Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

L'Italia ha trovato un 'ripiego' dopo aver perso Intel? Circola il nome di Silicon Box

L'Italia ha trovato un 'ripiego' dopo aver perso Intel? Circola il nome di Silicon Box

Sfumata l'opportunità di portare Intel in Italia con uno stabilimento produttivo, sembra che il governo abbia cambiato strategia e sia quasi pronto ad annunciare un accordo: nel nostro Paese potrebbe sbarcare Silicon Box, realtà di Singapore.

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Processori
 

Secondo quanto pubblicato da Il Sole 24 Ore nell'edizione di domenica 11 febbraio, il governo italiano starebbe per assicurarsi l'investimento di Silicon Box, startup di Singapore nata nel 2011 che opera nel campo della progettazione di chip, soprattutto nel campo dei nuovi progetti basati su chiplet.

Silicon Box, di recente, ha annunciato un investimento da 2 miliardi di dollari per una fabbrica a Singapore e ha completato un round di finanziamento da 200 milioni di dollari.

Ormai preso coscienza di aver probabilmente perso il potenziale investimento di Intel, l'Italia avrebbe in tasca l'intesa con la società asiatica per un investimento produttivo, "con la definizione della localizzazione del sito che sarebbe alle battute finali". L'annuncio potrebbe arrivare a marzo.

Considerata l'apparente chiusura di Intel, il ministero delle Imprese e del Made in Italy sembra aver cambiato strategia, optando per finanziare diversi progetti di portata minore anziché uno di grandi dimensioni. Il ministro Adolfo Urso, nel corso di un evento a Verona, ha ricordato che "i piani e le risorse pubbliche per la microelettronica sono stati illustrati a oltre 80 multinazionali". Il Sole parla anche di un, non meglio precisato, secondo accordo "in fase di finalizzazione".

Non è nota al momento la portata dell'investimento di Silicon Box, né l'area in cui si stabilirà la società e le conseguenti ricadute occupazionali. Il Sole 24 Ore però ipotizza che Veneto e Piemonte, già candidate all'investimento all'ormai sfumato di Intel, sarebbero in lizza per ospitare l'impianto.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
UtenteHD12 Febbraio 2024, 10:54 #1
Grazie per info, speriamo bene.
Saturn12 Febbraio 2024, 11:02 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Ormai preso coscienza di aver perso il potenziale investimento di Intel, l'Italia avrebbe in tasca l'intesa con la società asiatica per un investimento produttivo, "con la definizione della localizzazione del sito che sarebbe alle battute finali". L'annuncio potrebbe arrivare a marzo.

[...]

Non è nota al momento la portata dell'investimento di Silicon Box, né l'area in cui si stabilirà la società e le conseguenti ricadute occupazionali. Il Sole 24 Ore però ipotizza che Veneto e Piemonte, già candidate all'investimento sfumato di Intel, sarebbero in lizza per ospitare l'impianto


Speriamo in bene. Lo spero di cuore.

Abito in tutt'altra zona dello Stivale, ma avrei preferito una località a Sud.

Ma accontentiamoci, meglio di niente. Se andrà in porto, beninteso.
Phoenix Fire12 Febbraio 2024, 11:24 #3
Originariamente inviato da: Saturn
Speriamo in bene. Lo spero di cuore.

Abito in tutt'altra zona dello Stivale, ma avrei preferito una località a Sud.

Ma accontentiamoci, meglio di niente. Se andrà in porto, beninteso.


per convincere qualcuno a investire in Italia già bisogna calarsi le braghe, per convincerlo a farlo al sud, vista la mancanza di infrastrutture, serve prima un enorme lavoro di base, poi forse c'è qualche speranza
baruk12 Febbraio 2024, 11:28 #4
Ecco, su questi investimenti bisogna puntare, e cominciare a mandare a ca***e la dinastia di Jhonny Lambs...
Saturn12 Febbraio 2024, 11:30 #5
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
per convincere qualcuno a investire in Italia già bisogna calarsi le braghe, per convincerlo a farlo al sud, vista la mancanza di infrastrutture, serve prima un enorme lavoro di base, poi forse c'è qualche speranza


Ed anche questo è vero...purtroppo !
supertigrotto12 Febbraio 2024, 12:32 #6
Se vengono ad investire i cinesi,forse gli americani cambiano idea pur di non lasciare al "nemico" campo libero,alla fine siamo una specie di enclave americana,con la scusa della Nato abbiamo molte basi americane e quindi ci considerano un paese strategico,avere i cinesi in casa,con eventuale spionaggio,non farebbe comodo agli americani.
giugas12 Febbraio 2024, 12:54 #7
Concordo. Diciamo che questa, purtroppo, é l'unica carta che attualmente ci possiamo giocare...
Shadow Man12 Febbraio 2024, 16:27 #8
Originariamente inviato da: Phoenix Fire
per convincere qualcuno a investire in Italia già bisogna calarsi le braghe, per convincerlo a farlo al sud, vista la mancanza di infrastrutture, serve prima un enorme lavoro di base, poi forse c'è qualche speranza


Purtroppo per loro l italia è il sud.
SpyroTSK12 Febbraio 2024, 18:59 #9
Patrimonio ti Intel: Circa 191 Mliardi di dollari.
https://it.investing.com/equities/i...p-balance-sheet
Patrimonio di Silicon Box (di singapore): circa 1 Mliardo di dollari.
https://www.businesstimes.com.sg/st...million-hit-us1

Oh beh, uguali proprio.
io78bis12 Febbraio 2024, 19:19 #10
Originariamente inviato da: supertigrotto
Se vengono ad investire i cinesi,forse gli americani cambiano idea...


Ma Singapore non è Cina

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^