Intel Pentium M 735 su un pc desktop

Intel Pentium M 735 su un pc desktop

La cpu Intel Pentim M 735 Dothan utilizzata su una soluzione desktop: potenza di calcolo e poco calore da dissipare

di pubblicata il , alle 08:59 nel canale Processori
Intel
 

Il sito giapponese Akiba PC Hotline ha pubblicato alcune immagini relative ad un pc desktop in cui compare una cpu inusuale per una soluzione non mobile, si tratta infatti di un potente Intel Pentium M 735 (Dothan 1,7GHZ).

clicca sulle immagini per visualizzarle ingrandite

Dalle immagini si può notare che la dissipazione della cpu è affidata ad un dispositivo passivo, mentre il flusso d'aria all'interno del case è garantito da un'apposita ventola.

La particolare implementazione di una cpu come il Pentium M, nata per un impiego mobile, su un sistema desktop si rivela particolarmente interessante poichè permette di realizzare configurazioni con una buona potenza di calcolo (il pentium M con cache L2 di 2MB e le nuove frequenza di clock è sicuramente una soluzione hi-end), senza richiedere requisiti particolarmente elevati in termini di dissipazione di calore.

Restando in ambito home pc questa affermazione si traduce in desktop dalle elevate prestazioni, ma con una rumorosità abbastanza limitata, mentre ipotizzando un utilizzo su piattaforma server, le buone caratteristiche termiche del Pentium M si concretizzano in piattaforme stabili anche in soluzioni rack particolarmente sottili.

Ulteriori informazioni sono disponibili a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

82 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Imperatore Neo26 Maggio 2004, 09:10 #1
"il pentium M con cache L2 di 2MB e le nuove frequenza di clock è sicuramente una soluzione hi-end), senza richiedere requisiti particolarmente elevati in termini di dissipazione di calore."

Mi ricordo quando qualcuno riteneva scontatissimo che tecnologie più performanti richiedano per forza di cose consumi e dissipazioni termiche maggiori.. qui abbiamo un chiaro caso di tecnologia all'avanguardia che non solo non necessita di azoto liquido o altre esagerate soluzioni (che a casa ritengo anche un po' pericolose da provare..) ma non ha nemmeno bisogno di una ventola dedicata..
tarek26 Maggio 2004, 09:13 #2
finalmente un'inversione di tendenza!
Sembrava che facessero la gara a chi mette più ventole nel pc...
Lord Archimonde26 Maggio 2004, 09:14 #3
Ci sono arrivati!
Ora dovranno solo convincere milioni di utenti che
"meno megahertz e' meglio"!
Imperatore Neo26 Maggio 2004, 09:16 #4

O.T.

Osservando il bellissimo case fotografato mi viene in mente una domanda che mi gira da un po' nella testa: A quando uno standard per i connettori case/scheda madre?!?! (intendo PW led, speakers, HD led ecc...)

Senza esagerare perdo più tempo per attaccare questi c...o di fili quando assemblo PC con componenti di marche non molto conosciute che per assemblare il resto in proporzione...
Kars26 Maggio 2004, 09:19 #5
Ottimo,ma ha cosa serve dissipare passivamente una cpu,quando il dissi di per se viene comunque raffreddato? ( in questo caso prende aria dalla ventola posteriore, mi sembra 8x8).
Imperatore Neo26 Maggio 2004, 09:26 #6
"in questo caso prende aria dalla ventola posteriore=+ rumore"

Perchè scusa?

Hai meno ventole nel case = meno rumore = meno consumo... alla luce dei MW che richiedono le ultime schede video... tutto fa brodo

Imperatore Neo26 Maggio 2004, 09:29 #7
Eh.. hai cambiato post.. cmq.. non capisco.. che intendi?
bizzu26 Maggio 2004, 09:44 #8
A questo punto nel forum sorgerà spontanea una domanda:
quanto si overclokka?
E inoltre il forum di Seti non sarà contento perché il pentium M non avrà l'HT (causa pipeline corta), quindi meno WU al giorno...
dreamingz26 Maggio 2004, 09:44 #9
akiba non è nuovo a queste novità
qualcuno sa chi è il produttore della mobo ?

sul sito x86-secret c'è un interessante articolo
sul dothan confrontato anche con l'athlon64 (link)

ciao a tutti
Imperatore Neo26 Maggio 2004, 09:48 #10
Originariamente inviato da bizzu
A questo punto nel forum sorgerà spontanea una domanda:
quanto si overclokka?
E inoltre il forum di Seti non sarà contento perché il pentium M non avrà l'HT (causa pipeline corta), quindi meno WU al giorno...



Scusa la mia ignoranza.. che significa WU?

Grazie..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^