovvero a fare aumentare la potenza di calcolo facendo lavorare cpu e gpu su una memoria unificata (prima volta), mettendole alla pari (prima volta), in modo da sfruttare nel calcolo normale, extra gioco, le peculiarità di entrambe.
hsa infatti, calcolo eterogeneo, comprende anche arm samsung ecc ed è una prospettiva diversa dal solito.
marchigiano03 Dicembre 2013, 15:26 #9
http://www.tomshw.it/cont/articolo/...ml#.Up3pmuJ0mNg

qua potete notare quanto incide la memoria sulla 7730 e sulla 6670

un paragone diretto tra la ddr3 di sistema e quella dedicata è comunque difficile farlo perchè non sappiamo i timings e i tipi di controller
tuttodigitale03 Dicembre 2013, 16:00 #10
Frequenze alte nonostante il bulk, decoder non condivisi e una gpu niente male.
Originariamente inviato da: piererentolo
HD7750? Siamo veramente arrivati a questi livelli?

a livello di prestazioni degli shader si, ma il limite della banda passante già presente addirittura con i 320sp vliw5 a 600MHz, dovrebbero compromettere non poco le potenzialità della gpu.
Originariamente inviato da: marchigiano

accidenti...hai preso la versione ultra-lusso. La maggior parte delle HD7730 ha ram da 1600MHz... E' interessante scoprire che le nuove gpu sono meno affamate di banda passante (sorprende il fatto che è la gpu più debole sulla carta a beneficiare in misura maggiore di un trasferimento dei dati alla memoria più veloce)

Originariamente inviato da: Kino87
Per la componente GPU il A10-7850K dovrebbe essere più o meno equivalente ad una 7750 con GDDR3 da desktop (si, esistono ancora schede video con GDDR3 anche se io stesso non volevo crederci).

credo che il confronto con le versioni ddr3 (non gddr3 mi raccomando) delle schede discrete sia sbagliato.
Le prime hanno ram con una frequenza tipica di 1600MHz, oggi è possibile portarsi a casa a cifre oneste (80 euro) 8 GB di ram a 2400MHz (+50% di banda passante, mica poco).
A 1600MHz sarebbe difficile, impossibile verificare aumenti prestazionali tangibili passando da un 384 sp vliw4 a un 512gcn. Tanto è vero che le HD7730, HD7750 con le ddr3 a 1600MHz offrono le medesime prestazioni.
qui un test sulla hd7750 ddr3
http://ht4u.net/reviews/2012/msi_ra...est/index36.php
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
AMD sta puntando praticamente su questo

penso che AMD stia puntando ad altro...avrebbe potuto mettere una gpu vliw4 di potenza paragonabile ad una HD7790 senza problemi.
dai test fatti da Toms si evince infatti che la hd6670 gddr5 offre esattamente le stesse prestazioni per watt della hd7730 gddr5, nonostante i 40nm...
Ma nel calcolo i 512sp con architettura GCN sono addirittura più efficaci dei 1536sp di Cayman...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^