Intel Core i5 e P55, solo nel mese di Ottobre?

Intel Core i5 e P55, solo nel mese di Ottobre?

Un possibile spostamento dei prossimi modelli di processori e chipset dedicati alla fascia mainstream del mercato sembra stagliarsi all'orizzonte

di pubblicata il , alle 11:13 nel canale Processori
Intel
 

Se ufficialmente i nuovi processori derivati dai modelli Core i7 ma destinati alla fascia mainstream del mercato dovrebbero arrivare sugli scaffali a partire dalla seconda metà dell'anno, in corrispondenza dei mesi estivi, potrebbe però non succedere.

Secondo quanto riportato da Fudzilla, infatti, le prossime generazioni di processori e relativo chipset, P55, potrebbero subire consistenti ritardi, e venire così presentati in modo ufficiale solo nel mese di Ottobre. Il motivo che sta alla base dello "spostamento" di Core i5 e relativo chipset è ovviamente da ricercarsi nei magazzini ancora pieni dei produttori e rivenditori che non riescono a smaltire le scorte precedenti. Una strategia che assume ancora maggiore valore e credibilità considerando delle recenti dichiarazioni di Paul Otellini circa la situazione di mercato, che, afferma:

"We believe PC sales bottomed out during the first quarter and that the industry is returning to normal seasonal patterns. Intel has adapted well to the current economic environment and we’re benefiting from disciplined execution and agility. We’re delivering a product portfolio that meets the needs of the changing market, spanning affordable computing to high-performance, energy-efficient computing."

Una situazione piuttosto scomoda per Intel, visto che, proprio in occasione del prossimi Computex, saranno diversi i produttori di schede madri a mostrare i nuovi modelli basati su P55: si assisterà così ad una sorta di paper-launch, che porterà i prodotti, salvo nuovi cambiamenti, solo nel mese di Ottobre. Una mossa di questo tipo dimostrerebbe inoltre di quanto Intel non sia impensierita dai nuovi Phenom II prodotti dal rivale AMD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

72 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Xile15 Aprile 2009, 11:29 #1
Brutta cosa quando il principale concorrente sta in brutte acque
pieroim15 Aprile 2009, 11:36 #2
..va bene il ritardo, ma non credo che Intel faccia salti di gioia. Scaffali pieni dei produttori/rivenditori significa anche difficoltà di vendita e bilanci non proprie entusiasmanti x tutti.
andbad15 Aprile 2009, 11:39 #3
paper-lunch, cioé colazione di carta?
O forse era paper-launch?

By(t)e
DEABlade15 Aprile 2009, 11:39 #4
quoto... cmq fanno bene a rimandare... è inutile immettere sul mercato nuovi prodotti se sì sà che nessuno li compra... specialmente dato dal fatto che la fascia mainstream dovrebbe essere quella che dovrebbe vendere di più...
a me oggi (max domani) dovrebbe arrivarmi tutta la configurazione x l' i7 920! evvai!
cignox115 Aprile 2009, 11:39 #5
Daltronde chi glielo fa fare di uscire con i nuovi processori quando i Core2 quad sono ancora estremamente concorrenziali? L'utente medio ne ha bisogno? No! I concorrenti hanno valide alternative in uscita? No! Le unita' disponibili scarseggiano? No!

Io sono contento se si ritarda l'uscita: intanto, non c'e' assolutamente bisogno di CPU piu' performanti per il mercato medio (i professionisti possono scegliere sia la fascia server che la fascia alta consumer). Inoltre questo potrebbe dare respiro ad amd, che proprio su quel mercato ha qualche piccola chances (qualcuno ricorda che fine a fatto nVidia ad aspettare mesi e mesi perche' non aveva concorrenza, fino a quando AMD non ha sformato la 4870/4850 che hanno rimesso tutto in discussione?)
hermanss15 Aprile 2009, 11:43 #6
Abbassate come si deve i prezzi e poi vedete come corrono tutti a comprare!
davyjones15 Aprile 2009, 11:43 #7
@redazione: paper-lunch? Da quando Asus & co. han l'abitudine di pranzare con la carta? lol, paper-launch...quello che si può creare dimenticando una lettera...
zephyr8315 Aprile 2009, 11:48 #8
infatti neanche a me interessano tantissimo i nuovi processori desktop, se voglio potenziare il mio pc tolgo l'attuale pentium dual core e2160 e metto un penryn quad core.
Mi interessa mooooooooolto di più il settore notebook di piccole dimensioni che però nn siano i soliti atom cesso (che già ho).......e per questo vedo con interesse i processori intel CULV e soprattutto la piattaforma amd neo.
ConteZero15 Aprile 2009, 11:52 #9
E'arrivata la crisi, e si comincia a sentire anche nel settore.
Forse darà un po'fastidio vedere questa brusca frenata delle vendite, ma i ritmi con cui un prodotto passava da "nuovissimo" ad "obsolescente" erano tali da renderlo necessario.
Inoltre mi sembra che oramai si facciano PC più potenti solo per il gusto di fare le gare coi programmi di benchmark visto che togliendo i videogiochi (già in calo a causa della "concorrenza" delle console) non si sente assolutamente il bisogno di maggiori prestazioni.
ncc200015 Aprile 2009, 12:01 #10
ma assolutamente si...si dia un freno a questa oscena corsa alla "novità-obsolescenza-rinovità-riobsolescenza..etc etc"

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^