Intel pronta a scontare i processori CULV?

Intel pronta a scontare i processori CULV?

Gli assemblatori taiwanesi avrebbero riferito di aver assistito a forti sconti praticati da Intel per incentivare la diffusione delle future soluzioni Consumer Ultra Low Voltage

di pubblicata il , alle 08:57 nel canale Processori
Intel
 

Secondo quanto riportato dal sito web Digitimes, che cita fonti anonime tra i produttori di sistemi notebook, Intel sembra intenzionata a tagliare i prezzi dei processori CULV (Consumer Ultra Low Voltage) di prossima introduzione, per stimolare la domanda da parte degli assemblatori.

Il prezzo di una versione low-end del chip destinato alle soluzioni ultraportatile è, per ora, ufficialmente fissato a 152 dollari per lotti di 1000 unità, ma secondo le informazioni in circolazione sarebbe stato tagliato a 65 dollari per quelle realtà che possono vantare elevate consegne come, ad esempio, Acer, Dell e HP. Alle realtà con consegne più modeste il processore sarebbe invece proposto a 70 dollari.

Non è noto il motivo per il quale i prezzi siano stati tagliati in maniera così consistente per una piattaforma relativamente nuova, sebbene una tale operazione metta i tali soluzioni al medesimo livello dei processori Atom e incoraggia, pertanto, gli sviluppatori di sistemi ultraportatili a considerare le soluzioni CULV invece di usare i chip Atom.

I proccessori CULV dovrebbero arrivare sul mercato per il 19 aprile e dovrebbero includere soluzioni di fascia alta ad un prezzo compreso tra 315 dollari e 342 dollari. La gamma completa di processori non è ancora stata illstrata ma comprenderà almeno una soluzione Core 2 Duo a 1,6GHz a 10W di potenza e modelli Core 2 Solo e Celeron.

Non si sa quali compagnie, oltre a Dell e HP, abbiano pianificato di introdurre notebook CULV che verosimilmente dovrebbero costare al di sotto dei 900 dollari costruiti attorno ad un form-factor inferiore ai 13 pollici.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
fpg_8726 Marzo 2009, 09:06 #1
Un Core 2 Duo con sl 10W... ecco un bel muletto tutto fare... consumi minimi, ma buona potenza...
Mercuri026 Marzo 2009, 09:19 #2
Brrrr. da 150$ a 62$.

HP & compagni la sanno lunga, minacciano di usare AMD (tipo l'Athlon Neo) e si fanno fare gli sconti da lntel.

Invece probabilmente gli assemblatori più piccoli non possono troppo permettersi di "sgarrare".

Comunque buon per noi, nel 2009 finalmente vedremo ultraportatili a portata di tasca
super_haze26 Marzo 2009, 09:23 #3
Il procio ideale per il mio notebook considerando che al momento il mio core 2 duo è downclokkato a 1.4ghz e come potenza mi basta....
Jackari26 Marzo 2009, 09:32 #4
direi un'ottima idea quella di intel.
così chi ha qualche dubbio sulle prestazioni di atom può prendersi il netbook più performante (e più costoso - e nella maggioranza dei casi - altrettanto inutile).
Ratatosk26 Marzo 2009, 10:10 #5
Probabilmente ne hanno venduti 3
Lotharius26 Marzo 2009, 10:17 #6
Beh, se non altro almeno ci sarà una via di mezzo fra quelle ciofeche di netbook e i costosissimi ultra-portatili (sperando che questi computer prendano i punti positivi delle due categorie e non quelli negativi...).
Comunque effettivamente mi sembra che in questa fascia di mercato ci sia un quasi monopolio di Intel... quali sono i processori AMD adottati attualmente in soluzioni con questo grado di mobilità e come si piazzano in prestazioni se confrontati con gli ULV di Intel? Finora non ho visto niente...
Mercuri026 Marzo 2009, 10:46 #7
Originariamente inviato da: Lotharius
Beh, se non altro almeno ci sarà una via di mezzo fra quelle ciofeche di netbook e i costosissimi ultra-portatili (sperando che questi computer prendano i punti positivi delle due categorie e non quelli negativi...).
Comunque effettivamente mi sembra che in questa fascia di mercato ci sia un quasi monopolio di Intel... quali sono i processori AMD adottati attualmente in soluzioni con questo grado di mobilità e come si piazzano in prestazioni se confrontati con gli ULV di Intel? Finora non ho visto niente...

Ma come... se proprio il Neo è la causa di tutto ciò !

Finora c'è solo sul Pavillon DV2 di HP. E' bastato solo quello ad HP per smuovere lntel
Mercuri026 Marzo 2009, 10:48 #8
Originariamente inviato da: Jackari
direi un'ottima idea quella di intel.

Su, diamo a cesare quel che è di cesare, lntel sarebbe stata ben contenta di vendere i suoi proci pregiati (gli ULV) a prezzo pregiato, ma deve rispondere alla minaccia dei Neo di AMD

Che poi di Neo magari non ne vedremo molti, ma la minaccia usata sapientemente dagli OEM è bastata.
SwatMaster26 Marzo 2009, 16:01 #9
Il prezzo di una versione low-end del chip destinato alle soluzioni ultraportatile è, per ora, ufficialmente fissato a 152 dollari per lotti di 1000 unità, ma secondo le informazioni in circolazione sarebbe stato tagliato a 65 dollari per quelle realtà che possono vantare elevate consegne come, ad esempio, Acer, Dell e HP. Alle realtà con consegne più modeste il processore sarebbe invece proposto a 70 dollari.


Questo la dice lunga sul ricarico che Intel applica ai propri proci.
za8727 Marzo 2009, 04:49 #10
uno sconto così alto fa pensare che amd inizi a far paura anche da questo punto di vista.
non condivido però lo sconto più alto solo per alcuni, mi pare un pò scorretta.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^