Intel, un impianto in Costa Rica per velocizzare la produzione delle CPU Xeon

Intel, un impianto in Costa Rica per velocizzare la produzione delle CPU Xeon

Intel continua a lavorare per velocizzare la sua capacità di produzione e distribuzione di processori aprendo un quarto sito dedicato alla finalizzazione e test delle CPU Xeon in Costa Rica. L'obiettivo è lasciarsi alle spalle lo "shortage".

di pubblicata il , alle 18:21 nel canale Processori
IntelXeon
 

Intel ha aperto un quarto impianto in Costa Rica deputato alla fase di test e finalizzazione della produzione di microprocessori. All'interno di un documento, l'azienda statunitense fa sapere che tale sito sarà dedicato agli Xeon Scalable di seconda generazione "Cascade Lake" che ricordiamo sono stati da poco rinnovati.

L'apertura di questo impianto serve all'azienda per velocizzare le operazioni di produzione e distribuzione dei propri processori, in un periodo che da circa un anno e mezzo la vede affrontare un'elevata domanda di processori, specie in ambito server.

Sono stati numerosi gli sforzi di Intel per far fronte alla richiesta e il cosiddetto "shortage" dovrebbe essere superato nel quarto trimestre, almeno stando a quanto detto sinora. L'azienda ha aumentato la sua capacità produttiva a 14 nanometri nel 2019 del 25% e quest'anno dovrebbe incrementarla della medesima percentuale.

Il sito in Costa Rica si aggiunge a quelli di Penang e Kulim in Malesia e a un impianto in Vietnam. L'operatività dell'impianto costaricano sarà graduale, a partire dal 19 aprile fino ad arrivare alla piena funzionalità il 3 agosto. Secondo il sito HardwareLuxx, Intel aveva chiuso un impianto di assemblaggio e test in Costa Rica sei anni fa, licenziando 1500 dipendenti.

Ai siti per la finalizzazione dei processori si affiancano sei impianti produttivi dislocati tra Stati Uniti, Irlanda e Israele per quanto concerne le CPU. C'è anche un impianto in Cina deputato alla produzione di memorie 3D NAND e 3D XPoint.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^