La genesi dei processori Nehalem per il 2009

La genesi dei processori Nehalem per il 2009

Inizialmente disponibili solo per le nicchie enthusiast del mercato: queste le prime attese consegne per i processori Nehalem di Intel da fine 2008

di pubblicata il , alle 15:04 nel canale Processori
Intel
 

In occasione del proprio Developer Forum Fall 2007, tenutosi lo scorso mese di Settembre a San Francisco, Intel ha anticipato alcuni dei propri piani di commercializzazione delle cpu note con il nome in codice di Nehalem. Parliamo delle cpu che andranno a prendere il posto dei processori Core 2 Duo e Core 2 Quad attualmente disponibili in commercio, basate su un'architettura completamente nuova.

Con questi processori, destinati all'utilizzo nei segmenti desktop, mobile e server - workstation, Intel continuerà ad utilizzare la tecnologia produttiva a 45 nanometri introducendo tuttavia una microarchitettura di processore completamente nuova, che prenderà ovviamente alcuni elementi da quella Core 2 attualmente in utilizzo ma implementando un elevato numero di novità.

Stando alle informazioni riportate dal sito Digitimes a questo indirizzo, Intel dovrebbe presentare le prime cpu Nehalem con architetura quad core nel corso del quarto trimestre 2008. Inizialmente Intel commercializzerà solo processori destinati al segmento top di gamma del mercato, indicati con il nome in codice di Bloomfield e presumibilmente destinati alla famiglia di processori Extreme Edition. Presumibilmente entro la fine del primo trimestre 2009 Intel presenterà le cpu Lynnfield, soluzioni quad core basate su architettura Nehalem destinate al segmento performance e quindi dal prezzo più accessibile delle soluzioni Bloomfield.

Una genesi simile è stata tenuta del retso da Intel anche con i processori Penryn, resi disponibili da Novembre in versioni della serie Extreme e che nel corso del primo trimestre 2008 verranno commercializzati in versioni quad core dal prezzo più accessibile.

Nel corso del secondo trimestre 2009 Intel presenterà versioni dual core delle cpu Nehalem, indicate con il nome in codice di Havendale. Nello stesso periodo Intel dovrebbe presentare i primi processori Nehalem per sistemi notebook, dotati di architettura quad e dual core: queste soluzioni sono note con i nomi in codice rispettivamente di Clarkfield e Auburndale, con quest'ultima cpu dotata di chip video integrato così da ridurre sia i costi di produzione dei notebook, che i consumi nel complesso.

Per ulteriori informazioni sulle differenti versioni di processore Nehalem rimandiamo a questa precedente notizia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zlatan9108 Gennaio 2008, 15:09 #1
sono ancora lontani.....puntero su penryn
supermario08 Gennaio 2008, 15:14 #2
il soket utilizzato sarà quello attuale?
v1nline08 Gennaio 2008, 15:17 #3
questi processori avranno controller di memoria integrato e si potranno usare solo ddr3. useranno anche socket diversi dal buon vecchio 775, per cui sarebbe d'obbligo cambaire mobo.
mi incuriosisce la possibilità di avere un bus TRIPLE CHANNEL nelle cpu più performanti..
però non credo ne prenderò mai uno. CONSUMANO UN BOTTO!
http://en.wikipedia.org/wiki/Nehale...architecture%29
spaccabit08 Gennaio 2008, 15:17 #4

@supermario

@supermario: NO
v1nline08 Gennaio 2008, 15:18 #5
spero ancora in un miracolo da amd con la prossima generazione 8core
x.vegeth.x08 Gennaio 2008, 15:20 #6
senza concorrenza usciranno anche ben dopo il q1 2009...
fukka7508 Gennaio 2008, 15:25 #7
Originariamente inviato da: supermario
il soket utilizzato sarà quello attuale?

no, e dopo 4 anni e mezzo di s775, direi che non si può certo gridare allo scandalo, specie per un processore che si stacca dai precedenti in modo così netto
MadMax of Nine08 Gennaio 2008, 15:31 #8
Io intanto inizio a mettere da parte i fondi... il qx6700 dovrebbe trainarmi tranquillamente fino a nehalem
markenforcer08 Gennaio 2008, 15:33 #9
Ma quesi dati sui consumi su wiki dove li hanno presi? Mi sembra strano che con Penryn siano arrivati a consumi bassissimi e con questi nuovi processori sempre a 45nm salgano di TDP così tanto. Mah, quando saranno fuori questi proci si vedrà, adesso tutte chiacchiere da web.
Nexial08 Gennaio 2008, 15:35 #10
Ora una domanda spassionata: scheda video integrata nel processore? fatemi capire... tutti i produttori di chipset per notebook oramai includono una VGA integrata nel chipset... se si vuole una certa potenza elaborativa comunque lo scenario è lo stesso del desktop mettiti una ATI o una nVidia... poco pochi giorni fa si parlava del nVidia hybrid SLI e soci ed adesso ci rifilano un'altra VGA però stavolta integrata nella CPU? Cioè i portatili high end del prossimo futuro avranno 2 VGA differenti integrate (una nella CPU ed una nel chipset) + 1 o 2 VGA discrete? A me sembra un poco follia poi forse mi sbaglio io

PS: Vai ATI tu che fai tutti e tre (chipset, VGA e CPU) ci puoi guadagnare un botto.... metti una VGA anche nel south bridge così potrai fare super hybrid XYZ crossfire: VGA CPU + VGA North Bridge + VGA South Bridge + 2 * VGA Discrete.... bello! hahahahahahahahaha

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^