Intel: Sandy Bridge arriverà prima del previsto

Intel: Sandy Bridge arriverà prima del previsto

A seguire le informazioni finanziare, Intel fornisce qualche dettaglio circa l'immissione sul mercato di Sandy Brdige

di pubblicata il , alle 09:56 nel canale Processori
Intel
 

Ieri abbiamo parlato della chiusura del trimestre fiscale di Intel, con questa notizia. L'occasione di discutere del miglior secondo trimestre di sempre per Intel è coincisa con alcune indicazioni circa i piani futuri dell'azienda nord-americana. Emerge così che Intel potrà arrivare sul mercato prima del previsto con le soluzioni conosciute a oggi con il nome in codice Sandy Bridge. Secondo quanto indicato dallo stesso CEO Paul Otellini, infatti: "in seguito ad una sempre crescente domanda per Sandy Bridge, abbiamo deciso di accelerare le operazioni di produzione nella nostra fabbrica a 32 nanometri. In questo modo saremo in grado di incontrare la domanda anticipata".

Intel, forte anche dei risultati finanziari che abbiamo avuto modo di analizzare ieri, ha così deciso di alzare gli investimenti su Sandy Brdige, passando da 4,8 miliardi di dollari a 5,2 miliardi. Intel ha già cominciato a distribuire esemplari della famiglia Sandy Bridge dallo scorso trimestre a scopo valutativo.

Otellini ha ovviamente evitato di fornire informazioni precise circa la reale data di commercializzazione delle prime soluzione notebook e desktop con CPU Sandy Bridge, ma ha affermato che Intel comincerà la distribuzione su larga scala verso la fine dell'anno. Avremmo modo quindi di fornire una visione più completa verso Settembre, in occasione dell'IDF. Secondo quanto riportato recentemente da David Perlmutter, capo dell'Intel's chip architecture group, le prime applicazioni di Sandy Bridge saranno destinate ai segmenti desktop e notebook e solo successivamente arriveranno le proposte per server.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

68 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fpg_8715 Luglio 2010, 10:11 #1
eheh... la pressione di Fusion si inizia a far sentire a quanto pare!!
Human_Sorrow15 Luglio 2010, 10:17 #2
Originariamente inviato da: fpg_87
eheh... la pressione di Fusion si inizia a far sentire a quanto pare!!


Non mi pare c'entri niente Fusion, visto che cresce la domanda di Sandy Bridge.
Intel accelera non perché ha un concorrente ma perché la domanda dei clienti cresce.

Così ho capito io, sbaglio ?
tribal.8715 Luglio 2010, 10:29 #3
[QUOTE
Intel accelera non perché ha un concorrente ma perché la domanda dei clienti cresce.

Così ho capito io, sbaglio ? [/QUOTE]

Quoto...e personalmente sono tra quelli che aspettano con ansia questi nuovi prodotti! Speriamo solo siano all'altezza di tutte le chiacchere che circolano..
tribal.8715 Luglio 2010, 10:31 #4
Quoto Human_Sorrow...e personalmente sono tra quelli che aspettano con ansia questi nuovi prodotti! Speriamo solo siano all'altezza di tutte le chiacchere che circolano.
John_Mat8215 Luglio 2010, 10:34 #5
Bah mi tengo il mio i7 860 e al diavolo cambio di chipset, motherboard e compagnia bella..
rollo8215 Luglio 2010, 10:35 #6
ma dubito sinceramente che "la massa" sia in trepida attesa di una cpu. la gente non sa distinguere un pentium e2000 da un i3. si vendono ancora tantissimi pc su socket 775 e le i3/i5 sono uscite da poco (gennaio).

qui sul forum vorremmo già le cpu a 10nm con 84 core e 42ghz con 1gb di cache, ma non rappresentiamo "la domanda"

probabilmente intel ha dei vantaggi in termini di produzione: al momento produce cpu a 32nm con gpu a 45 (quindi ci saranno 2 passaggi), poi produce ancora i5 750/760 e i7 a 45nm senza gpu e poi ha gli esacore a 32nm senza gpu... tutte queste con prestazioni notevolmente diverse dovute a profonde differenze strutturali

con sandy sarà la fine di tutto ciò: un unico die dove verranno disabilitati un tot di mb di cache a seconda dei modelli e forse anche 2 core per gli i3 (un po' tipo amd)... saranno tutte cpu con le stesse caratteristiche, tutte uguali e che escono tutte dallo stesso wafer.

