L'evoluzione dei processori VIA

L'evoluzione dei processori VIA

VIA continua a proporre nuove cpu per il proprio mercato di sistemi a ridotte dimensioni, dove consumi al minimo e discreta potenza di calcolo vengono abbinati al meglio

di pubblicata il , alle 09:59 nel canale Processori
 

VIA si prepara all'introduzione di nuove versioni di processore per i propri sistemi a ridotte dimensioni. Il Core Mehemiah, basato su processo produttivo a 0.13 micron e attualmente capace di raggiungere frequenze di clock massime sino a 1,4 Ghz, verrà sostituito da quello Esther a 0.09 micron, con interconnessioni SOI.

Questo Core sarà capace di toccare frequenze di clock massime di 2 Ghz, in abbinamento ad una superficie del Die di soli 30 millimetri quadrati, contro un valore di 47 millimetri quadrati per il Core Nehemiah.

via_cpu_roadmap_new.jpg

L'evoluzione successiva è rappresentata dal Core Isaiah, caratterizzato da un Die size ancora più piccolo e presumibilmente costruito sempre con processo produttivo a 0.09 micron SOI. Questo Core permetterà di ridurre ulteriormente la dissipazione termica complessiva, scendendo sino a meno di 5 Watt alla frequenza di clock di 1 Ghz.

Fonte: Vr-Zone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spyto25 Marzo 2004, 10:04 #1
Per Ufficio e per fare una stazione multimediale è ottimo un 2GHz
Attila_fdd25 Marzo 2004, 10:08 #2
anche per molti giochi, tanto quando ci monti una bella scheda video... io col mio bel barton@ 2100mhz vado che è una bellezza senza tutto quello spreco di watt e di ghz che decanta tanto la intel
Grande via! Sono curioso di vedere le nuove piattaforme all'opera
Superboy25 Marzo 2004, 10:10 #3
Vabè un conto è un Barton, un conto è uno di questi processori via, non misurerai mica le prestazioni basandoti sulla frequenza di funzionamento vero?
Cmq dove si trovano in vendita le piattaforme via? per esempio le nano-atx?
alcol25 Marzo 2004, 10:48 #4
anche per molti giochi, tanto quando ci monti una bella scheda video... io col mio bel barton@ 2100mhz vado che è una bellezza senza tutto quello spreco di watt e di ghz che decanta tanto la intel
Grande via! Sono curioso di vedere le nuove piattaforme all'opera

ehm...un barton a 2100 mhz credo consumi circa 70 watt...non credo abbia molto a che vedere con questi proci...anche come prestazioni un altro pianeta,si parla di caratteristiche e campi d'impiego totalmente differenti
lamp7625 Marzo 2004, 11:32 #5
Già ... ma per fare un mini pc ... DIVX,CD/DVD,MP3,Internet,qualche giochino, automazione casalinga... sono perfetti.
KAISERWOOD25 Marzo 2004, 11:35 #6
Originariamente inviato da alcol
anche per molti giochi, tanto quando ci monti una bella scheda video... io col mio bel barton@ 2100mhz vado che è una bellezza senza tutto quello spreco di watt e di ghz che decanta tanto la intel
Grande via! Sono curioso di vedere le nuove piattaforme all'opera

ehm...un barton a 2100 mhz credo consumi circa 70 watt...non credo abbia molto a che vedere con questi proci...anche come prestazioni un altro pianeta,si parla di caratteristiche e campi d'impiego totalmente differenti


Tempo fa aevvo visto un prova dove si overcloccava un ciryx 900 (il core era quello + vecchio che consuma 10watt ed era meno prestante) a 2ghz e le prestazioni erano allineate ad un xp 1600 con a7v133, considerando che l'xp1700 toro consuma 50 watt il cyrix da 2ghz (che sarà sicuramnete + prestante dei vecchi core) avrà un consumo di 11watt (considerando che via cerca di non andare oltre di solito) mi sembra un ottimo risultato.
Da qualche parte avevo letto che i futuri ciryx dovrebbero integrare il contorller delle ram mentre l'efficion di trasmeta anche l'agp, se via utilizasse il bus ht di mad e il uspporto ai 64bit penso che si potrebbe migliorare anocra di + il progetto epia.
dnarod25 Marzo 2004, 11:42 #7
un via 2ghz dovrebbe essere piu o meno come un vecchio pIII 1ghz...il che va bene per la meta dei giochi in commercio....tutti quelli usciti di recentissimo (quest anno diciamo) o quasi tutti potranno sforzare un po quindi sarebbe preferibile orientarsi su altre cfg a mio avviso. rimane il fatto che sti processorini via consumano niente e sono perfetti per certi usi: ufficio, home (internet, film, musica, qualche giochino), applicazioni, htpc, ecc......non ce ne si fa nulla proprio solo se serve potenza per altri motivi (giochi pesanti, lavoro audio video img, process. data, server potenti, insomma lavoro....)
io aspetto nanoitx da quando sono venuto a conoscenza della sua esistenza in germe (mesi e mesi fa).....appena uscira qualcosa mi faro sto pc:
-nanoitx 1ghz
-hd solido 2ghz con xp pro (0 noise)
-mastdvd dual layer
-box esterno per mast dvd :-)
-hd da un pacco di giga esterno usb
-wlan usb (giacche si sta sviluppando parecchio)
-case autocostruito :-)

il che implica:
-htpc minuscolo e trasportabile ovunque (e scalabilissimo visto che l ingombro principale è storage e periferiche usb!!)
-soluzione internet e office (anche casa, solo per scrivere o cazzegio) definitiva!!
-possibilita di gioco limitate ma cmq presenti
-sboronaggine oltre i confini dell ignoto :-)))))))
-
lucusta25 Marzo 2004, 11:51 #8
la epia che ho clocka bene fino a 1300, poi si va' incontro a diverse limitazioni: FSB bus a 175 mhz, vcore non incrementabile, dissipatore non adeguatamente dimensionato (e' piu' grosso quello necessario per un northbridge odierno!), e chipset che arriva al limite, e l'impossibilita' di gestire il moltiplicatore della cpu.
forse le nuove nano-ITX daranno qualche possibilita' in piu', avendo la possibilita' delle ddr400, anche se non sono certo schedine per giocare all'overclock.
Comunque, come piu' volte ribadito, non sono certo piattaforme per giocare o per fare lavori troppo complessi.. il nehemiah e' una cpu che consuma poco, ma consuma in relazione alle prestazioni date; a parita' di prestazioni un barton non consumerebbe molto di piu', visto che dovrebbe essere clockato a 400-500 mhz.
lucusta25 Marzo 2004, 11:57 #9
comunque ben venga l'ulteriore diminuzione della dimensione del core.
Via dovrebbe incominciare a pensare ad una ulteriore razionalizzazione degli spazi: North, south e CPU a 0.09 avrebbero una superficie totale non superiore certo al core e ingombro del prescott, e a quel punto potrebbero essere usati tranquillamente su sistemi ultraportatili, come smatrphone, palmari, nano-notebook, ecc.. insomma, il mercato sembra ampio e promettente, e le prestazioni offerte sarebbero adeguate a tali gingilli.
Firedraw25 Marzo 2004, 14:46 #10
avete pensato di quanto aumenta la durata di un notebook con queste cpu?? consuma 1/4 di intel e amd.. io preferirei un notebook con 1 ora e mezza in più di autonomia e la potenza di un p3 da 1 Ghz sinceramente!

Alex.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^