Intel mostra le CPU Broadwell per desktop; debutto a metà anno

Intel mostra le CPU Broadwell per desktop; debutto a metà anno

In occasione del GDC di San Francisco Intel mostra un sistema dotato di processore Core di quinta generazione con GPU Iris Pro, con TDP contenuto in 65 Watt e moltiplicatore sbloccato. In commercio tra qualche mese

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:58 nel canale Processori
IntelCore
 

In concomitanza con la Game Developer Conference di San Francisco Intel ha fornito alcuni ulteriori dettagli sulle proprie CPU della famiglia Core destinate all'utilizzo in sistemi desktop. Parliamo dei modelli basati su architettura Broadwell, costruiti con tecnologia produttiva a 14 nanometri.

Il debutto delle prime CPU Broadwell per sistemi socket 1150 LGA è prevista per la metà dell'anno, con versioni caratterizzate anche da TDP pari a 65 Watt in abbinamento a sottosistema grafico Iris Pro.

Si tratta della GPIU integrata sviluppata da Intel che vanta le più elevate prestazioni velocistiche, in grado di assicurare sulla carta un comportamento valido anche con giochi 3D eseguiti a risoluzioni elevate come quella Full HD. La GPU integrata in questi processori non è pensata per gli utilizzi più gravosi in termini di grafica 3D ma si rivela più che adatta pensando alle esigenze di sistemi di ridotte dimensioni, nei quali potenza di calcolo e consumi contenuti devono andare di pari passo.

Al momento attuale Intel ha immesso sul mercato vari processori basati su architettura Broadwell. I primi sono stati, nell'autunno 2014, quelli Core M per sistemi 2-in-1 ultrasottili e per i tablet, seguiti a inizio 2015 dai processori Core di quinta generazione destinati a sistemi notebook. Il TDP massimo di queste ultime versioni di processore è stato pari a 28 Watt, valore molto contenuto nel complesso e adatto ai sistemi notebook; per le declinazioni desktop ci attendiamo CPU con TDP di 65 Watt accanto ad altri modelli con TDP massimo attorno ai 90 Watt.

Una caratteristica peculiare delle CPU Intel Broadwell con TDP di 65 Watt è la presenza di moltiplicatore di frequenza sbloccato; di queste CPU avremo quindi anche declinazioni K in commercio, lettera che quando inserita nei nomi dei processori Intel indica proprio la possibilità di incrementare da bios il moltiplicatore di frequenza della CPU e quindi procedere agevolmente con l'overclock.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
momonedusa05 Marzo 2015, 10:01 #1

vga integrata/discreta

Scusate, ammetto di non essere più tanto al passo...
Oggi come siamo messi con le tecnologie che consentono di usare normalmente l'integrata e accendere la discreta solo all'occorrenza? Funzionano agevolmente e semplicemente o danno problemi? Sono uno standard o vanno solo con certi componenti?
renton8205 Marzo 2015, 10:06 #2
E Skylake? Cioè faranno uscire nuovi processori per chipset 1150(cioè questi) e in contemporanea, o dopo poco, faranno uscire i nuovi skylake per chipset 1151?
El Tìo05 Marzo 2015, 10:20 #3
Ma è prevista anche l'uscita di un nuovo chipset o mantengono lo Z97? Perché io passerò a Brodwell (sto aspettando che esca per sostituire il 2600k) ma se il chipset rimane Z97 magari la mb la prendo già adesso...
hrossi05 Marzo 2015, 10:27 #4
Interessante. Per quanto riguarda lo specifico sarà da vedere quanto sarà migliorato il comparto grafico integrato, perchè se ridurrà il gap dalla controparte saranno ulteriori dolori per amd. Metà anno, speriamo sia più verso giugno che settembre.

Hermes
AkiraFudo05 Marzo 2015, 10:56 #5
Originariamente inviato da: renton82
E Skylake? Cioè faranno uscire nuovi processori per chipset 1150(cioè questi) e in contemporanea, o dopo poco, faranno uscire i nuovi skylake per chipset 1151?


se non erro broadwell è previsto per Giugno, Skylake per Agosto.
Bronx.sbt05 Marzo 2015, 10:56 #6
Il vantaggio è solo nel comparto grafico. Ed è una mossa atta a recuperare il gap con le soluzioni amd a series. Per quanto riguarda la parte CPU avere un 2xxx oppure un 4xx non cambia una mazza. Si deve appunto aspettare skylake per avere qualcosa di significativo.
emish8905 Marzo 2015, 11:01 #7
Originariamente inviato da: El Tì
Ma è prevista anche l'uscita di un nuovo chipset o mantengono lo Z97? Perché io passerò a Brodwell (sto aspettando che esca per sostituire il 2600k) ma se il chipset rimane Z97 magari la mb la prendo già adesso...


se il socket rimane quello e intel fa come in passato , lo z97 potrebbe essere compatibile...però sicuro ne usciranno di nuovi di chipset.
palleggiatore05 Marzo 2015, 11:03 #8

TDP = THERMAL design power

che poi il TDP indica quando calore genera, mica il consumo elettrico... solite informazioni fuorvianti?
PaulGuru05 Marzo 2015, 11:03 #9
Altro gap contro AMD !
E questi ultimi ancora a guardare !

Qualcuno sà se useranno ancora la pasta del capitano con l'IHS ?
fukka7505 Marzo 2015, 11:03 #10
Originariamente inviato da: El Tì
Ma è prevista anche l'uscita di un nuovo chipset o mantengono lo Z97?


La seconda che hai detto: il chipset resta lo Z97 (magari ci sarà bisogno di un aggiornamento del bios, ma non è cmnq detto che tutte le mobo attuali saranno compatibili; il nuovo chipset esce per SkyLake

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^