per me il motivo è questo!
longhorn768015 Luglio 2010, 10:44 #7
MA veramente credete che intel accelleri perche c'e una forte domanda per sandy bridge???? Come fa ada avere una forte domanda per un'architettura che non e ancora stata neanche illustrata nel dettaglio??? Dai su siamo seri, il problema e che si sono resi conto che ad oggi tutti i loro prodotti entro i 300$ sono sconvenienti rispetto alla concorrenza. Evidentemente c'e un calo di ordini degli OEM in favore di Amd e siccome e questo il settore che porta i guadagni maggiori e non certamente gli i7 che coprono forse il 2% del venduto ovviamente accellerano per avere un vantaggio visto che possono permetterselo. Cercate di capire che nessuna azienda investe 400Mln di dollari in piu solo per fare un favore ai clienti. Ma LOL!!!
Gli Athlon II sono preferibili ai Pentium e agli i3 i Phenom X2 e X4 sono meglio degli i5 e gli X6 sono superiori agli i7 di pari prezzo, tant'e che intel abbassera i prezzi degli i7 cosa mai vista prima! Ragazzi la concorrenza la considerano tutti, e si intel ha una posizione dominante ma deve comunque fare i conti con Amd e 6-8 mesi di vantaggio su Buldozzer con la stagione natalizia in mezzo sono un bel vantaggio che dovrebbe coprire i 400Mln.
paolox8615 Luglio 2010, 10:49 #8
Non vedo l'ora che esca... ho voglia di dare una rinfrescatina al mio pc.
jokerpunkz15 Luglio 2010, 10:54 #9
vista così mi sembra che rollo82 abbia ragione....

io kmq spero in un colpo di reni di Amd.....fanno pena in rapporto prestazioni/consumi.....è ora che tirino fuori qualcosa di sfavillante e competitivo.....intel non vince solo per potenza bruta, sulla quale stanno lì lì...
checo15 Luglio 2010, 11:06 #10
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
Non mi pare c'entri niente Fusion, visto che cresce la domanda di Sandy Bridge.
Intel accelera non perché ha un concorrente ma perché la domanda dei clienti cresce.

Così ho capito io, sbaglio ?


c'è scritto così, ma ha poco senso, al momento oltre a dare degli es ai produttori come farebbe ad esserci una forte domanda se non è ancora stata presentata la cpu?
diciamo che ad intel conviene economicamente lanciare quelle cpu, per rese e costi di produzione.
Originariamente inviato da: Sir.TEO
La pressione di Fusion?? ahahahahaah

Certe volte mi chiedo se alcuni utenti di questo Forum vivano nello stesso mondo in cui vivo io. AMD non esiste per Intel... ti sei perso il fatturato record degli ultimi 40 anni? L'unica azienda che Intel teme è ARM nel settore smartphones and tablets in quanto ha deciso di conquistare anche quel mercato e li ARM regna.

che fusion non centri una mazza concordo anche io.
però che amd non esista per intel è una sparata da troll
esite per i seguenti motivi
-intel attinge a molte teconolgie amd(e viceversa)
-intel ha ostacolato per anni amd, quando questa era superiore, io se uno non esiste non lo ostacolo
-ad oggi amd propone ottime cpu per la fascia media e bassa che sono alla pari delle intel
-ad intel conviene ci sia amd , altrimenti verrebbe smembrata dall' antitrust se amd per esempio fallisse.

Originariamente inviato da: longhorn7680
MA veramente credete che intel accelleri perche c'e una forte domanda per sandy bridge???? Come fa ada avere una forte domanda per un'architettura che non e ancora stata neanche illustrata nel dettaglio??? Dai su siamo seri, il problema e che si sono resi conto che ad oggi tutti i loro prodotti entro i 300$ sono sconvenienti rispetto alla concorrenza. Evidentemente c'e un calo di ordini degli OEM in favore di Amd e siccome e questo il settore che porta i guadagni maggiori e non certamente gli i7 che coprono forse il 2% del venduto ovviamente accellerano per avere un vantaggio visto che possono permetterselo. Cercate di capire che nessuna azienda investe 400Mln di dollari in piu solo per fare un favore ai clienti. Ma LOL!!!
Gli Athlon II sono preferibili ai Pentium e agli i3 i Phenom X2 e X4 sono meglio degli i5 e gli X6 sono superiori agli i7 di pari prezzo, tant'e che intel abbassera i prezzi degli i7 cosa mai vista prima! Ragazzi la concorrenza la considerano tutti, e si intel ha una posizione dominante ma deve comunque fare i conti con Amd e 6-8 mesi di vantaggio su Buldozzer con la stagione natalizia in mezzo sono un bel vantaggio che dovrebbe coprire i 400Mln.


coi soldi di che ha intel potrebbe partire col la politi di prezzi al ribasso, e far quindi fallire amd, ma sarebbe controproducente per lei stessa, oltre che per noi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^