Intel riconsidera le previsioni per il secondo trimestre

Intel riconsidera le previsioni per il secondo trimestre

La società restringe il margine di previsione dei risultati fiscali, a fronte di un leggero flop nella vendita di soluzioni di comunicazione

di pubblicata il , alle 13:55 nel canale Processori
Intel
 

Intel ha riconsiderato le previsioni per il secondo trimestre fiscale, restringendo il range a quota 6,60-6,80 miliardi di dollari, rispetto a quanto stimato precedentemente, ovvero un range compreso tra 6,40 e 7 miliardi di dollari.

La compagnia ha dichiarato che le vendite di processori hanno superato le aspettative, al contrario delle performance fiscali ottenute dal commercio dei dispositivi di comunicazione. La causa è da ricercarsi nell'aumento dei prezzi delle memorie Flash praticato lo scorso dicembre. La conseguenza ultima è stata il declino delle vendite di memorie flash e le ripercussioni finanziarie sull'intera divisione delle comunicazioni.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^