Intel rilascia Celeron 2,80GHz

Intel rilascia Celeron 2,80GHz

Intel rilascia il nuovo processore Celeron che rappresenta l'ultima CPU prodotta con core Northwood a 130nm

di Andrea Bai pubblicata il , alle 18:15 nel canale Processori
Intel
 

Intel Corporation ha rilasciato oggi il processore Celeron a 2.80GHz di clock. Il nuovo processore dovrebbe essere l'ultimo ad essere introdotto da Intel per quanto riguarda il 2003 e rappresenta, inoltre, l'ultima CPU Celeron prodotta a 0.13 micron.

Come di consueto la CPU è prodotta con package a 478 pin ed integra 128KB di cache di secondo livello. La frequenza di bus Quad Pumped è di 400MHz, il VCore è di 1,525V ed il processore è caratterizzato da un TDP (Thermal Design Power) di 68,4W. Il processore è compatibile con la serie di chipset i845 e i865 e tutte le piattaforme confrontabili di VIA, SiS o ATi.

Celeron 2.80GHz dovrebbe essere l'ultimo processore di questa serie prodotto con core Northwood, dal momento che la versione a 3.06GHz sarà molto probabilmente basata già su core Prescott e quini prodotta con processo a 90nm.

I processori Intel Celeron basati su core Prescott saranno dotati di 256KB di cache L2 e opereranno alla frequenza di QPB di 533MHz. Questi processori saranno compatibili con tutte le piattaforme Socket 478 oltre alla nuova piattaforma LGA755 che sarà introdotta da Intel nella prima metà del 2004 per promuovere PCI Express e DDR-II anche nel settore più basso del mercato.

Il prezzo del nuovo processore Celeron, per lotti di 1000 unità, è di 117 dollari. La disponiblità è immediata.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

59 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sanxdro06 Novembre 2003, 18:18 #1
Possono portarlo anche a 3ghz ma finchè non gli mettono più cache farà sempre schifo.
ErminioF06 Novembre 2003, 18:47 #2
FINALMENTE!!!
Ero stanco dei 2 Ghz degli amd, mi serviva più potenza, ed ora è uscito il celeron 2.8 ghz WOW



bind +mouse1 tono_ironico off; quit
piottanacifra06 Novembre 2003, 18:57 #3
Evviva finalmente ,lo stavo aspettando,era ora.
Finalmente posso radrizzare il mio tavolino con questa zeppa.
LOLLISSSSSSIMMO
Salut e bazz
devis06 Novembre 2003, 18:58 #4
Il prezzo del nuovo processore Celeron, per lotti di 1000 unità, è di 117 dollari


Il Barton 2500+ costa 89 dollari ma lo doppia in prestazioni
Michele8406 Novembre 2003, 19:00 #5

La cache

La quantità di cache incide in maniera sensibile solamente con certe applicazioni(vd i confronti tra i vari XP2600+ fatti di recente)...inoltre,teoricamente un processore con meno cache dovrebbe essere anche maggiormente overcloccabile...
bighome06 Novembre 2003, 19:04 #6

BEN DETTO DEVIS

Intel non si smentisce mai con la SUA politica dei prezzi!!
azrael06 Novembre 2003, 19:05 #7
...... si e le istruzioni extra me le annoto io sul foglio di carta a fianco del processore.....
Michele8406 Novembre 2003, 19:05 #8

W AMD

...cmq w AMD che ad un prezzo simile ti da un XP2600+ Barton facilmente overcloccabile!
shodan06 Novembre 2003, 19:09 #9

Re: La cache

Originariamente inviato da Michele84
La quantità di cache incide in maniera sensibile solamente con certe applicazioni(vd i confronti tra i vari XP2600+ fatti di recente)...inoltre,teoricamente un processore con meno cache dovrebbe essere anche maggiormente overcloccabile...


In parte è vero (basta guardare come hai citato le piccole differenze prestazionali tra gli Athlon con 256KB di cache e quelli con 512KB di cache) però tieni presente anche che questo dipende molto anche dall'architetture del processore, e nei P4 la cache conta davvero tantissimo!

CIAO!
devis06 Novembre 2003, 19:12 #10

Re: La cache

Originariamente inviato da Michele84
La quantità di cache incide in maniera sensibile solamente con certe applicazioni(vd i confronti tra i vari XP2600+ fatti di recente)...inoltre,


Nel celeron "P4" la quantità di cache incide in tutto, l'architettura P4 per sua natura è molto esosa di cache, e quando non è sufficiente si ha un notevole crollo delle prestazioni. Il duron nonostante soli 64K di L2 svolge ugualmente una bellissima figura (infatti il duron 1600 in molti casi va più del celeron 2.7)


teoricamente un processore con meno cache dovrebbe essere anche maggiormente overcloccabile...


Rimane un aborto anche quando è overcloccato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^