offerte prime day amazon

L'Università del Nuovo Messico accusa Intel di violazione di brevetto

L'Università del Nuovo Messico accusa Intel di violazione di brevetto

Intel violerebbe un brevetto di proprietà dell'UNM che copre le tecniche di litografia double-patterning

di pubblicata il , alle 14:52 nel canale Processori
Intel
 

L'Università del Nuovo Messico (di seguito UNM) ha depositato una denuncia presso una corte federale degli Stati Uniti asserendo che Intel Corporation stia violando un brevetto di proprietà dell'università che copre la litografia di tipo double patterning.

Nel corso del mese di giugno, UNM.STC, la società che si occupa della gestione delle licenze dell'università, ha depositato presso l'International Trade Commission denunce simili contro TSMC e Samsung Electronics . Lisa Kuuttila, presidente e CEO di STC, ha però sottolineato che STC ha deciso di lasciar cadere le due denunce quando sia TSMC, sia Samsung hanno raggiunto un accordo con l'università ad acquisire regolarmente la licenza per l'uso della tecnologia. Altre realtà del panorama IT come Renesas Electronics, Hynix Semiconductor e Toshiba Corporation pagano anch'essi i dazi di licenza a STC per l'uso della tecnologia double patterning.

Kuuttila non ha reso noti quali siano i dettagli degli accordi di licenza e nemmeno la misura delle royalty. Non è dato sapere se STC stia considerando la possibilità di intraprendere azioni simili contro altre compagnie di semiconduttori che utilizzano le tecnologie di double patterning; Kuuttila si è limitata a dichiarare: "Penso sia giusto affermare che l'università crede che è per via dei giusti accordi in essere e di royalty ragionevoli se le compagnie utilizzano la litografia double patterning, che crediamo sia molto importante per l'industria".

Con la denuncia depositata presso la Corte Distrettuale del Nuovo Messico, l'UNM spera di poter annoverare in futuro un'azienda del calibro di Intel tra i propri licenziatari. Nell'industria dei semiconduttori la tecnologia double patterning viene impiegata a partire dai processi a 32 nanometri, allo scopo di incrementare la densità della litografia. Vi sono tuttavia differenti tecniche di double patterning e non è chiaro se il brevetto di proprietà dell'UNM copra tutte le implementazioni possibili.

Attualmente Intel non ha ancora preso una posizione ufficiale sull'accaduto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DeepEye16 Novembre 2010, 15:33 #1
Cos'è, un patent troll ?
La storia dei brevetti è una presa in giro. Se io sviluppo in autonomia una tecnologia che alla fine si rivela simile alla tecnologia gia sviluppata da qualcun'altro, non vedo perche io debba pagare il brevetto ad altri pur avendo investito in ricerca di tasca mia.
coschizza16 Novembre 2010, 15:55 #2
Originariamente inviato da: DeepEye
Cos'è, un patent troll ?
La storia dei brevetti è una presa in giro. Se io sviluppo in autonomia una tecnologia che alla fine si rivela simile alla tecnologia gia sviluppata da qualcun'altro, non vedo perche io debba pagare il brevetto ad altri pur avendo investito in ricerca di tasca mia.


come fai a dire che non hai copiato ma hai fatto dasolo le scoperte? non puoi e per questo non puoi evitare di pagare perche fa parte del sistema altrimenti saremmo tutti come in cina dove rubare i brevetti agli altri è concesso a tutti e fa parte delle normali pratiche commerciali, questo con ovvi disastri a livello industriale visto che nessuno si sogna di investire in quel paese visto che poi non possono recuperare gli investimenti.
v1nline16 Novembre 2010, 16:31 #3
già, la cina è proprio un disastro industriale. e nessuno ci investe.
massidifi16 Novembre 2010, 16:53 #4
Non confondere la produzione con la progettazione...
djfix1316 Novembre 2010, 16:55 #5
bla bla bla bla....parlare, denunciare, brevetti giusti, brevetti troll...Cina schifo...
mamma mia che livello elevato di commenti!

non per dire ma questi brevetti se dovessero coprire il lavoro svolto e futuro di Intel sui 32nm sarebbero pagati cmq anche senza denunce inutili senza contare che Intel potrebbe portare prove che implicano l'utilizzo di una tecnica che esula dal brevetto UNM...manca una risposta di Intel che non tarderà di certo.
JackZR16 Novembre 2010, 17:14 #6
Non credo che Intel abbia bisogno di andare a copiare da un Università considerando quanto investe i R&S cmq non credo neanche che abbia problemi a pagare la ridicola multa che gli faranno nel caso sia vero, quindi il problema a prescindere non si pone.
fendermexico16 Novembre 2010, 17:46 #7
coi soldi che ha intel può benissimo acquistare quell'intera facoltà universitaria, licenziare coloro che hanno fatto causa e rivendere poi quella univerisità a prezzo maggiore di quanto l'hanno pagata...
io se c'avessi tanti soldi ne avrei fatte di cose così ah ah ah
keroro.9016 Novembre 2010, 22:19 #8
Originariamente inviato da: fendermexico
coi soldi che ha intel può benissimo acquistare quell'intera facoltà universitaria, licenziare coloro che hanno fatto causa e rivendere poi quella univerisità a prezzo maggiore di quanto l'hanno pagata...
io se c'avessi tanti soldi ne avrei fatte di cose così ah ah ah


se sono a livello di quelle italiane penso proprio sia il miglior modo questo...
cmq la storia della cina è una gran verita...ottima x delocalizzare ma investire li significa buttar via soldi...che la cina investa in ricerca è un altro paio di maniche...un conto sono investimenti privati sulla ricerca, un altro quelli statali..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^