La tecnologia CSI anche in cpu desktop di Intel

La tecnologia CSI anche in cpu desktop di Intel

Non solo Itanium per la nuova tecnologia CSI di Intel, che migliora le connessioni tra processori in sistemi multi cpu

di pubblicata il , alle 13:03 nel canale Processori
Intel
 

Una delle caratteristiche della prossima generazione di processori Intel per sistemi desktop che verrà presentata dopo le architetture Core, sarà quella di integrare la tecnologia CSI, Common Systems Interconnect.

Il nome in codice della prima cpu che verrà dotata di questa funzionalità dovrebbe essere quella nota con il nome in codice di Nehalem, prevista secondo le più recenti roadmap di Intel al debutto nel corso del 2008.

CSI, Common Systems Interconnect, è una tecnologia che Intel dovrebbe presentare inizialmente con la prossima generazione di processori della famiglia Itanium. E' previsto che alcune versioni di Nehalem possano integrare sin a 8 link CSI, rendendo di fatto possibile la costruzione di sistemi server sino a 8 vie basati su questi processori, che siano in grado di scambiare informazioni tra di loro direttamente oppure di essere collegati sempre in modo diretto ad un elevato numero di periferiche.

Tra le caratteristiche techniche di Nehalem segnaliamo il processo produttivo a 45 nanometri.

La roadmap Intel prevede, dopo il debutto delle architetture Core con la cpu Conroe nel corso del terzo trimestre 2007, il lancio di una nuova architettura di processore tra 2007 e 2008. La prima cpu dotata di tecnologia produttiva a 45 nanometri dovrebbe essere quella Penryn, che altro non sarebbe in buona sostanza che un die shrink delle cpu Core.

Il debutto di Nehalem dovrebbe seguire quello di Penryn di alcuni mesi, nel corso del primo trimestre 2008; sarà questa la cpu che integrerà tutte le funzionalità proprie della nuova tecnologia di processore Intel.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Michelangelo_C24 Maggio 2006, 13:09 #1
Sbaglio o realizza quello che AMD ha fatto con il bus Hyper Transport? Forse però è meglio, perchè la tecnologia AMD collega (se non sbaglio) le cpu in serie mentre questa di Intel darebbe la posibilità di scambiare informazioni in modo diretto tra due qualsiasi cpu del sistema.
Fx24 Maggio 2006, 13:22 #2
si, anche se bisognerà vedere una comparativa prima di arrivare a conclusioni... per inciso hypertransport non è proprietà di AMD, è una tecnologia frutto di un consorzio di parecchie aziende tant'è che è usata non solo da AMD... se ricordo bene c'era anche una chipset per pentium 4, forse l'nforce 4, che per comunicare da un chip all'altro usava un bus hypertransport... tanto per dirti eh: l'hypertransport sulla scheda madre di un p4
leoneazzurro24 Maggio 2006, 13:25 #3
Originariamente inviato da: Michelangelo_C
Sbaglio o realizza quello che AMD ha fatto con il bus Hyper Transport? Forse però è meglio, perchè la tecnologia AMD collega (se non sbaglio) le cpu in serie mentre questa di Intel darebbe la posibilità di scambiare informazioni in modo diretto tra due qualsiasi cpu del sistema.


Sbagli. Anche con HTT il link è diretto da CPU a CPU.
cionci24 Maggio 2006, 13:29 #4
Originariamente inviato da: Michelangelo_C]Sbaglio o realizza quello che AMD ha fatto con il bus Hyper Transport?[/QUOTE]
Forse però è meglio, perchè la tecnologia AMD collega (se non sbaglio) le cpu in serie mentre questa di Intel darebbe la posibilità di scambiare informazioni in modo diretto tra due qualsiasi cpu del sistema.

No, HT non collega le CPU in serie... I link HT presenti sulle CPU Opteron sono in numero variabile rispetto al model number... 1 per gli Opteron 1xx, 2 per gli Opteron 2xx, 3 per gli Opteron 4xx e 3 (se non sbaglio) per gli Opteron 8xx...

Solitmente un link è riservato per il collegamento con il chipset e gli altri sono riservati per il collegamento con le altre CPU...
RKTM24 Maggio 2006, 13:30 #5
Se non ricordo male la tecnologia HYperTransport utilizzata da AMD è stata sviluppata da una terza parte e non da AMD stessa e, sempre se non ricordo male, potrebbe essere utilizzata in qualsiasi ambito di utilizzo per scambio dati, esattamente come questa CSI di Intel.
Se ciò che ho scritto sopra è vero (attendo eventuali conferme o smentite) Intel si è reinventata l'HyperTransport... Ha scoperto l'acqua caldo? No, affatto. Potrà fruire di una tecnologia analoga senza però dover pagare le Royality...
leoneazzurro24 Maggio 2006, 13:36 #6
Originariamente inviato da: RKTM
Se non ricordo male la tecnologia HYperTransport utilizzata da AMD è stata sviluppata da una terza parte e non da AMD stessa e, sempre se non ricordo male, potrebbe essere utilizzata in qualsiasi ambito di utilizzo per scambio dati, esattamente come questa CSI di Intel.
Se ciò che ho scritto sopra è vero (attendo eventuali conferme o smentite) Intel si è reinventata l'HyperTransport... Ha scoperto l'acqua caldo? No, affatto. Potrà fruire di una tecnologia analoga senza però dover pagare le Royality...


La tecnologia Hypetransport è stata sviluppata primariamente da AMD, con contributi minori di altre aziende. AMD (che deteneva la proprietà intellettuale) poi ha fondato con altre aziende un consorzio per lo sviluppo ulteriore e l'implementazione di questa tecnologia che è royalty-free. Semplicemente Intel ha sviluppato CSI perchè non vorrà mai utilizzare una tecnologia sviluppata da un'azienda rivale (o non lo vorà ammettere, come nel caso delle estensioni x86 a 64 bit).
MiKeLezZ24 Maggio 2006, 13:52 #7
Originariamente inviato da: leoneazzurro]La tecnologia Hypetransport è
royalty-free[/B]. Semplicemente Intel ha sviluppato CSI perchè non vorrà mai utilizzare una tecnologia sviluppata da un'azienda rivale (o non lo vorà ammettere, come nel caso delle estensioni x86 a 64 bit).

bhe non essendoci la scusa delle royalties cadono un po' le giustificazioni, ma probabilmente non vuole cadere nello stesso vortice che lei ha creato con le SSE: lei decide cosa, come e quando, e AMD deve implementarlo..
MaxArt24 Maggio 2006, 13:59 #8
In realtà Intel può sviluppare quel che vuole, ma la sua influenza non è totale perché in sostanza sono i produttori di schede madri (tra cui Intel stessa, certo, ma non è il maggiore) che decidono se buttare tutto il know-how accumulato con l'HyperTransport o lasciar perdere questa idea clonata a incompatibile.
Michelangelo_C24 Maggio 2006, 14:21 #9
Grazie per i chiarimenti
ronthalas24 Maggio 2006, 14:25 #10
AMD Ha implementato le SSE solo per dimostrare che su un Athlon queste vanno meglio che su un Pentium... consideriamo pure che le SSE sono la risposta di Intel alle 3DNow!

Per quanto riguarda l'HTT, Intel parte con 8 canali per processore, di cui quanti canali gireranno tra i core dello stesso processore?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^