Intel non ha dubbi: la Legge di Moore è morta? Falso, diventerà Super

Intel non ha dubbi: la Legge di Moore è morta? Falso, diventerà Super

Secondo il CEO di Intel Pat Gelsinger, la Legge di Moore non solo è viva e vegeta, ma anzi sarà persino superata dal tasso di innovazione del prossimo decennio. Litografia EUV, novità in fatto di packaging e nuovi transistor apriranno le porte alla "Super Legge di Moore".

di pubblicata il , alle 12:51 nel canale Processori
Intel
 

"La Legge di Moore è viva e vegeta", ha dichiarato il CEO di Intel Pat Gelsinger nel corso dell'evento InnovatiON che si è tenuto ieri sera. Non solo, Gelsinger si è spinto persino oltre, affermando che Intel manterrà e anzi "accelererà il passo della Legge di Moore nel corso del prossimo decennio". Un'affermazione molto coraggiosa, specie quando da anni molti proclamano la morte della "Legge" o comunque un suo rallentamento.

Che cosa dice la Legge di Moore? Il cofondatore di Intel Gordon Moore dichiarò inizialmente - nel 1965 - che il numero di transistor in un microchip sarebbe raddoppiato ogni anno, ma in seguito riformulò la sua teoria parlando di un raddoppio all'incirca ogni due anni. Tale affermazione, da allora, è rimasta come una sorta di legge non scritta per Intel e l'industria dei semiconduttori.

Nel corso degli ultimi 15 anni, la "curva" non ha sempre progredito in modo uniforme e in tanti hanno parlato di "morte" della Legge di Moore o proposto di seguire altri paradigmi come la Legge di Koomey, più aderente ai problemi dei giorni nostri. Intel ha sempre difeso l'assioma del suo cofondatore e secondo Gelsinger l'azienda ha tutte le carte in regola persino per fare meglio. In che modo? Dopo aver spazzato via il concetto di nanometri, Gelsinger ritiene che un insieme di innovazioni e tecnologie permetterà ai chip dell'azienda di progredire rapidamente.

Il combinato dato dalla litografia EUV (all'ultravioletto estremo) con cui vengono materialmente ottenuti i chip dai wafer di silicio, insieme a innovazioni quali RibbonFET, PowerVia e al packaging modulare (Foveros, EMIB, ecc.) basato su più tile, permetteranno a Intel di entrare in un periodo che Gelsinger ha definito "Super Legge di Moore".

"Non ci fermeremo finché la tavola periodica non sarà esaurita. Noi, come amministratori della legge di Moore, saremo implacabili nel nostro percorso verso l'innovazione. Come ho detto, la legge di Moore è viva e sta molto bene", ha detto Gelsinger.

RibbonFET è il nome dato da Intel a un transistor con gate su tutti i lati e sarà la prima nuova architettura di transistor da quando ha introdotto FinFET nel 2011. Questa tecnologia offre velocità di commutazione dei transistor più elevate a parità di corrente di azionamento rispetto a chip con molteplici alette, ma con un ingombro più ridotto. PowerVia è "l'esclusiva implementazione di Intel di alimentazione dal retro, che ottimizza la trasmissione del segnale eliminando la necessità far passare l'alimentazione al lato anteriore del wafer". Entrambe le novità arriveranno con il processo Intel 20A nel 2024.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Micene.128 Ottobre 2021, 13:08 #1
grande ripresa di annunci intel...sempre basati sull'umilta
omerook28 Ottobre 2021, 13:23 #2
Avranno messo Cetto Laqualunque a capo dell ufficio marketing. Promettiamo promesse
bancodeipugni28 Ottobre 2021, 13:54 #3
sarà...

a inizio 2000 un pc di 5 anni era vecchiume da cassonetto

...se confrontavi un mendocino con un athlon 240 del 2010 pure peggio

adesso invece il mio fido sandy tiene ancora botta dopo 10 anni e passa e l'altra macchina di socket 775 targata 2007, pure
Tedturb028 Ottobre 2021, 13:59 #4
Originariamente inviato da: bancodeipugni
sarà...

a inizio 2000 un pc di 5 anni era vecchiume da cassonetto

...se confrontavi un mendocino con un athlon 240 del 2010 pure peggio

adesso invece il mio fido sandy tiene ancora botta dopo 10 anni e passa e l'altra macchina di socket 775 targata 2007, pure


questo vuol dire solo che gli applicativi che usi non sono diventati piu affamati di risorse perche magari non hanno necessitato di funzioni piu avanzate.
E quindi il 775 ancora regge.

In molti ambiti con un 775 diventi vecchio, ad esempio per compilare usando compilatori moderni.
bancodeipugni28 Ottobre 2021, 14:06 #5
si', ma almeno cammini: 20 anni fa il sistema perdeva supporto, anzi: non camminava proprio...

far girare xp su un p3 500mhz con 128 mb di ram... li non c'era da diventà vecchi c'era da diventà morti
Univac28 Ottobre 2021, 14:08 #6
Occhio a non confondere il "numero di transistor" con "performace".
Direi che e' palese che nelle CPU gli incrementi prestazionali annuali rispetto all'era pre 2000 fanno scappare da ridere.
Le GPU facevano meglio ma ultimamente pure loro hanno rallentato.

La legge di Moore pero' non si riferisce alle performance.
randorama28 Ottobre 2021, 14:47 #7
Originariamente inviato da: bancodeipugni
sarà...

a inizio 2000 un pc di 5 anni era vecchiume da cassonetto

...se confrontavi un mendocino con un athlon 240 del 2010 pure peggio

adesso invece il mio fido sandy tiene ancora botta dopo 10 anni e passa e l'altra macchina di socket 775 targata 2007, pure


eh....

1982 - 1992: da 286 a Pentium
2011 - 2021: da sandy bridge a tiger lake.

va beh.
nessuno2928 Ottobre 2021, 15:02 #8
Originariamente inviato da: bancodeipugni
sarà...

a inizio 2000 un pc di 5 anni era vecchiume da cassonetto

...se confrontavi un mendocino con un athlon 240 del 2010 pure peggio

adesso invece il mio fido sandy tiene ancora botta dopo 10 anni e passa e l'altra macchina di socket 775 targata 2007, pure


Forse perché hai smesso di usare il pc, perché oggi una cpu core due è inutilizzabile in qualsiasi settore che non sia il visualizzare slide o scrivere su word.
randorama28 Ottobre 2021, 15:05 #9
Originariamente inviato da: nessuno29
Forse perché hai smesso di usare il pc, perché oggi una cpu core due è inutilizzabile in qualsiasi settore che non sia il visualizzare slide o scrivere su word.


io un centrino con 2 giga di ram, in caso di necessità, lo uso ancora
non è un fulmine, ma office lo regge ancora.
piwi28 Ottobre 2021, 15:34 #10
Originariamente inviato da: nessuno29
Forse perché hai smesso di usare il pc, perché oggi una cpu core due è inutilizzabile in qualsiasi settore che non sia il visualizzare slide o scrivere su word.


Non esageriamo. Accompagnata da un idoneo quantitativo di RAM e SSD, non immagino problemi nell'utilizzarla per navigazione e riproduzione multimediale "leggera".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^